SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

L'Invasione degli Astronazi

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
L'Invasione degli Astronazi 2.00 of 5 1 Vote.
Il primo kolossal realizzato senza soldi. E' con questa descrizione che il regista Alberto Genovese ed i suoi collaboratori hanno presentato questo loro capolavoro fanta-trash. Personalmente trovo la definizione ironicamente appropriata, perfettamente in linea con i contenuti del lungometraggio.Per lunghe settimane, da appassionato di cinema-weird, ho vissuto nell'attesa carica di curiosità dell'avvento de L'Invasione degli Astronazi. Finalmente ora posso affermare che nessuna delle mie aspettative è andata delusa.La trama: alla fine della II Guerra Mondiale degli strani alieni provenienti da Aldebaran sono riusciti ad entrare in possesso del cervello del omino con i baffi (Hitler) prima che la sua attività celebrale si spegnesse completamente. Dopo averlo inserito nei loro computer si fanno guidare dal Fu00fchrer nel tentativo di conquistare la Terra per mezzo di piccole astronavi a forma di... svastica! Ma non è finita. I protagonisti della storia sono due pseudo hackers che riescono a farsi accreditare sei milioni di euro non sapendo che quel denaro è di Satana, il quale sguinzaglierà il suo emissario Mordecai alle calcagna dei due ladri. Continuo? Vi piacciono i mostri misteriosi simil-Godzilla (i famigerati Kaiju)? Alberto Genovese vi regalerà anche uno di questi cattivissimi esseri. Delirio!Questo film è un vero paradiso per tutti gli amanti del cinema-off. Un bignami di quanto di più weird ci possa essere nel cinema. Film tributo alla mentalità ed al modus operandi di registi-produttori come Ed Wood. Se avete la possibilità andate a recuperare il fantastico Ed Wood (1994) di Tim Burton e capirete di cosa sto parlando. Soprattutto per ciò che concerne l'uso dello stock-footage e di come impiegare i quattro spiccioli di budget a disposizione per creare puro ed assoluto divertimento. A colmare l'assoluta e forzata povertà di alcune scene ci pensa poi l'ottima computer grafica, i cui effetti ricordano molto da vicino i primi esperimenti di questo tipo degli anni ottanta. Alberto Genovese, da ottimo filmaker qual'è, ci consegna novanta minuti decisamente riusciti e strampalati. Un lavoro che va di diritto nell'Olimpo dedicato alle pellicole ultra-trash, insieme a titoli quali Jesus Christ Vampire Hunter (2001, Demarbre) o l'iberico Karate a muerte in Torremolinos (2001, redia di P. Temboury). Non c'è molto da aggiungere. Se volete godere e sguazzare tra demenzialità (o demenza?), fantascienza e un po' di orrore non vi resta che affrontare la visione de L'Invasione degli Astronazi.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 04 Giugno 2009
  • Da taake81

L'Invasione degli Ultracorpi

  • Mercoledì, 19 Ottobre 2011
  • Da Super User

L'invasione degli Astronazi proiettato all'Alienante Film Festival

  • Giovedì, 05 Dicembre 2013
  • Da Super User

Il Cinepanettone di quest'anno? L'invasione degli Astronazi! Il Film Completo!!!

  • Martedì, 28 Aprile 2009
  • Da jenkin

Invasion

  • Giovedì, 10 Maggio 2012
  • Da Super User

Nuovo Spot italiano per Attack The Block - Invasione Aliena

  • Giovedì, 04 Giugno 2009

L'Invasione degli Ultracorpi

  • Mercoledì, 30 Gennaio 2013
  • Da Martino Savorani

L'invasione dei Ragni Giganti

  • Venerdì, 04 Maggio 2012
  • Da Super User

I Mostri Alieni di Attack The Block arrivano nei nostri Cinema dal 30 Maggio, ecco il Trailer italiano

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort