SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

It's Alive

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
It's Alive 1.00 of 5 1 Vote.
Nel 1974 Larry Cohen realizzò uno dei suoi primi film, It's Alive, da noi distribuito con il titolo Baby Killer, a tutt'oggi ancora fra le sue migliori prove registiche oltre che di sceneggiatore. Si trattava di una produzione a bassissimo budget che ottenne un inaspettato successo al botteghino, merito anche della piccola ed inquietante creatura realizzata da un ancora giovanissimo Rick Baker (che non comparve nemmeno nei crediti). Cohen scrisse e diresse altri due sequel, l'ultimo nel 1987, entrambi decisamente meno fortunati, chiudendo, si pensava una volta per tutte, le gesta del piccolo infante assetato di sangue.A più di vent'anni da Baby Killer 3 però, una risorta Amicus Entertainment decide di produrre un remake del primo film ed è proprio Larry Cohen ad occuparsi di rimaneggiare il suo stesso script originale per adattarlo ai giorni nostri. O almeno ci prova. Perchè questo lo si deve riconoscere a Cohen e agli altri sceneggiatori di It's Alive 2008: tranne la sequenza del parto, il vero e proprio incipit della storia, non c'è alcuna altra similitudine fra le due pellicole. Non è stata messa in atto quindi la consueta operazione di bieco riciclaggio, fotogramma per fotogramma, del film di turno con la ridicola scusa di omaggiare un cult. L'impegno c'è stato...peccato però che il risultato finale sia parecchio mediocre.Ma analizziamo quali sono le novità, così potremo partire proprio da queste per fare una giusta radiografia del remake. Il Baby Killer originale era ambientato in città, luogo che garantiva di conseguenza una maggiore varietà di location a disposizione e quindi un maggior respiro per la storia. Nel rifacimento tutto avviene fra le quattro mura di una sperduta casa di campagna, così sperduta che il piccolo pupo, spinto credo più dalla noia che dalla fame, sarà costretto a far fuori bestioline come sorci o conigli, visto che da quelle parti non si vede mai anima viva. Le uniche vittime umane (pochissime e tutte uccise nello stesso modo) saranno quei malcapitati che, per varie ragioni, faranno visita ad una sempre più alienata giovane mamma, costretta a rimanere tutto il giorno da sola con il simpatico marmocchio (il marito lavora in città). Non vi risulterà difficile quindi immaginare che la staticità della vicenda si farà sempre più insostenibile.Proprio per via di questa monoambientazione inoltre, vedremo il baby killer nascondersi sotto il letto, nel condotto dell'aria o dietro le porte, ricordando più il Chucky del primo episodio de La Bambola Assassina invece che il mostriciattolo creato da Cohen. Non parliamo poi della sua realizzazione tecnica: va bene che non c'è Baker, ma questo remake dovrebbe disporre di un budget molto più alto rispetto al suo predecessore, eppure, è incredibile a dirsi, il film degli anni 70 mette KO alla prima ripresa il suo remake anche su questo aspetto. Il motivo è sempre lo stesso: la (brutta) CGI. Troppo finta e appiccicata maldestramente sul video.Di positivo non posso non segnalare la buona prova recitativa di Bijou Phillips nel ruolo della protagonista: se ci sono dei momenti efficaci nel film lo si deve principalmente a lei. Gli altri, tranne forse James Murray (il padre del bimbo), sembrano solo degli inutili figuranti, ma la colpa è dovuta in buona parte alla poca profondità con quale sono stati scritti i loro personaggi. C'è anche qualche interessante guizzo di inventiva per quanto riguarda alcune scene splatter, oltre alla simpatica scelta da parte di Cohen di usare nel film la stessa culla divenuta quasi un marchio di fabbrica di tutti i poster della passata trilogia di It's Alive.Davvero poca cosa...

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 01 Luglio 2006
  • Da Marco Viola

Chiamata da uno Sconosciuto

  • Lunedì, 03 Dicembre 2012
  • Da Super User

Corey Feldman torna nei panni di Tommy Jarvis per affrontare Jason Voorhees in un nuovo Venerdì 13?

  • Giovedì, 19 Aprile 2012
  • Da Super User

Nicolas Winding Refn insieme a William Lustig e Larry Cohen come produttori del prequel di Maniac Cop

  • Mercoledì, 01 Novembre 2006
  • Da effemme

Stay Alive

  • Domenica, 17 Aprile 2011
  • Da Dj Mayhem

00 - Zero Zero

  • Martedì, 14 Maggio 2002
  • Da Marco Viola

Vidocq

  • Domenica, 20 Dicembre 2009
  • Da Marco Viola

Jack Frost 2: Revenge of the Mutant Killer Snowman

  • Martedì, 05 Ottobre 2004
  • Da Ninja

Jolly Killer

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort