SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Il Labirinto del Fauno

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Il Labirinto del Fauno 3.00 of 5 1 Vote.
Ricognizione surreale nel mondo di una bambina vissuta ai tempi della guerra franchista, in un contesto familiare incongruo: papà è morto, mamma ha risposato un uomo che non ti va particolarmente a genio e proprio accanto a te vive un fauno che ti offre opportunità grandiose e sconcertanti. Tu non sei propriamente quella che credi di essere. Sì Ofelia, non sei una semplice bambina, ma la principessa di un mondo fatato e per incoronarti regina di tutte le sue creature, dovrai affrontare tre prove, ma non senza correre qualche grande pericolo... Torna Guillermo del Toro dopo La Spina del Diavolo, a giocare con i tratti protervi di un gotico fiabesco che, attraverso il filtro dell'infanzia immaginata negli scorci e anfratti spettacolari di un tempo tutto autobiografico, raccoglie con le migliori intenzioni e senza guastare la sorpresa del pubblico più smaliziato, la sfida di ricomporre una serie di indizi che vanno al di là della semplice comprensione del proprio mondo.
Ma questa volta la nostra protagonista, che percorre due realtà parallele con lo sconforto di assistere alla rovina incresciosa del proprio universo familiare, disegnerà il suo destino diversamente da Carlos, il piccolo protagonista de La Spina del Diavolo e, pur rimarcando il bisogno di ogni individuo di far prevalere una propria coerenza ed idea di giustizia, sceglierà la soluzione più estrema e coraggiosa.
Doloroso al punto che, pur oscillando tra una storia di formazione fantastica a metà tra Lovecraft e C.S. Lewis, il film è una riflessione amarissima sulla crudeltà degli individui, sulla cecità dell'uomo di fronte ai suoi simili, sull'incapacità di riconoscerli come tali e di capire che in fondo le differenze sono solo un altro dei limiti posti dalla mente... Strano duello quello che ha luogo tra il Capitano Vidal (Sergi Lopez), il patrigno di Ofelia, barbaro mostro e oppressore, e una bambina (Ivana Baquero) che vive sognando fate e affronta con levità le creature più lugubri e raccapriccianti, che sonnecchiano nell'inconscio di ognuno in attesa di un cenno qualsiasi, di un'innocua provocazione per evocare terrori e paralisi.
Candidato all'Oscar 2007 come miglior film straniero, Il Labirinto del Fauno è forse il più irrisolto di una trilogia che Del Toro ha voluto dedicare ai bambini, vittime e testimoni di ogni tempo ma capaci di escogitare soluzioni inaspettate per cancellare malvagità e ingiustizie.
A volte è sufficiente un gessetto e il disegno di una porta sul muro per aprirsi una via di fuga, rimediare agli errori e tornare al rifugio insicuro della propria mente. E' quello che sceglie in definitiva anche lo straordinario protagonista di un altro film, Donnie Darko (di Richard Kelly), quando seguendo una misteriosa indicazione cellar door, si incammina verso la più ignota delle destinazioni, fuga dal reale o dal sogno del possibile, ricomponendo il proprio destino e quello di tutti coloro che sono coinvolti in quel gran gioco che qualcuno chiama vita.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 20 Marzo 2014

Maze Runner - Il Labirinto

  • Giovedì, 20 Marzo 2014
  • Da Super User

Maze Runner - Il labirinto - Il Best Seller di James Dashner diventa un Film. Il Trailer italiano

  • Martedì, 28 Aprile 2009
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

La Mano del Diavolo

  • Mercoledì, 19 Ottobre 2011

Gatti rossi in un labirinto di vetro

  • Lunedì, 19 Dicembre 2005
  • Da Giulio De Gaetano

Ore 11:14 Destino fatale

  • Giovedì, 20 Marzo 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

Maze Runner Il Labirinto (2014) - Trailer Italiano Film Wes Ball HD

  • Martedì, 07 Febbraio 2006
  • Da Cosworth

Il Soffio del Diavolo

  • Sabato, 01 Gennaio 2005

La Spina del Diavolo

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort