SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

L'Occhio nel Triangolo

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
L'Occhio nel Triangolo 3.00 of 5 1 Vote.
Un gruppo formato da sei uomini e due donne naufraga su un'isola all'apparenza abbandonata; inizieranno così un'esplorazione scoprendo che il luogo non è del tutto privo di forme di vita come sembra. Presto si troveranno braccati da un manipolo di soldati zombi al soldo di un ex-ufficiale delle SS, determinati a proseguire la loro caccia all'uomo come se fosse ancora in corso la guerra.
Pomposamente evidenziata nella locandina la scritta 'Zombi nazisti in cerca di prede umane', sembrava apparentemente di trovarsi di fronte ad un film che catalogare tra le fila della serie Z è poco. Oltretutto, la presenza dietro la macchina da presa di Ken Wiederhorn, che certamente non brillò nella realizzazione del secondo capitolo della saga de Il Ritorno dei Morti Viventi, non lasciava quasi scampo ad ogni minima forma di speranza. Terminata la visione de L'Occhio nel Triangolo ci si deve invece ricredere.
Pur mantenendo vivida la fiamma del trash in più di una situazione, il film gode di un'ottima messa in scena, supportata da un cast veramente notevole (Peter Cushing, John Carradine, Brooke Adams) e da una scenografia che ben sostiene l'atmosfera. L'isola selvaggia, che appare allo stesso tempo morente per l'incuria e rigogliosa per il verde, avvinghia i naufraghi celando loro la presenza dei soldati che camminano sott'acqua (sembra di scorgere i morti viventi di Lucio Fulci in Zombi 2) e sbucano da dietro gli arbusti come fantasmi.
La violenza visiva è nettamente ridotta, mostrando scene sanguinolente solo quando necessario, preferendo lo sviluppo della tensione narrativa alla mera rappresentazione gore.
Il ritmo è volutamente allentato, accentuando l'apparente clima sereno che presto verrà infranto dall'attacco degli zombi, mentre le musiche si prestano ad un ruolo di sottofondo, emergendo solo per enfatizzare un particolare momento della vicenda.
Ottimo il lavoro della Alan Young Pictures che ha permesso la ricomparsa di questo classico in Dvd, lavorando sul materiale messo a disposizione dal regista, vista la perdita del negativo originale in 35mm. Sono state anche aggiunte delle sequenze assenti nella versione in Vhs della Lineafilm, prontamente sottotitolate in italiano.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 17 Febbraio 2020
  • Da Joomla\CMS\User\User

Shock Waves - L'occhio nel Triangolo - Galleria Immagini

  • Lunedì, 08 Dicembre 2003
  • Da Marco Viola

House of the Dead

  • Giovedì, 29 Marzo 2012
  • Da Super User

Zombie Ass: Toilet of the Dead - Gli Zombi escono di nuovo dal WC nel Trailer internazionale

  • Sabato, 03 Ottobre 2009
  • Da chris

Morbus - Bon Profit

  • Venerdì, 25 Maggio 2012
  • Da Francesco Bellacicco

Valhalla Rising [2]

  • Lunedì, 14 Giugno 2004
  • Da Alberto Alamia

La Notte dei Morti Viventi [2]

  • Lunedì, 06 Ottobre 2008

Il Giorno degli Zombi

  • Venerdì, 25 Novembre 2005
  • Da Maxena

Zombi 4: After Death

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort