SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Dylan Dog - Il Trillo del Diavolo

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Dylan Dog - Il Trillo del Diavolo 3.00 of 5 1 Vote.

Forse Dylan Dog – Dead of Night qualcosa di buono l’ha fatto. Ha spinto diversi giovani filmaker, disgustati dalla trasposizione americana dell’indagatore dell’incubo, a imbracciare la macchina da presa per realizzare il film perfetto per i lettori accaniti.

Un incubo ricorrente sul suo passato. È questo che tormenta ormai le notti di Dylan Dog. E proprio nella sfera onirica cercherà di venire a capo di queste visioni notturne apparentemente inspiegabili. Affiancato anche nei sogni dal fido Groucho e dall’ispettore Bloch, l’old boy affronterà un viaggio simile a quello compiuto da Dante nella Divina Commedia: Inferno, Purgatorio e Paradiso.

L’amatorialità che sconfigge Hollywood, il cuore che trionfa sul denaro. Questo Dylan Dog – Il trillo del diavolo non avrà tutte le carte in regola per poter essere definito un capolavoro (si nota la pochezza di mezzi di una produzione low budget) ma riesce a farci dimenticare per un po’ la pessima trasposizione ufficiale del fumetto sclaviano, dimostrando a quest’ultimo profondo rispetto.

La Grage Pictures, produzione indipendente di cortometraggi e film, destinati al web o Festival, si cimenta per la seconda volta con Dylan Dog (inizialmente venne realizzato Dylan Dog: L'Inizio, di cui Il trillo del diavolo è una sorta di reboot). Roberto D’antona, figura tuttofare, recita nel ruolo di protagonista, dirige e scrive questo medio metraggio che brilla nella regia e nel montaggio, di tutto rispetto.

Anche i costumi e le scenografie sono molto curate (dagli abiti dei comprimari alla casa di Dylan), mentre la pecca più evidente, come succede spesso in questi prodotti amatoriali, è la recitazione o gli effetti speciali. Tralasciando i secondi, che potranno certamente migliorare con un budget migliore, alcuni attori causano delle cadute di stile in alcune scene, al punto da svelare la finzione scenica. Mentre alcuni risultano più convincenti, come i protagonisti (per quanto la figura di Groucho personalmente mi sia parsa antipatica, l’attore che la interpreta ha fatto un buon lavoro), figure più marginali risultano abbastanza impacciate.

Un plauso comunque ai realizzatori di tale opera, incitandoli ad andare avanti e a fare meglio.

Note: la pellicola è dedicata alla memoria di Sergio Bonelli.

È possibile visionare il film in streaming gratuito e legale qui di seguito.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 19 Marzo 2011
  • Da Ombra

Dylan Dog: Il Film

  • Martedì, 16 Novembre 2010
  • Da Super User

Da Domani Anteprima Mondiale del Teaser Trailer di Dylan Dog

  • Martedì, 01 Marzo 2011
  • Da Super User

Poster internazionale e nuova Locandina italiana di Dylan Dog: Il Film

  • Martedì, 07 Febbraio 2006
  • Da Cosworth

Il Soffio del Diavolo

  • Venerdì, 04 Marzo 2011
  • Da Super User

Primo Trailer Made in USA di Dylan Dog

  • Venerdì, 22 Giugno 2012
  • Da Super User

Libri e Fumetti Horror: le ultime recensioni

  • Giovedì, 03 Giugno 2010
  • Da Super User

Dylan Dog: Dead of Night - Per la Prima volta i Blogger vedono il Film prima dei Distributori

  • Lunedì, 09 Maggio 2011
  • Da Super User

MACHETE non manda messaggi, ma esordisce al Quarto Posto!!! In Usa Dylan Dog evapora dagli incassi come una Fanta al sole...

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort