SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Una Giornata ad Effectus 2016

Written by Ombra. Posted in Speciali

Sabato 15 e domenica 16 ottobre io e la mia amica e socia Federica, make up artist ed effettista, siamo andate in spedizione per Splattercontainer ad day trade binary options Effectus, l’unico evento italiano all’insegna degli special make up effects, che si è tenuto a Binary options russisch Roma all’interno del Lanificio.

Durante Effectus si svolge anche un contest per il miglior special make up, quindi abbiamo potuto assistere dal vivo alla creazione di mostri della laguna, zombie, streghe e così via, motivo per cui non me ne sarei andata mai via dall’inizio alla fine.

 

Io non avevo mai partecipato e devo dire che è stato interessante e molto suggestivo, soprattutto perché ho potuto avvalermi delle conoscenze professionali di Federica che, armata di santa pazienza, ha risposto a tutte le mie settemila domande su quali materiali stessero usando per un determinato trucco, su una specifica tecnica e sugli attrezzi del mestiere. Ci siamo aggirate per gli stand, abbiamo fissato insistentemente gli artisti all’opera, ho stretto la mano a binary options Sergio Stivaletti e l’ho stalkerato prepotentemente mentre lavorava alla sua creazione facendomi spazio quasi a gomitate tra fotografi più grossi e cattivi di me, così come ho fatto con David Bracci.

Ho visto binäre optionen Cristiano Ippoliti modellare il volto di un diavolo, e ricevuto le avance di un prestante zombie, che ho dovuto respingere per questa mia strana passione per la gente viva che non si nutre di cervelli e non si decompone sotto ai miei occhi. Ho convinto Federica a spendere più soldi del previsto in sangue finto, cataloghi e gelatine, e sono stata tentata dal comprare un set di quattro pennelli da 90 euro che non avrei mai e poi mai usato visto che non sono una truccatrice e che avrebbero limitato i miei pasti a pane e acqua per almeno due mesi solo perché erano confezionati in una scatola meravigliosa.

Ho toccato (e ritoccato ogni volta che ci passavo davanti, lo ammetto) pelle finta che sembrava vera, e scattato una foto ad una ragazza con uno squarcio finto sul braccio che non riusciva a farsi un selfie. Nonostante l’ambiente ristretto e un po’ claustrofobico a causa del soffitto basso e del fatto che tra stand e postazioni make up era tutto pieno, e il clima tropicale che rendeva difficile la sopravvivenza senza uscire almeno ogni 20 minuti a prendere aria, la fiera era molto fornita (così come anche il bar, n.d.a.) con una gran varietà di prodotti e negozi ed espositori anche internazionali, come ad esempio quello di iq option earnings Tilt, famoso nell’ambiente per l’alta qualità dei materiali.

I workshop erano ovviamente strapieni ma c’era comunque la possibilità di dare un’occhiata, e devo dire che tutti, dagli organizzatori agli espositori, ai make up artist sono stati estremamente gentili e disponibili. Insomma, avrei preferito che tutto fosse un po’ meno stipato nell’unica sala (mi è stato detto che lo scorso anno si svolgeva su due piani, e ecco, sarebbe stato forse più dispersivo ma decisamente più vivibile se anche quest’anno fosse stato così) ma nel complesso mi sono divertita, ho imparato tantissime cose, conosciuto grandi artisti e posso quindi dirmi piuttosto soddisfatta.

 

All’anno prossimo!

 

Tags: sergio stivaletti, effetti speciali horror, special make up horror, effectus 2016

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume