SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Hell's Fever

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Hell's Fever 2.00 of 5 1 Vote.
Un cacciatore punta una micidiale balestra contro un cervo, in mezzo ai boschi innevati di una non meglio precisata provincia americana, ma proprio mentre sta per tirare il dardo, una bestia rabbiosa che vediamo solo in soggettiva, lo attacca azzannandogli una gamba. Hell's Fever inizia come un horror con tanto di dettagli splatter di carne lacerata in bella vista, tuttavia la trama, lungo il corso del suo svolgimento, prenderà una piega decisamente più thriller con un gruppo di giovani banditi (più simili a coppiette in vacanza che a rapinatori) i quali, dopo una rapina finita in omicidio, devono nascondersi all'interno di una cava abbandonata a cui si accede unicamente attraverso un piccolo ascensore per minatori.Il primo a scendere, che ha la valigetta con la refurtiva, sarà anche il primo a scomparire, l'unica cosa che riaffiorerà dopo la sua discesa sarà la mano amputata (ovviamente con la catenella della valigetta tranciata). Come in un gioco in stile Dieci Piccoli Indiani, tutti i protagonisti scenderanno verso il fondo a trovare quella che sembra una morte certa. Verso la fine la storia prenderà di nuovo una piega più horror con un serial killer bevitore di sangue e un pastore tedesco con la rabbia. Il regista Alessandro Perrella, con un passato nel softcore e in roba decisamente più porno, confeziona una produzione low budget distribuita straight to video dalla Minerva Production, unica casa italiana a credere ancora nell'indie horror, pur con risultati non sempre brillanti, anzi il più delle volte poveri e grossolani, come nel caso del film di Perrella, costellato da una recitazione generale piuttosto scolastica e da una messa in scena che spesso sfiora il ridicolo (gli abiti dei rangers sembrano le divise della guardia di Finanza).C'è da dire però che il soggetto appare alquanto interessante e la sceneggiatura regge bene il percorso a più strade che si dipana in tre storie parallele. Certo qualche soldino in più avrebbe giovato ma Perrella è bravo a girare, si vede che l'esperienza l'ha fatta e in alcuni punti Hell's Fever crea la giusta tensione. Peccato che alla fine il risultato finale non appaghi pienamente, in considerazione che siamo di fronte a un prodotto destinato al commercio e alla distribuzione in Dvd. In ogni caso, le premesse sono incoraggianti ed il prossimo titolo in produzione del buon Perrella, quel The Sinner (di recente per cui il regista romano ha scomodato nientemeno che Robert Endlund, abbia tutte le carte in regola per risvegliare quella voglia di fare horror che il cinema italiano contemporaneo sembra aver dimenticato.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 10 Dicembre 2009
  • Da Super User

Cabin Fever 2: Spring Fever - Il Trailer Online

  • Martedì, 01 Novembre 2011
  • Da Super User

In arrivo due Sequel di Cabin Fever - Cabin Fever: Patient Zero e Cabin Fever: Outbreak

  • Giovedì, 20 Febbraio 2014
  • Da Berserk

Cabin Fever 3 - Patient Zero

  • Martedì, 07 Settembre 2004
  • Da Varg

Cabin Fever

  • Venerdì, 22 Novembre 2013
  • Da Super User

Sam de Il Signore degli Anelli nel primo Trailer di Cabin Fever 3: Patient Zero

  • Mercoledì, 15 Febbraio 2012
  • Da Super User

Kaare Andrews è il regista di Cabin Fever: Patient Zero

  • Martedì, 28 Aprile 2009
  • Da Luca Durante

Imago Mortis

  • Lunedì, 06 Maggio 2013
  • Da Alberto Genovese

The Pyramid

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort