SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Il Rito [1]

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
Il Rito [1] 1.00 of 5 1 Vote.
Eppure le premesse sembravano esserci tutte.Un regista che aveva dimostrato di saper padroneggiare addirittura le ostiche pagine dello zio Stephen, riuscendo con 1408 (racconto presente nell'antologia Tutto è fatidico) a far meglio di tanti altri colleghi illustri (vedi il Carpenter di Christine, il Kasdan de L'acchiappasogni, l'Hooper di Salem's Lot). Un attore (Anthony Hopkins) che, volenti o nolenti, ha incarnato negli anni '90 uno dei più suggestivi villain dello schermo (il dottor Lecter, of course). Una città, Roma, che da sempre si è prestata ad esser scenario meravigliosamente suggestivo per fare da sfondo alla sempiterna lotta tra le forze del bene e del male.Eppure The Rite è una delle pellicole più sconfortanti, istituzionalizzate, mediocri, inutili dell'ultimo periodo. è la sagra del ridicolo involontario, la quintessenza dell'horror da multisala che sta affossando il genere, la più evidente dimostrazione di quanto l'horror Made in Usa (e getta) sia ormai allo stadio terminale della sua lenta agonia.Venuto a Roma per partecipare ad un corso presso il Vaticano sulle possessioni diaboliche (e per rinforzare la fede sempre più vacillante), un giovane pretino viene mandato a lezione dall'esorcista Hopkins che gli dimostra quanto il diavolo sia presente in mezzo a noi. Da subito si respira aria di zolfo: presagi, ragazze che vomitano chiodi, tramonti rosso sangue, rosari, acquasantiere e crocifissi un po' dappertutto. Finché anche il vecchio Hopkins, ghigno sardonico e sguardo obliquo, viene posseduto e allora apriti cielo: tutto l'armamentario del filone demoniaco (da L'Esorcista in poi) viene pedissequamente ripropostou2026Quello che più sconcerta e irrita in un film come Il Rito è lo sciovinismo stelle e strisce con cui viene dipinta la città eterna: squarci da cartolina, vigili che parlano esclusivamente in dialetto, caotici ingorghi ovunque, produtc placement d'oltreoceano (leggi Mc Donald's) che spuntano come funghi., ospedali che sembrano avamposti di trincea, gatti che miagolano al chiaro di luna e infestano le strade. Possibile esser ancora a questi livelli? Possibile essersi fermati ad una rappresentazione così ovvia e razzista, così pressappochista e insulsa? Complimenti a tutto il parco sceneggiatori per uno script così originale ed innovativo!Ma i problemi, ovviamente, non si fermano qui. Anche l'iconografia horror presentata è priva di qualsiasi elemento degno di interesse. Se con L'ultimo Esorcismo si era giocata - con una certa eleganza - la carta del cinema veritè, consentendo alla pellicola di elevarsi ad altezze inaspettate (vedi il notevole finale) e di prendere strade poco battute dal genere demoniaco, qui si torna a volare molto bassi. E volare bassi significa riproporre stancamente stilemi, ormai codificati ed abusati, del genere. Il modello - inarrivabile - è sempre quello di Friedkin, mescolato con echi de Il presagio (più il remake che l'originale) e un'altra mezza dozzina di pellicole che hanno visto il principe delle tenebre come protagonista assoluto.E a proposito di protagonisti, ci sentiamo di fare i complimenti a chi si occupa del casting per aver messo insieme, tutti in una volta, la più incredibile sfilata di statuine di Capodimonte (con in testa la Cucinotta che non si può ne guardare ne sentire) a far da contraltare all'assoluto gigionismo di un Hopkins, tutto mossette, gridolini e cotillon, a cui evidentemente è stata data assoluta carta bianca.Volete veramente avere paura del diavolo? Allora lasciate perdere questo innocuo luna park e date un'occhiata altrove (consiglio il Friuli di Lorenzo Bianchini, la Lousiana di Alan Parker o la New York di Polanski). Sicuramente troverete pane per i vostri denti.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 19 Marzo 2011
  • Da bignoSoft

Il Rito

  • Giovedì, 27 Gennaio 2011
  • Da Super User

Spot TV italiano per Il Rito con Anthony Hopkins

  • Martedì, 28 Aprile 2009
  • Da Filippo Gatti

Chi Sei?

  • Lunedì, 17 Gennaio 2011
  • Da Super User

Cambio di data per Il Rito (The Rite): nei cinema italiani il prossimo 11 Marzo

  • Martedì, 16 Novembre 2010
  • Da Super User

Primo Teaser Poster per il Demoniaco The Rite con Anthony Hopkins

  • Martedì, 18 Gennaio 2011
  • Da Super User

Nuovo Trailer italiano per Il Rito, con Anthony Hopkins

  • Lunedì, 31 Gennaio 2011
  • Da Super User

Horror Box Office: C'è solo Hereafter nella Top Ten italiana, negli Usa primo posto per Il Rito

  • Sabato, 19 Marzo 2011
  • Da Super User

Il Rito - La Recensione del Film

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort