SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

La Maschera del Demonio [2]

Rating: 5.00/5 (1 Vote)
La Maschera del Demonio [2] 5.00 of 5 1 Vote.

Folgorante esordio "ufficiale" (aveva comunque partecipato alla conclusione di quattro film diretti da altri) alla regia per Mario Bava con un titolo che, di fatto, apriva le danze del gotico italiano, una delle stagioni più importanti del cinema nel nostro paese ed anche una delle più a lungo bistrattate.

Un esordio che esplose in uno straordinario successo all'estero (in particolare in Francia) e determinò alcuni punti chiave del genere fra cui una particolare ferocia grafica e l'attenzione al dettaglio. Già l'inizio è un pugno nello stomaco se contestualizzato al periodo in cui fu proiettato. Assistiamo alla truce esecuzione della strega Vadja a cui viene applicata una crudele maschera piena di enormi chiodi a colpi di martellone. Bava non si risparmia nella descrizione accurata della tortura inquisitoria e ancora oggi l'effetto è decisamente forte. Da qui in poi è una escalation di orrori con morti ammazzati, bruciati, sfregiati, sgozzati e chi più ne ha più ne metta, l'orrore trova finalmente il suo untore di fiducia nel regista ligure che, in complicità con un'eccezionale Barbara Steele, realizza un'opera angosciante e suggestiva.
La Maschera del Demonio è tratto da un racconto di Gogol (da cui Bava attingerà anche ne "I tre volti della paura") e vede due medici in carrozza, i quali, fermatisi nei pressi del castello dei Vadja per un guasto alla carrozza, trovano la cripta dove giace il corpo della strega e hanno la brutta idea di toglierle la maschera così brutalmente applicatagli nell'esecuzione del martirio. Non solo, il medico più anziano, il dottor Kruvajan (Andrea Checchi) si taglia e il suo sangue finisce sul corpo della donna contribuendo al suo risveglio. Da qui in poi gli orrori inevitabilmente ritornano a colpire la dinastia dei Vadja e in particolare la principessa Asa (la Steele che gioca il doppio ruolo della principessa e della strega), discendente diretta della fattucchiera.
Certo non mancano i difetti, alcuni make up sono palesemente finti (in primis la barba e i capelli del frate, visibilmente posticci) e alcune scene un pò ridicole (il fratello di Asa che dovrebbe cadere nella botola ma in realtà si vede benissimo che ci si butta dentro), del resto il budget era quello che era, probabilmente un contentino per dare la possibilità a Bava di realizzare un film dopo aver aiutato per molto tempo altri registi a completare il loro. L'ambientazione e le location appaiono piuttosto scarne ed essenziali, in particolare tutta l'azione è incentrata nel castello dove la fotografia in bianco e nero gioca un ruolo fondamentale a mantenere la tensione suggestiva dell'incubo. Bava riprende anche gli effetti di trasformazione fotografica già utilizzati ne "I vampiri" di Freda e gioca sui chiaroscuri in maniera a dir poco proverbiale. Nel cast anche Ivo Garrani che interpreta il principe Vadja, inquietante consorte della malefica strega. Un bellissimo film di genere, diretto da un grande artigiano del novecento rivalutato sempre troppo tardi. La versione americana fu curata dal noto produttore di genere Samuel Z. Arkoff con un nuovo commento musicale di Les Baxter che sostituiva quello di Roberto Nicolosi.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 14 Maggio 2002
  • Da Marco Viola

Vidocq

  • Martedì, 01 Giugno 2010
  • Da Dj Mayhem

Ercole al Centro della Terra

  • Domenica, 30 Novembre 2008
  • Da Martino Savorani

La Maschera della Morte Rossa

  • Sabato, 19 Febbraio 2000
  • Da Salvatore Mennea

La Terrificante Notte del Demonio

  • Sabato, 01 Gennaio 2005

Vidocq

  • Mercoledì, 10 Dicembre 2014
  • Da Marco Viola

Wes Craven ci mostra la nuova Maschera di Scream

  • Mercoledì, 15 Giugno 2005
  • Da Maxena

L'Anticristo

  • Venerdì, 09 Novembre 2012
  • Da Super User

Venerdì Trailer - Demoni di Lamberto Bava

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort