SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Demoni 3

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Demoni 3 2.00 of 5 1 Vote.
Tre ragazzi (Dick, la sorella Jessica ed il fidanzato Kevin) si recano a Rio De Janeiro per una vacanza. Dick, appassionato di magia, assiste ad una macumba e registra su nastro la cerimonia. Durante il rito, gli viene donato un ciondolo magico e fatto bere qualche strano intruglio, che lo stordirà al punto di perdere conoscenza. Il giorno dopo, i tre ragazzi partono per Belo Horizonte, ma alcuni guai alla loro auto li costringono a cercare ospitalità in una fazenda lungo la strada. Dick manifesta strani comportamenti che non tarderanno a tradursi in guai. Durante la notte, si reca nel piccolo cimitero attiguo alla fazenda e risveglia i morti (alcuni schiavi di colore) con l'ausilio della danza registrata la sera precedente. Gli zombi non tarderanno a colpire: la prima vittima è Sonia, una dei proprietari della fazenda. Josè, distrutto dal dolore per la perdita della sorella, racconta di una maledizione che grava sulla casa: in passato i padroni seviziarono fino alla morte alcuni schiavi che lavoravano i campi. Ed ora i morti sono tornati per riscuotere il credito…
Lenzi riprende il titolo dal fortunato binomio firmato Lamberto Bava, ma le analogie terminano qui. A differenza dei primi due capitoli (girati ed ambientati in Europa), questo vede il Brasile e le sue macumbe come luogo delle riprese. Zombi contro demoni. Pare che la scena della macumba sia stata girata durante un'autentica cerimonia, come afferma il regista, e nel corso delle riprese qualche evento anomalo ha turbato l'armonia dello staff.
Ricorda molto da vicino uno dei lavori di Wes Craven, Il Serpente e L'Arcobaleno, quando il regista americano riprese una vera cerimonia voodoo. Lenzi ha filmato un'opera onesta, senza picchi elevati, ma interpretando onestamente il ruolo di mestierante del cinema di genere. è pur vero che la recitazione dei giovani attori è al limite della decenza e che la sceneggiatura ha delle lacune nell'evolvere della storia, ma da pellicole dal budget limitato non è corretto pretendere salti mortali a livello di creatività. Il regista toscano ha sempre realizzato film dall'impatto diretto, senza fronzoli; in questo modo si è guadagnato la stima di molti aficionados del cinema di genere.
Gli effetti speciali non abbondano, ma sono di discreta fattura; anche gli zombi di colore sono piuttosto efficaci, a dimostrazione che con pochi soldi si possono realizzare ugualmente scene ad effetto. Demoni 3 è il canto del cigno del cinema horror italiano, da quel momento in crisi qualitativa e realizzativa. è il confine tra il vecchio cinema artigianale, fatto di trucchi ed effetti manuali, ed il nuovo cinema in cui troneggia l'innovazione tecnologica della grafica computerizzata. Demoni 3, con tutti i suoi limiti, rappresenta ancora la passione per il vecchio cinema un pò arruffone e genuino, quello che ha accompagnato registi quali Fulci e D'Amato ed ha sfornato lavori memorabili tipo Zombi 2 e Antropophagus. Un tipo di cinema che oggi solo qualche regista e produttore indipendente si azzarda ancora a realizzare.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 13 Giugno 2011
  • Da Super User

Al via le riprese de La Casa nel Vento dei Morti, il Thriller Horror di Francesco Campanini

  • Lunedì, 21 Giugno 2004
  • Da Lercio

Junk

  • Giovedì, 22 Novembre 2012
  • Da Roberto D'Onofrio

Dracula 3D [2]

  • Sabato, 03 Ottobre 2009
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Bastardi senza Gloria

  • Venerdì, 25 Novembre 2005
  • Da Maxena

Zombi 4: After Death

  • Lunedì, 16 Marzo 2009
  • Da Paolo Spagnuolo

Il Lago di Satana

  • Lunedì, 26 Aprile 2004
  • Da Lercio

Blood Feast

  • Sabato, 14 Aprile 2007
  • Da Maxena

Ghost Son

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort