SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Massacro Al Central College

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Massacro Al Central College 3.00 of 5 1 Vote.
Validissimo teen slasher movie datato 1976 e girato in piena economia da Rene Daalder con risultati più che discreti. Qui di seguito la sinossi del film.
David (Derrel Maury) è una giovane matricola entrata a far parte di un non identificato college americano di periferia. Ad attenderlo con affetto ritrova un suo vecchio amico, Mark (Andrew Stevens) al quale salvò la vita anni addietro durante un pestaggio. Quest'ultimo è ora uno degli arti di un apparato criminoso di studenti che commette stupri, malmena disabili e sottomette le matricole più deboli. Il neo allievo in un primo momento assiste interdetto ai molteplici pestaggi di massa sotto l'ala protettrice di Mark che lo sollecita (invano) ad aggregarsi ai loro prediletti passatempi e ad ammiccarsi di conseguenza le simpatie del gruppo. Visto il suo continuo rifiutarsi a commettere quegli atti di violenza, la banda di teppisti deciderà di trattare David esattamente come le altre loro vittime, massacrandolo senza scrupoli. Dopo un lungo periodo di degenza in ospedale, nella sua mente si farà largo l'ipotesi di una vendetta da perpetrarsi con un'autentica strage: coloro che lo hanno ridotto ad un povero storpio dovranno pagare, uno ad uno.Al termine della visione di Massacre at Central High nella mente balza subito una riflessione più che legittima:Perché invece di importare horror/spazzatura dall'America, non vengono riscoperte (e rispolverate dalla misconoscenza) simili chicche contraddistinte da un'innata violenza?. Fra tutti i personaggi alquanto stereotipati all'interno della storia, spicca il protagonista, David, il quale ergendosi a paladino dei nerds cercherà di detronizzare non i classici bulletti da college americano (il cui prototipo, portato alla machiettizzazione col tempo, ci ha francamente assuefatto), bensì una vera e propria struttura, un apparato criminale dedito al piacere nell'infliggere dolore ai più deboli. E una volta eliminati i malvagi, gli oppressi emergeranno dalla sottomissione, assumendo gli atteggiamenti dei loro predecessori. Ma David sarà sempre li, novello gladiatore della notte, pronto a riportare giustizia...a modo suo. Il finale, assurge connotazioni poetiche, mentre una melanconica melodia scorre su titoli di coda.E' lapalissiano che il regista voglia enunciare una sorta di critica sociale, rapportabile non ad una dittatura politica, ma a tutto il mondo politico in generale. Nessuno è esule e consequenzialmente esente da colpe, tanto meno nostra signora società. Anche i perdenti e coloro che hanno conosciuto la sofferenza, una volta saliti al potere diverranno esattamente come i loro usurpatori. E' un qualcosa di insito nella coscienza dell'essere umano e nei modi di interporsi con gli altri. Questo in pratica l'implicito messaggio sociologico del lungometraggio. Ma torniamo alle constatazioni sul film. Nonostante un montaggio non all'altezza, il risultato globale può contare su molteplici frecce al proprio arco. La prima è l'incessante violenza, beninteso, distante anni luce da quella psicologicamente martellante della Clockwork Orange (Arancia Meccanica) di Kubrickiana matrice, stemperata da un sottile velo di macabro humour. Il secondo è meramente statistico.
Nella cronistoria del genere horror, Massacro al Central College può considerarsi uno dei precursori del filone denominato slasher-movie americano: risalteranno infatti all'occhio sia dello spettatore attento, che del profano (seppur in misura centellinata) caratteristiche che ritroveremo nei capisaldi del genere come Halloween e Venerdì 13.
Concludendo è un peccato vedere passare tali rarità su emittenti private, per giunta a tarda notte, quando si potrebbe benissimo immetterne un'edizione sul mercato DVD nostrano . Consigliato agli amanti dello slasher e a tutti gli altri fruitori del genere.

Curiosità: Kimberly Beck che nel film in esame è la ragazza di Mark, comparirà qualche anno a venire nel quarto capitolo della serie Venerdì 13."

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Mercoledì, 17 Novembre 2010
  • Da Super User

MTV lancia il pessimo Trailer della Serie TV ispirata a Teen Wolf: Voglia di Vincere, con Michael J Fox

  • Lunedì, 08 Maggio 2006
  • Da blackmanba

Terror Train

  • Lunedì, 04 Febbraio 2008
  • Da Marco Viola

Cloverfield

  • Lunedì, 12 Luglio 2004
  • Da Marco Viola

Ripper: Lettere dall'Inferno

  • Domenica, 30 Luglio 2006
  • Da Sutter Cane

Decoys

  • Giovedì, 07 Agosto 2008

Halloween: 20 Anni Dopo

  • Sabato, 08 Gennaio 2011
  • Da Marco Viola

Cabin Fever 2: Spring Fever

  • Mercoledì, 03 Settembre 2008

Aenigma

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort