SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

I 3 Volti del Terrore

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
I 3 Volti del Terrore 1.00 of 5 1 Vote.
Tre amici (due ragazzi e una ragazza) stanno viaggiando su un treno, destinazione ignota, quando nel loro vagone arriva Peter Price, un uomo sulla sessantina che rivela loro di essere un professore esperto di ipnosi; il nuovo arrivato porta con sè un oggetto curioso, una sorta di sfera dorata, che avrebbe la facoltà di far cadere chiunque in un profondo stato di subconscio. I tre amici sono piuttosto scettici in merito, ma anche incuriositi, così decidono di utilizzare la sfera di Price: in questo modo vivranno, in prima persona, tre storie terrificanti (L'anello di Luna, Un volto perfetto, Il guardiano del Lago), fino a quando non verranno riportati alla realtà dal professore...

E' questa, in breve, la trama del nuovo film di Sergio Stivaletti, uno dei maggiori esperti italiani nel campo degli effetti speciali, che vanta illustri collaborazioni con artisti del calibro di Dario Argento, Michele Soavi e Lamberto Bava, e che in qualità di regista ha diretto nel 1997 il mediocre M.D.C. Purtroppo, anche questa volta, Stivaletti delude le aspettative: I 3 volti del terrore è un film lento, con attori sconosciuti e impacciati (eccezion fatta per John Phillip Law, storico professionista noto anche per la sua interpretazione nei panni del Diabolik di Mario Bava), un doppiaggio pessimo e irritante, e caratterizzato da una sceneggiatura che rende i tre episodi troppo prevedibili nel loro insieme. Va detto che, almeno, si salvano gli effetti speciali: il primo episodio è impreziosito dalla eccellente trasformazione del protagonista in lupo mannaro, mentre negli altri due abbiamo un make-up sanguinolento molto ben realizzato. Peccato per un mostro che, purtroppo, più che spaventoso risulta ridicolo. L'intento di Stivaletti era ridare linfa al cinema horror italiano e portare sugli schermi un omaggio ai grandi classici dell'horror, quali il licantropo, lo scienziato pazzo e il mostro della laguna: il tentativo è lodevole, ma il risultato completamente sballato, e così abbiamo un film che non verrà certo ricordato dagli horrorofili. Peccato, perchè la grande abilità di Stivaletti agli effetti speciali è indiscussa e questo film, atteso da molti, poteva dare molto di più di quello che invece offre...Curiosità: Il bambino che compare all'inizio e alla fine del film è il figlio del regista. Claudio Simonetti e Lamberto Bava compaiono in due cameo, rispettivamente, nel primo e nel secondo episodio."

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Mercoledì, 07 Dicembre 2005

I 3 Volti del Terrore

  • Sabato, 14 Aprile 2007
  • Da Maxena

Ghost Son

  • Giovedì, 16 Ottobre 2014
  • Da Marco Viola

Intervista Esclusiva a Lamberto Bava in Collaborazione con Horror Channel

  • Giovedì, 18 Luglio 2013
  • Da Super User

Tre terrificanti episodi nell'Horror Antologico Phantasmagoria

  • Mercoledì, 14 Febbraio 2007
  • Da Paolo Spagnuolo

The Gravedancers

  • Venerdì, 25 Maggio 2007
  • Da Laura Da Prato

The Nun

  • Giovedì, 16 Ottobre 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

Intervista a Lamberto Bava - Horror Channel in collaborazione con Splattercontainer

  • Martedì, 24 Maggio 2011
  • Da Super User

Il Fantastico Mondo degli Effetti Speciali: la Creature Corps di Robert Kurtzman

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort