SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Chiamata da uno Sconosciuto

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
Chiamata da uno Sconosciuto 1.00 of 5 1 Vote.
Cosa potrà mai venire fuori da una pellicola che, oltre ad essere un remake, quindi già di per sè non proprio una perla di creatività, ricicla goffamente situazioni viste ormai centinaia di volte? La risposta è ovvia ma si rischierebbe di scrivere la recensione più breve della storia, quindi è meglio partire dall'inizio. Jill Johnson è l'ennesima studentessa americana di buona famiglia, la sola a quanto pare ad avere ancora dei valori in cui credere come l'amicizia e l'amore, in un college popolato invece da schiere di beoti alcolizzati e ragazze fin troppo disinibite. Per via di qualche telefonata di troppo i suoi genitori le hanno praticamente tagliato i viveri, così, per ripagare la salatissima bolletta, accetterà di lavorare come baby sitter dai coniugi Mandrakis, in un villone fuori città che sembra uscito da un servizio su Casaidea (tutto sembra tranne un'abitazione dove ci vive qualcuno). Tra uno scricchiolìo in camera da letto, un gatto isterico che non fa altro che schizzare da una stanza all'altra ed un frigo che si sbrina da solo, le prime ore passeranno comunque discretamente per la nostra Jill, impegnata fra le tante cose a capire quale sia il telecomando del televisore e quale del camino.
Ma il maniaco, nonostante la casa sia sperduta nel nulla e gli stessi Mandrakis si servano sicuramente del navigatore satellitare per farci ritorno, è già lì, pronto a colpire la sua nuova vittima. Prima però occorre terrorizzarla al punto giusto, così comincerà a tempestare la povera Jill con una serie infinita di telefonate ansimanti.Quando chiama uno Sconosciuto (When a Stranger Calls) è un thriller niente male datato 1979, scritto e diretto da Fred Walton, autore anche di un seguito (When a Stranger Calls Back) realizzato nel 1993 per la TV. Si tratta di un classico dello slasher movie che trasformò un'invenzione così utile come il telefono in un vero e proprio strumento di morte. Realizzare un remake di questa pellicola a distanza di quasi trent'anni sarebbe potuto essere anche una buona idea, ma solo se nell'arco di questo tempo non fossero usciti decine di titoli (Scream primo fra tutti omaggerà questo film nella sua indimenticabile sequenza iniziale) che avessero già attinto buona parte delle trovate azzeccate di questa pellicola.
Quello che infatti vi attende nella visione di Chiamata da uno Sconosciuto è un'ora e mezzo di scene telefonate (giusto per rimanere in tema) e colpi di scena che potreste indovinare in anticipo come il più bravo dei veggenti. Il ritmo è così banale e ripetitivo che lo si potrebbe persino trasformare in uno spartito musicale del più commerciale dei brani dance (silenzio, silenzio...squillo; silenzio, silenzio...rumore; silenzio, silenzio...gatto; silenzio, silenzio...squillo etc.). Oltre a questo, nella seppur esile storia, si possono riscontrare delle incongruenze assurde come corpi che scompaiono o che addirittura passano da un piano all'altro della casa, senza che nessuno se ne accorga: è vero che siamo a casa di Mandrakis ma non esageriamo con i giochi di magia!!! La protagonista poi ci regala sempre la solita espressione semi imbronciata, facendo ahimè per lei scattare l'implacabile paragone con una strepitosa baby sitter protagonista di uno dei capolavori del cinema del terrore: Jamie Lee Curtis in Halloween di John Carpenter. Sarebbe meglio se Simon West si dedicasse agli action movies come il suo Tomb Raider o Con Air...il thriller non fa proprio per lui.Il finale insipido ed inconcludente del film lascia in ogni caso aperta la porta ad un ipotetico sequel e, visto l'inspiegabile successo ottenuto al botteghino (più di 60 milioni di dollari per un budget di 15), purtroppo ci fa temere che presto ci sarà un Chiamata da uno Sconosciuto 2. Sono belle notizie queste.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 26 Marzo 2011
  • Da Francesco Scardone

Sucker Punch

  • Venerdì, 19 Settembre 2008

Chiamata da uno Sconosciuto

  • Venerdì, 05 Dicembre 2014
  • Da Marco Viola

I 10 Spot pubblicitari più involontariamente spaventosi di sempre

  • Mercoledì, 01 Dicembre 2010
  • Da Giorgio Santangelo

The Collector

  • Lunedì, 14 Giugno 2004
  • Da Marco Viola

I Delitti del Gatto Nero

  • Martedì, 19 Marzo 2013
  • Da Super User

The Walking Dead Stagione 3 Episodio 14: Vendetta (Prey)

  • Martedì, 09 Novembre 2010
  • Da Kaufman91

Che Fine Ha Fatto Baby Jane? [2]

  • Domenica, 12 Ottobre 2008
  • Da AlbaM@ter

V per Vendetta

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort