SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Premutos

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Premutos 3.00 of 5 1 Vote.
Nato vicino a Monaco, Olaf Ittenbach, classe 1969, è un talentuoso regista tedesco purtroppo poco conosciuto in Italia, con all'attivo quasi una decina di film. La sua fama è dovuta alle sue produzioni amatoriali e semi amatoriali ultra splatter, ma recentemente si è occupato anche di prodotti dal budget più alto. Olaf Ittenbach, in un'intervista, racconta che il suo primo approccio col cinema di genere è stato, in tenera età, la visione di Zombi 2 di Fulci: egli ha sempre amato e tuttora ama il cinema Italiano e cita tra i suoi registi favoriti, oltre a Fulci, Dario Argento, Michele Soavi, Lamberto Bava, Mario Bava e si dice molto dispiaciuto che in Italia pellicole come quelle di una volta non si facciano più. Premutos, nome che deriva dalla leggenda del primo angelo in assoluto cacciato dall'inferno e col potere di risvegliare i morti, è il terzo film del regista ed uno tra i più splatter di Ittenbach, il quale si occupa, oltre alla regia e alla sceneggiatura, anche degli effetti speciali (ottimamente realizzati per essere un prodotto amatoriale low-budget) essendo lui stesso del ramo special fx. Considerarlo un film amatoriale è tutto sommato riduttivo, non tanto per la qualità che è comunque di alto livello, ma per il budget non tanto irrisorio che ha permesso di creare delle ottime scenografie e degli ottimi costumi, affidati a Doris Reiz, di cui più avanti parleremo. Premutos è anche prodotto in parte dallo stesso Ittenbach: quest'ultimo, soprattutto con le sue prime opere, ebbe grossi problemi di censura. In un'intervista rivela che attraversò un buio periodo segnato dalla depressione: per fortuna vide che i suoi film ottenevano un notevole successo e ne fu contento e probabilmente spronato nell'andare avanti con la sua passione.


Trama: Un giovane ragazzo, Matthias, interpretato dallo stesso Ittenbach, vive coi genitori e la sorella. Un bel giorno suo padre, scavando nel giardino, trova un piccolo forziere con all'interno uno strano libro antico e delle boccette contenenti un liquido giallastro. Matthias leggerà il libro che parla di Premutos non credendo ad una parola di quello c'è scritto, si spanderà anche lo strano liquido di una delle boccette sulla ferita che si è provocato al pene giocando a calcio. Infettato da questa strana sostanza, inizierà ad avere delle terribili visioni, nelle più svariate epoche, di morte e distruzione causata da questo mostruoso essere, una specie di zombi dai super poteri, il quale è appunto Premutos. La sera stessa, essendo tra l'altro il compleanno di Matthias, il padre del ragazzo, un fanatico delle armi e dell'efficienza bellica, riceve con la moglie alcuni ospiti e mentre festeggiano e la birra scorre a fiumi, Matthias subisce una mutazione divenendo Premutos e attirando a sè una schiera di morti viventi: sarà un lago di sangue, di carne umana e non solo. Prima sottolineavo il non ridottissimo budget riscontrabile con gli ottimi scenari che hanno ricevuto un gran cura pari a quella dei costumi, tutto ciò per ricreare gli ambienti delle visioni di Matthias, che vanno da Medioevo all'età dei Barbari alla seconda guerra mondiale e perfino alla crocifissione di Cristo; il tutto realizzato con buona cura e, ripeto, in un modo che sa molto poco di amatoriale.Come già anticipato gli effetti speciali sono curati dallo stesso Ittenbach, il quale fa un superbo lavoro soprattutto verso la fine della pellicola, la quale come livello di splatter non può che ricordarci e in parte superare Splatter - Gli schizzacervelli, altri effetti gore ci ricordano Evil Dead e molti zombi guardano da vicino le creature di Fulci. Con questo non voglio dire che Ittenbach copi, anzi i suoi sono, come lui stesso sostiene, degli omaggi al grande cinema che ha segnato il suo percorso, l'originalità non manca affatto in quest'opera. Ittenbach si inventa di tutto in quanto a stili di squartamenti e mutilazioni: vediamo utilizzati i più svariati utensili contro gli zombi, perfino la pistola di un compressore viene infilata nel retto ad uno morto vivente facendogli esplodere gli intestini, farà la sua comparsa perfino un carro armato (!).


Sebbene l'enorme quantità di splatter, Premutos non si tira affatto indietro in quanto a ironia, ad esempio vediamo una scena in cui un prete si masturba freneticamente, oppure uno degli invitati che, per far dispetto alla fastidiosissima moglie, si toglie una caccola dal naso, la appallottola per bene e la lancia in bocca alla consorte. Gli attori, tra cui figura il regista, sono ovviamente poco o per nulla conosciuti ai più, per lo meno nel circuito delle grosse produzioni, recitano comunque in maniera dignitosa e non sono mai ridicoli o fuori luogo, almeno che non sia un effetto voluto (ci sono delle sequenze in cui si respira del trash volontario alla Bad Taste), comunque si vede chiaramente che il regista è in grado di dirigere con consapevolezza il suo cast. Non posso che consigliare vivamente questa pellicola, la quale supera in qualità molte grandi produzioni e se ne infischia della censura: infatti oltre alle scene estremamente gore ce ne sono anche altre molto disturbanti (come quella del prete che si masturba o la crocifissione da cui ci si può aspettare solo che critiche severe), ma Ittenbach non è solo provocazione e sicuramente non merita e non vorrebbe questo tipo di appellativo. Dovrebbe invece essere considerato un ottimo regista e non ci si può che augurare che i suoi film arrivino anche in Italia, visto che nella vicina Spagna, ad esempio, sono stati anche tradotti. Pie illusioni? Speriamo di no.Curiosità: In un'intervista si chiede al regista cosa lo spaventi nei film e lui risponde che gli effetti speciali non lo impauriscono essendo abituato lui stesso a realizzarne, ma individua due pellicole in particolare che lo hanno terrorizzato: una è Le verità nascoste di Zemeckis, l'altra l'austriaco Funny Games.
- Il titolo inglese del film è : 'Premutos, lord of the living dead'
- 'Legion of the dead', del 2000, è stato girato in parte in California.
- Ittenbach rivela in un'intervista di avere un progetto da realizzare in Iran e uno da realizzare nuovamente in California.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 11 Dicembre 2004
  • Da Lercio

The Driller Killer

  • Martedì, 09 Marzo 2010
  • Da John Carpenter

The Fog

  • Mercoledì, 26 Gennaio 2011
  • Da Paolo Spagnuolo

La Notte delle Streghe

  • Sabato, 11 Giugno 2011
  • Da Super User

Cacca dallo Spazio è il Nuovo Weirdo Teaser Trailer di Megalomane!!!

  • Giovedì, 07 Luglio 2011
  • Da Super User

The Texas Chainsaw Massacre 3D - Il Primo Punto della Situazione

  • Martedì, 25 Ottobre 2011
  • Da Super User

Horror Channel - Alcune considerazioni e una lista in anteprima dei nuovi Horror di imminente programmazione

  • Martedì, 08 Maggio 2012
  • Da Super User

Volete sapere a che punto è Beetlejuice 2? Sentiamolo direttamente da Tim Burton e Seth Grahame-Smith

  • Lunedì, 08 Febbraio 2010
  • Da Dj Mayhem

I Quattro dell'Apocalisse

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort