SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

I Delitti del Gatto Nero

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
I Delitti del Gatto Nero 2.00 of 5 1 Vote.
Come in un idilliaco spaccato di vita di una provincia Americana, una sorridente ed affascinante donna di casa, di ritorno dalle sue spese quotidiane, si appresta a preparare un delizioso pranzetto per lei ed i suoi ospiti. Cosa avrà in serbo l'angelica massaia come piatto forte? Semplice, un paffuto ragazzino che ha saggiamente rinchiuso in una cella in attesa che il forno diventi caldo a sufficienza. Per non far annoiare il fanciullo la donna gli ha lasciato da leggere un libro di racconti a lei molto caro, chiamato 'I Racconti del Buio' (Tales from the Darkside), ed è proprio grazie alle storie in esso contenute che il giovane cercherà di tardare il più possibile l'ora della sua tragica fine. Comincerà infatti a leggere alla diabolica carceriera tre storie...ed il film avrà così finalmente inizio.

Dall'omonima Serie Tv, Tales from the Darkside, ecco la sua trasposizione cinematografica, un pò quello che accadde tempo prima con un altro ben più celebre ciclo di telefilm: Twilight Zone (Ai Confini della Realtà). Due dei tre racconti narrati nella pellicola si ispirano a due opere letterarie, esattamente 'Lot 249' di Sir Arthur Conan Doyle e 'Cat from Hell' di Stephen King; quest'ultima si avvale persino della sceneggiatura di George A. Romero. L'atmosfera che si respira è la stessa della Serie Tv, quell'ironia macabra intervallata all'occorrenza da gustose sequenze splatter ricordano molto i fumetti del grande Creepshow, conferendo alla pellicola la capacità di saper intrattenere e divertire lo spettatore. L'elemento senz'altro positivo di un film a episodi come questo è che raramente ci si annoia: le storie sono comunque brevi, rappresentano un gradevole condensato di terrore che, una volta terminato, lascerà spazio ad una nuova puntata. Tales from the Darkside si comporta egregiamente sotto questo punto di vista, offrendoci un simpatico campionario di mummie, gatti maledetti e creature spaventose, pronte a fare a pezzi un cast di tutto rispetto (tra cui spiccano due giovanissimi Christian Slater e Steve Buscemi).

Talvolta però il taglio registico lascia un pò a desiderare con un obiettivo troppo statico che avvicina il prodotto ad un'impronta più televisiva che cinematografica, anche se sarà un difetto che non peserà più di tanto, dato che comunque non si punta al capolavoro nè ci si attende di vederlo. L'ennesimo 'complimento' va ai nostri distributori, i quali, invece di tradurre il titolo del film così come si chiamava la serie televisiva da noi, 'Salto nel Buio', o almeno lasciarlo con l'originale 'Tales from the Darkside', ha simpaticamente affibiato alla pellicola un assurdo e fuorviante 'I Delitti del Gatto Nero': ancora bravi, continuate così.

 

Articoli correlati

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort