SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

La Casa delle Anime Erranti

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
La Casa delle Anime Erranti 3.00 of 5 1 Vote.
Un gruppo di studenti in geologia si trova in viaggio verso la Valtellina, quando trovano rifugio per la notte in un hotel isolato denominato Dell'Eremita. Da subito capiscono che qualcosa di anomalo aleggia nell'aria: l'inserviente non li degna di una parola, i calendari segnano la data 1969 e strane voci vengono udite nella notte. Carla (Stefania Garello) è una ragazza con poteri medianici e riesce a vedere episodi appartenuti al passato. Proprio lei avvertirà le presenze impalpabili che albergano l'edificio, dove in passato si sono verificati degli atroci omicidi; ora lo spirito dei defunti reclama vendetta a discapito dei nuovi arrivati. Iniziano i primi inquietanti eventi: una ragazza viene chiusa dentro una cella frigorifera, un ragazzo viene quasi morso da ragni velenosi, un altro vede gli omicidi da un televisore prima che questo esploda.

Tramite una giornalista locale (Licia Colò), vengono a conoscenza della verità: il proprietario dello stabile si chiamava Nardi; lui, il figlio e la nuora uccidevano i viandanti che avevano la malaugurata idea di fermarsi nell'albergo. Consci del pericolo che stanno correndo, tentano la fuga...ma non sarà affatto semplice.
La Casa Delle Anime Erranti, nato da un soggetto ed una sceneggiatura dello stesso regista toscano, è uno dei due lavori che Lenzi ha realizzato su comissione per Reteitalia, appartenente in quel periodo al gruppo Fininvest. Non fu mai trasmesso in televisione a causa delle scene di estrema violenza, difficilmente mostrabili in un network nazionale. Evidentemente l'intenzione della produzione era di accontentare una larga fascia di utenza, ma avrebbero fatto meglio a rivolgersi alla Walt Disney e non a registi che masticano gore praticamente ogni giorno.

Lenzi ha utilizzato un albergo ormai in disuso nei pressi di Urbino, nelle Marche, e realizza un'altra onesta produzione appartenente al calderone del cinema di genere nostrano. L'idea è un evidente omaggio al capolavoro di Stanley Kubrick, Shining: l'hotel situato in montagna, le inquietanti presenze, l'uso dell'accetta come arma per gli omicidi sono solo gli esempi più clamorosi. Forse risulta un pò avaro nell'utilizzo degli effetti speciali, nonostante il parere contrario degli emissari di Reteitalia, ma, come nella miglior tradizione del regista toscano, sono ugualmente piuttosto efficaci, con diverse decapitazioni e teste realizzate artigianalmente, ma sempre discretamente realistiche. La colonna sonora, senza particolare enfasi, è stata composta da Claude King, pseudonimo dietro il quale si cela Claudio Simonetti.

Da segnalare la presenza nel cast della bella conduttrice televisiva Licia Colò (sotto falso nome, ovviamente) nel ruolo a lei consono di giornalista e conduttrice di un programma di una rete locale.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Domenica, 20 Luglio 2008

Nightmare 5: Il Mito

  • Mercoledì, 19 Giugno 2013
  • Da Super User

Tiger Mask The Movie - Ecco il Trailer e il Poster del Film dell'Uomo Tigre

  • Lunedì, 11 Marzo 2013
  • Da Serena Aronica

Sinister [2]

  • Domenica, 20 Novembre 2005
  • Da Maxena

La Villa delle Anime Maledette

  • Mercoledì, 24 Settembre 2008

Dracula (Anime)

  • Lunedì, 08 Marzo 2004
  • Da Salvatore Mennea

Nightmare 5: Il Mito

  • Giovedì, 13 Dicembre 2012
  • Da Super User

Combatti i Titani Cannibali nello strepitoso Trailer dell'Anime Attack on Titan di Tetsuro Araki

  • Giovedì, 14 Giugno 2007
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Paprika: Sognando un sogno

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort