SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Hostel: Part II

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Hostel: Part II 3.00 of 5 1 Vote.
Esiste nel continente Europeo, un gruppetto di persone che col tempo ha dato vita ad un circolo di ricchi pervertiti, depravati, disposti a tutto, pur di provare forti emozioni legate alla tortura a morte di giovani vittime. Per indurre queste ultime ad entrare inconsapevolmente nel giro, il circolo si serve di seducenti esche, inviate nei vari ostelli, e pagate per scovare quei ragazzi che, gioco-forza, entreranno nell'atroce meccanismo di terrore e sofferenza. Non c'è nessuna speranza di uscirne vivo, una volta entrati. Stavolta saranno tre studentesse in vacanza a farne le spese. Beth, ricca e annoiata dalla routine quotidiana, Whitney e Lorna, convinte con l'inganno a effettuare un viaggio di piacere in un luogo votato al relax della mente e del corpo.Eli Roth e Quentin Tarantino, che ha voluto tre ragazze come protagoniste, hanno avuto la seconda opportunità per dare libero sfogo alle loro disturbanti fantasie. Se nella saga dell'enigmista Jigsaw sono stati proprio gli efferati omicidi, le trappole mortali a decretarne il successo, anche in Hostel 2 le efferatezze hanno richiesto una massiccia dose d'inventiva, che a volte scade nel ridicolo. Ed è forse questo il limite del film, ossia il privilegiare il come si muore piuttosto che gli aspetti legati al perché si muore.Per quanto riguarda la sceneggiatura, un piccolo plauso va comunque fatto. Si cerca di costruire un background credibile alle gesta degli assassini a pagamento, mettendo in risalto le modalità in cui vengono catturate le vittime ignare, e spiegando il sistema di copertura di questo club della morte, ma come detto altri importantissimi aspetti vengono trascurati, per delineare maggiormente la follia, gli elementi gore e la violenza. Il film, poi, non ha continuità con il precedente. Roth pensava di fare dei due lungometraggi un tutt'uno, ma evidentemente non gli è stato possibile. Ritroveremo però il sopravvissuto Paxton (Jay Hernandez) che vaga per l'Europa con mente e corpo distrutti dalla sua esperienza.Spazio poi alle chicche. Ammireremo la sempre magnifica (come bellezza, intendiamoci) Edwige Fenech, fortemente voluta dal regista e da Tarantino, nel ruolo della Professoressa; il grande Ruggero Deodato, che interpreta il signor Fulci; Luc Merenda (Milano trema: la polizia vuole giustizia, La città sconvolta: caccia spietata ai rapinatori) nei panni del Detective.In definitiva stiamo parlando di un film che non deluderà i fan del primo episodio, ma che è molto lontano dai gioielli di genere.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 17 Febbraio 2012
  • Da Alberto Genovese

Hostel: Part III

  • Sabato, 01 Gennaio 2005

Hostel: Part II

  • Giovedì, 10 Marzo 2011

Hostel: Part III

  • Venerdì, 13 Gennaio 2006
  • Da Za-lamort

Hostel

  • Giovedì, 16 Marzo 2006
  • Da Za-lamort

2001 Maniacs

  • Martedì, 17 Settembre 2013
  • Da Super User

La Magnet distribuirì The Sacrament di Ti West

  • Martedì, 18 Dicembre 2012
  • Da Super User

Prima Mondiale annullata per Django Unchained in rispetto alle vittime della scuola di Newton, replica di Quentin Tarantino alla BBC News

  • Martedì, 14 Maggio 2002
  • Da Marco Viola

Vidocq

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort