SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

La Scuola degli Orrori

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
La Scuola degli Orrori 2.00 of 5 1 Vote.
Un produttore cinematografico in erba, Harry Sleerick, decide, assieme alla sua fedele troupe, di girare una pellicola horror alla Crippen High, una scuola ormai in disuso, chiusa dopo una serie di spaventosi e raccapriccianti omicidi rimasti purtroppo insoluti. L'idea del giovane cineasta è proprio quella di ricreare quella terribile atmosfera che attraversava i corridoi dell'edificio in quel macabro periodo. Per dare più patos e credibilità al film, Sleerick deciderà di ingaggiare nel cast degli ex lavoranti dell'istituto scampati al massacro. Durante le riprese però, il protagonista principale scompare misteriosamente senza lasciare alcuna traccia di sè: da qui in poi avrà inizio una catena di nuovi sconcertanti episodi che complicheranno non poco lo svolgimento dei lavori, gettando confusione fra la troupe che si ritroverà suo malgrado invischiata in terribili ed ambigue situazioni.


Probabilmente l'aggettivo più adeguato per definire questo lavoro di Bill Froehlich è imprevedibile. Molto simile per alcuni suoi aspetti a Jolly Killer (realizzato appena un anno prima), La Scuola degli Orrori offre le classiche componenti splatter che regnavano negli indimenticabili horror degli anni Ottanta, peccato però che il film si presenti in maniera molto confusionaria al pubblico che assiste per la prima volta alla sua visione. Molte scene, infatti, si miscelano tra loro senza una logica ben precisa, lasciando di conseguenza degli incolmabili vuoti nello svolgimento della storia. Queste lacune non fanno altro che annientare inesorabilmente la tensione, un pessimo difetto per un horror.


Pur trattandosi di una pellicola a budget limitato che si avvale di un cast di attori semisconosciuti, bisogna dare atto che questi ultimi svolgono il loro ruolo dignitosamente. A questo proposito, occorre segnalare la presenza di un giovanissimo George Clooney, qui nei panni di un attoruncolo molto in voga fra le ragazze. Un ottimo lavoro senza dubbio è da attribuire al direttore della fotografia, Roy H.Wagner, il quale ha saputo mostrare perfettamente il lato oscuro del misterioso istituto lasciando trapelare attimi di puro terrore.
Accattivanti sono anche le scene di sangue: Froehlich si è infatti sbizzarrito nel realizzare alcune delle più strambe situazioni mai viste nella storia del cinema. Strepitosa ad esempio la scena dell'omicidio dell'insegnante di biologia, massacrata dal maniaco con un bisturi, ovviamente senza la minima anestesia.

In definitiva possiamo catalogare Return to Horror High come un film divertente che si lascia vedere nonostante le molte incongruenze; una pellicola di semplice realizzazione che offre la giusta dose di sangue e soprattutto un finale a sorpresa a dir poco sorprendente. Vedere per credere!

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 25 Gennaio 2010
  • Da Super User

Detention - Io è una vita che dico che la Scuola è pericolosa...

  • Giovedì, 06 Marzo 2014
  • Da Super User

Stage Fright - Uno Slasher Horror a metì fra Scream e Glee, guardate il Red Band Trailer

  • Mercoledì, 11 Gennaio 2006
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Jack Be Nimble

  • Mercoledì, 12 Febbraio 2014
  • Da Super User

American Horror Story Coven 3x05 - Al rogo! (Burn, Witch. Burn!)

  • Domenica, 17 Aprile 2011
  • Da Dj Mayhem

00 - Zero Zero

  • Sabato, 01 Dicembre 2012
  • Da Roberto D'Onofrio

Masks

  • Lunedì, 03 Ottobre 2011
  • Da Super User

Il Primo Trailer di Gingerclown 3D

  • Lunedì, 23 Gennaio 2012
  • Da Super User

Torna l'horror anni 80 nel secondo Trailer di Gingerclown

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume