SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Ercole al Centro della Terra

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Ercole al Centro della Terra 3.00 of 5 1 Vote.
Che diavolo ci fa la recensione di un peplum italiano nel database di Splattercontainer? Domanderanno i più. La risposta è presto detta: il film diretto da Mario Bava non è stato altro che un preludio al genere dell'Horror Gotico inaugurato l'anno successivo dal maestro con La Maschera del Demonio. Sì, perché Ercole al centro della Terra non è un peplum (genere di film storici avventurosi) come altri. Innanzitutto, sebbene il titolo reciti diversamente, Ercole (un ipertrofico Reg Park) compie una discesa nell'Averno (gli Inferi della mitologia greco/romana) per recuperare una pietra che potrebbe salvare la vita alla sua amata Deianira (Leonora Ruffo), incantata dagli oscuri poteri del malvagio Lico (un sempre grande Cristopher Lee).Ercole, in compagnia del donnaiolo Teseo (George Ardisson) e di Telemaco (una macchietta che a poco a che fare con il figlio di Ulisse), inizia la sua avventura nel giardino delle Esperidi per recupere il pomo dorato che permetterà di entrare ed uscire dal regno di Plutone. In un Averno percorso da fiumi di lava e vapori ardenti, Ercole compie la sua impresa e può fare ritorno a Ecalia da Deianira. Ma i guai sono appena cominciati perché Teseo porta con sé la figlia di Plutone (e il dio non la prende molto bene), mentre Lico mette in atto il suo diabolico piano per ottenere il trono di Ecalia al posto del figlio di Giove, il quale dovrà affrontare un esercito di Non-Morti in un apocalittico scenario causato da una eclisse.Bava fa le prove generali delle atmosfere tetre ed oscure de La Maschera del Demonio, I Tre Volti della Paura ed altri film gotici; l'ultima parte della pellicola in modo particolare vede Ercole muoversi tra nebbie solfuree sotto un cielo nero da cui scaturisce da lontano il riverbero di bagliori rossi o blu. La stessa collina cimitero da cui escono i non-morti per assalire l'eroe sembra essere uscita da un racconto di Lovecraft o Poe, con corpi putrefatti avvolti da bende o stracci che escono dal sottosuolo per ghermire il prode Ercole, che dovrà usare tutta la sua leggendaria forza per uscirne vivo.Un film consigliatissimo agli amanti del regista e al filone dell'horror gotico, un po' meno ai più giovani, sopratutto se amanti di film da cassetta zeppi di sangue, tette e poco di sentimenti e qualità artistica.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 08 Ottobre 2012
  • Da Alberto Genovese

La Maschera del Demonio [2]

  • Venerdì, 22 Febbraio 2008
  • Da Luca Durante

Ultimatum alla Terra

  • Lunedì, 24 Ottobre 2005
  • Da Za-lamort

L'Ultimo Uomo della Terra [1]

  • Martedì, 09 Novembre 2004
  • Da Superficie213

La Maschera del Demonio [1]

  • Venerdì, 10 Settembre 2010
  • Da Super User

Yoga - L'Horror Coreano di Jae-yeon Yun

  • Giovedì, 12 Giugno 2008
  • Da AlbaM@ter

Alien vs Predator

  • Lunedì, 08 Settembre 2008

Bio-Zombie

  • Giovedì, 14 Novembre 2013
  • Da Super User

Omaggio a Mario Bava al Teatro Ariston di San Remo - Ospite d'onore il figlio Lamberto

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort