SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

L'Ultimo dei Templari

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
L'Ultimo dei Templari 1.00 of 5 1 Vote.
Che pasticcio!Uno spunto, volendo, anche decente, sviluppato dal regista in un modo che definire ridicolo è poco. Un cavaliere, che ha disertato insieme a un amico il suo ruolo di guerriero per la chiesa, è costretto, per ritornare in libertà, dopo essere stato arrestato per diserzione, ad accompagnare una presunta strega in un paesino lontano, dove un gruppo di monaci l'attendono per liberarla dal maligno.Il problema principale di questo film è che il regista non sa più cosa buttarci dentro: un po' di inquadrature alla signore degli anelli che, ormai, ritroviamo un po' dappertutto, qualche battaglia a mò di gladiatore ma senza lo stile e la classe di quest'ultimo, lupi mannari, zombi, vampiri, demoni, addirittura il diavolo in persona. Se la commistione, o meglio il guazzabuglio, di generi risulta sopportabile per la prima parte, nel finale il regista calca veramente troppo la mano e libera nella pellicola qualsiasi cosa, fino ad arrivare a un gusto del ridicolo (inconsapevole) che ho ritrovato, così calcato, in poche delle mie ultime visioni.Vi capiterà spesso di sbottare in grosse risate e chiedervi a cosa diavolo stesse pensando il regista mentre girava quella scena e ci ficcava quel mostro o quel particolare così comico. Monaci zombie che gattonano sui soffitti, degli pseudo lupi mannari con un morphing facciale tutto da ridere, un diavolo alato con la voce da transessuale con la tosse.E solo per citare qualcosa nel mucchio.Se per la prima ora il film si attesta su una stabile mediocrità, nell'ultima mezz'ora fa di tutto per essere ricordato come una delle pellicole più a cazzo della storia. La parte finale rovina, senza compromessi di sorta, quel poco di buono che si era potuto vedere nella prima. La tensione è pressappoco pari a zero, la regia anonima, la sceneggiaturau2026ehm. C'è da dire però che almeno non ci si annoia...Da segnalare il sempre grandioso Ron Perlman, uno dei visi più simpatici di Hollywood e uno dei pochi punti positivi della pellicola. Impreziosiscono il tutto un bel po' di errori di logica e degli effetti speciali non certo eccelsi (decenti solo i corpi malati degli appestati). Ciliegina sulla torta, la pettinatura di Cage che, come segnalato anche in un vecchio articolo qui sullo Splattercontainer, non smette mai di sorprenderci: anche in questo film non ci delude sfoderando ben due capigliature sfolgoranti: in un primo momento biondo accesso, un po' riccio, simil Geri Halliwell primo periodo post Spice Girls, nella seconda parte vittima della vendicativa ricrescita scura che non fa sconti a nessuno.Il voto è bassissimo ma, in fin dei conti, per una serata divertente al cinema non ve lo sconsiglio. Astenetevi dalla visione se volete vedere qualcosa di anche solo lontanamente decente e serio, ma tenetela in considerazione se volete gustarvi una perla di (inconsapevole) trash.Risate assicurate!

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 09 Marzo 2007
  • Da Paolo Spagnuolo

In Compagnia dei Lupi

  • Martedì, 17 Novembre 2009
  • Da Paolo Spagnuolo

L'Ultimo Vampiro

  • Mercoledì, 07 Dicembre 2005
  • Da claudio paone

Il Patto dei Lupi

  • Lunedì, 17 Febbraio 2014
  • Da Super User

WOLVES - Action e Lupi Mannari nel Trailer del Film con Jason Momoa e Lucas Till

  • Sabato, 27 Ottobre 2012
  • Da Super User

La Luna a Scacchi - Sangue e Lupi Mannari nel primo Romanzo Horror di Filip Fromell

  • Lunedì, 20 Giugno 2011
  • Da Super User

L'Ultimo dei Templari è Primo in Classifica!!! Priest si attesta al settimo posto. In Usa Super 8 tiene duro.

  • Martedì, 09 Ottobre 2012
  • Da Padre Karras

The Possession

  • Mercoledì, 01 Agosto 2012
  • Da Super User

Alieni Mannari il nuovo lavoro di Alessio Gallerani

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort