SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

L'Angelo della Vendetta

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
L'Angelo della Vendetta 3.00 of 5 1 Vote.
Thana è una giovane ragazza di New York che soffre l'handicap del mutismo e una innata timidezza ma che è dotata di una bellezza diafana e una rara dolcezza. Lavora come sarta in uno stabilimento dove tutti i colleghi cercano di metterla a proprio agio e non le fanno pesare il suo problema. Purtroppo per tornare a casa Thana è spesso costretta a percorrere le strade più improponibili di New York, piene di drogati, pappa e guitti di ogni tipo ma vivendo sola non può farne a meno.
Un giorno lungo la strada viene spinta in un angolo da un malvivente mascherato che abuserà di lei violentemente. Scossa e disperata, Thana correrà a casa ma non sa che il suo calvario deve ancora finire. Qui si è nascosto un topo d'appartamento il quale, trovatosi colto in flagrante, le intimerà con una pistola a dargli i suoi soldi per poi violentarla.

Il limite della disperazione le darà la forza di reagire: con l'odio nello sguardo Thara ucciderà il suo aggressore brutalmente con una furia cieca che mai aveva provato. Proprio l'odio e la violenza aprono gli occhi alla giovane ragazza: farà sentire il suo grido silente di vendetta alla città così sporca e corrotta; le sue mani si macchieranno ancora di sangue. In Thara scatta una violenza lucida e morbosa. Uccide qualsiasi uomo possa presentare comportamenti ostili e prepotenti, ma anche solo sessualmente ammiccanti. New York ha un nuovo serial killer per le strade. Un giustiziere in gonnella che non ha pietà per le sue vittime, anzi, dopo un iniziale periodo di assestamento mentale comincerà ad adescare quella feccia che ha rapito la sua innocenza, fino al pianto del cigno finale.

Uno dei primi film di Abel Ferrara che inizia il suo lungo sodalizio con lo sceneggiatore preferito Nicholas St.John (almeno fino a pochi anni fa), L'Angelo della Vendetta, che l'autore si vanta di aver girato con soli 100.000 dollari, ingaggiando un esperto di balistica per le suggestive riprese dall'alto, fa parte di quel periodo in cui Ferrara era ancora vicino al cinema di genere (come in Driller Killer). Eppure dietro quello che può sembrare un thriller tout-court si nasconde una feroce denuncia contro la violenza di una città, come New York, che è un personaggio a sé in questo stupendo film. Le immagini violente per una realtà violenta come la protagonista/giustiziere che usa quella stessa violenza per reagire alla ferocia e disumanità subita. Combatti il fuoco con il fuoco è il predicato imperante.

E' scioccante e feroce la città con le sue strade piene di gentaglia assatanata, a dar retta a Ferrara New York è un inferno neanche lontanamente praticabile. Così ugualmente scioccanti i crimini di cui si sporca la protagonista che dopo il suo primo omicidio fa a pezzi la vittima, la trita e la da in pasto al cagnolino della vicina impicciona. L'innocenza, violata e oppressa, non potendo gridare il proprio sdegno si difende da sé, divenendo da vittima a carnefice. Thara è terribile e stupenda nella sua determinazione e la sua immagine sa essere delicata e letale allo stesso tempo. Da lodare l'interprete, Zoe Tamerlis, appena diciassettenne, bellissima e sensuale che purtroppo non ha avuto fortuna nel mondo del cinema. Indimenticabile la sua immagine in un eroticissimo vestito da suora con guepierre in mostra, mentre fa piazza pulita in una chiesa, profanata in una ennesima notte di halloween intinta nel sangue.

Ferrara mostra il suo talento proprio in questi suoi primissimi film, in cui è più selvaggio e incontaminato con uno spirito newyorkese affascinante che sarà lo spunto per raccontare le mille vite dei cittadini di questa Grande Mela bacata da cui sono fagocitati e abbandonati alla propria disperata esistenza.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 29 Ottobre 2010
  • Da Super User

La Casa di Distribuzione Italiana di Giallo replica alle dichiarazioni di Dario Argento

  • Domenica, 23 Ottobre 2005
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Lady Vendetta

  • Mercoledì, 31 Marzo 2010
  • Da Super User

22 Ore di Sogno - Il Cinema di Luis Buñuel dal 15 Aprile sino al 16 Maggio a Roma

  • Mercoledì, 17 Aprile 2013
  • Da Super User

The Following 1x11 - L'Angelo della Morte (Whips and Regret)

  • Giovedì, 07 Agosto 2008

The Fog

  • Sabato, 07 Novembre 2009
  • Da Marco Viola

La Vendetta di Halloween (Trick 'r Treat)

  • Venerdì, 25 Maggio 2007
  • Da Paolo Spagnuolo

Albert Fish

  • Lunedì, 24 Settembre 2012
  • Da Alberto Genovese

Bed Time

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort