SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Kárate a muerte en Torremolinos

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Kárate a muerte en Torremolinos 4.00 of 5 1 Vote.
Cari splattermaniaci: a me gli occhi! Non vi voglio ipnotizzare, state tranquilli. Vi voglio solo indirizzare verso un'opera d'arte (si fa per dire) che, per usare un termine molto usato (spesso a sproposito), definirei: i-m-p-e-r-d-i-b-i-l-e!

Tutti voi certamente sapete che l'universo cinema è costituito da tante galassie, più o meno grandi e più o meno parallele. Si discute di cinema ragionando spesso per categorie o stili, cito a caso: b-movie, horror, thriller, commedie, titoli blockbuster, produzioni hollywoodiane, film indipendenti e così via.
A loro volta queste cosiddette galassie sono formate da pianeti, astri luminosi, astri un pò meno luminosi, meteoriti vaganti e...buchi neri. Nel caso di questo Karate a muerte en Torremolinos ci troviamo proprio al centro di uno di questi buchi neri, misteriosi e affascinanti al tempo stesso, ma soprattutto è un fenomeno che ha poco da spartire con le varie stelle e stelline; anzi il simpatico buco nero tende ad inghiottire luce e materia per forgiare una nuova entità.

Lo so, ora mi starete considerando alla stregua di un folle o, nella migliore delle ipotesi, avrete capito che di astronomia non ne capisco nulla. Poco male, bando alle digressioni inutili, passo ad elencarvi cosa ha ingurgitato questo buco nero, la materia da cui è composto il film Karate a muerte en Torremolinos. Come ho fatto prima, cito in ordine sparso e voi usate un pò d'immaginazione: kung-fu, karate, zombie-karatekas, girls, uno scienziato pazzo e panzone, garage e punk-rock, sangue come se piovesse, bulli con la t-shirt dei Ramones, tanto splatter, surf, suore surfiste in minigonna (los surferos cattolicos), spiagge, alieni dall'enorme testa verde e...il regista di culto Jesus Franco!
Troppo generico, ancora non avete capito di cosa si tratta? Vi do un aiutino: guardando questo film avrete la possibilità di ammirare personaggi del calibro di Chuck Lee (metà Chuck Norris, metà Bruce Lee) e Miyagi (Karate Kid, vi dice nulla?) il maestro di arti marziali, appassionato della meditazione indotta dall'uso di cannabis. Poi c'è il Dr.Orloff (classico nome di uno dei personaggi loop del tio Jesus Franco) che di professione fa l'occultista/esperto di paranormale e per strumento di lavoro ha un vecchio giochino per bambini tanto in voga negli anni '80, perennemente obnubilato dall'erba.
Immaginate: la base dei buoni è un negozietto chiamato Malaga Surf, mentre il covo del cattivo di turno (el Doctor Malvedades) è uno squallido bungalow sulla spiaggia nel Balneario Carmen a Torremolinos. Di Jocantaro, il mostro finale, vi comunico solo che assomiglia tanto a quelli ammirati nella jap-serie tv Megaloman, ma arrangiato molto peggio.

Dopo questa insolita carrellata avete bisogno della la trama del film? Secondo me sarebbe inutile.
Il regista di questa meraviglia in celluloide si chiama Pedro Peter Temboury, è spagnolo, più precisamente malagueu00f1o (nato a Malaga). Pedro ha scelto di girare in 35mm, soluzione tecnica che dona un'atmosfera ancor più off al suo lavoro. Ha curato in modo maniacale i titoli ma ancor più studiate sono le citazioni/tributi che si affollano nella pellicola. Avete presente i riferimenti sottotraccia di Tarantino per il suo Grindhouse: Death Proof? Nel caso di Karate a muerte le fonti d'ispirazione sono ancora più basse, decisamente trash. Profilo basso si, ma ad alto tasso di sangue e divertimento.Perfetta la location di Torremolinos, ormai decadente simbolo pop della Spagna degli anni '60.

Dopo aver girato completamente nudo alcune scene in Vampire Blues (1999) di Jesus Franco, il nostro Temboury ha approfittato della sua amicizia con il sempre entusiasta Franco (vive anche lui a Malaga) per farsi aiutare nelle riprese e per farlo cimentare come attore. Nelle vesti del vecchio maestro di arti marziali c'è proprio il regista madrileno (classe 1930), divertito, psichedelico e perfettamente nella parte. Ascoltate con attenzione Franco/Miyagi impartire lezioni di filosofia ed arti marziali, difficilmente avrete la possibilità di ascoltare nulla di più delirante e spassoso. Lo zio Jesus abbozza anche qualche colpo di kung fu! Delirio!Notevole l'intera colonna sonora curata da Jorge Explosion.

Volete divertirvi? Non indugiate, sapete perfettamente cosa fare.Curiosità: il film è stato girato nel 2001 ma ha avuto il suo battesimo nel 2002, vincendo il premio Audience Award durante l'importante Màlaga International Week of Fantastic Cinema. Il dvd, pieno zeppo di contenuti speciali, è datato 2003 (si trova facilmente sul web).Stralcio da un'intervista del 2004 al regista del film, quasi un manifesto d'intenti: I miei riferimenti sono Jesùs Franco, Ed Wood, i Ramones (storica band punk n.d.r.) e per molti critici musicali i Ramones sono stati uno di peggiori gruppi musicali perché suonavano usando solo quattro accordi. Jesùs Franco è stato considerato uno dei peggiori registi spagnoli di tutti i tempi perché gira pellicole con solo due unità e molte lacune. Questo è il motivo per cui l'ammiro.... Pedro Temboury suona nel gruppo punk Airbag (presenti anch'essi sia nel film che nella colonna sonora).

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 24 Ottobre 2013
  • Da Super User

Fist of Jesus diventerì un Film - Novitì da Sitges 2013

  • Lunedì, 18 Marzo 2013
  • Da Cristina Spin

Fist of Jesus (Cortometraggio)

  • Venerdì, 24 Febbraio 2012
  • Da Super User

Lina Romay (Barcellona, 25 giugno 1954 – Málaga, 15 febbraio 2012)

  • Martedì, 09 Dicembre 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

Iron Sky the Coming Race - Jesus Attack!

  • Mercoledì, 05 Febbraio 2014
  • Da Super User

Nymph - Il Mito delle Sirene in un Film Horror con Franco Nero, ecco il Trailer

  • Sabato, 01 Gennaio 2005

Jesus Christ Vampire Hunter

  • Giovedì, 14 Marzo 2013

Fist of Jesus

  • Venerdì, 21 Marzo 2014

Fist of Jesus - Once Upon A Time in Jerusalem

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort