SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Il Diabolico Dottor Satana

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Il Diabolico Dottor Satana 4.00 of 5 1 Vote.
E' notte fonda e l'umidità avvolge cose e persone. Una giovane e formosa ragazza sta rientrando a casa. Attraversa stradine e vicoli mal illuminati dai pochi lampioni presenti. La donzella, reduce da chissà quali bagordi, inciampa più volte e barcolla. Finalmente arriva a casa. Superando non poche difficoltà di coordinazione riesce ad aprire l'uscio della sua abitazione. Entrata in casa inizia a spogliarsi quando, all'improvviso, dall'armadio della sua camera da letto balza fuori un uomo che la aggredisce. Le urla strazianti della poverina si diffondono, arrivando fino in strada, per poi interrompersi bruscamente. Esterno. Il killer con in braccio il corpo della ragazza si allontana con passo incerto, seguendo il suono prodotto da un bastone che picchietta il suolo ritmicamente, quasi fosse un richiamo per animali. Ad usare il bastone è il Dott. Orlof (Howard Vernon); l'essere che trasporta l'ennesima vittima è il suo servitore Morpho (Riccardo Valle). Le vittime, tutte giovani donne, sono numerose e la polizia brancola nel buio. Perché tutti questi omicidi? Qual'è lo scopo del diabolico Dottor Satana? Proverà a risolvere il caso il detective Tanner (Conrado Sanmartin), la cui bella fidanzata sarà anch'essa vittima delle insane attenzioni del sadico Orlof.
Il film in oggetto, uscito in Spagna nel lontano 1961 con il titolo di Gritos en la Noche, è una delle opere più riuscite e coinvolgenti di Franco. Fulgido e classico esempio di exploitation, conferì una grande visibilità internazionale all'allora sconosciuto regista. E' uno tra i primissimi film horror (con marcate venature erotiche - Franco's style) prodotti in Spagna, probabilmente il primo; proiettato nelle sale dopo appena due anni dall'opera prima del maestro iberico, l'innocuo Tenemos 18 au00f1os (1959). Pur con le sue inevitabili ingenuità, il Il Diabolico Dottor Satana è da considerarsi come l'opera europea che più di tutte ha aperto nuove strade al genere orrorifico dei '60, influenzando le allora imbattibili produzioni made in USA.Sono evidenziati tutti i lati più scuri ed ambigui della psicologia dell'essere umano, tema assai caro a Franco insieme a quello prettamente sexy (con la massiccia presenza di pin-up più o meno vestite). Da notare l'uso perfetto del bianco e nero e del famoso carrello tanto amato dal nostro Bava. Tutte le locations sono ottime e ben ricostruite, come ad esempio il fumoso locale (una sorta di nightclub dei primi del u2018900) protagonista di diverse scene importanti o il laboratorio dello scienziato/chirurgo.
Disseminati lungo tutta la durata del film si possono notare citazioni ai classici anni '30 della Universal (Frankenstein su tutti), oltre all'inevitabile influenza dell'espressionismo tedesco che il regista cita sempre nelle sue interviste. Non ci sono mai cali di tensione e le prove degli attori sono davvero convincenti. Lo svizzero Vernon, nei panni del diabolico Orlof, è perfetto, come un nuovo Bela Lugosi. Ed è grazie alla sua bravura ed alla storia narrata che verrà aperto, a grande richiesta del pubblico, un ciclo vero e proprio ispirato ad Orlof. Da precisare che nessuno dei film successivi ha avuto lo stesso successo, ma tra i vari titoli ce ne sono due consigliabili: El Secreto del Dr.Orlof ed El Sienestro doctor Orlof, che dopo anni di ricerche sono riuscito a trovare in versione inglese d'importazione (gli americani amano alla follia Jesus Franco). Esperimenti scientifici e donnine sono i protagonisti di questi due titoli, così come di almeno altre decine di opere dello zio Jess (Franco).
Curiosità: Tra i cerdits delle varie versioni sono riportati almeno 6-7 alias degli 80 che il regista ha usato nella sua carriera. John Sullivan è quello usato per la versione italiana.Nella versione italiana c'è una scena in cui si vede una scritta su uno specchio. Fate caso al grave errore grammaticale della scritta stessa. Non svelo nulla, a voi la scoperta."

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 12 Giugno 2008
  • Da Tetsuo

Re-Animator

  • Domenica, 18 Settembre 2005
  • Da Giulio De Gaetano

Il Gabinetto del Dottor Caligari

  • Lunedì, 02 Aprile 2012
  • Da Alberto Genovese

Paranormal Xperience 3D

  • Martedì, 26 Aprile 2005
  • Da jenkin

Brood: La Covata Malefica

  • Giovedì, 20 Dicembre 2012
  • Da Francesco Bellacicco

La Mummia Azteca - Il Risveglio della Mummia

  • Lunedì, 05 Aprile 2004
  • Da Salvatore Mennea

Halloween: 20 Anni Dopo

  • Giovedì, 07 Agosto 2008

Halloween IV: Il Ritorno di Michael Myers

  • Mercoledì, 10 Settembre 2008

Brood: La Covata Malefica

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort