SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Chi Sei?

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Chi Sei? 4.00 of 5 1 Vote.
In punto di morte, l'inquietante Dimitri stringe un patto funesto con il diavolo: vivrà ancora dieci anni se aiuterà Satana ad avere un erede da una donna. Prescelta per dare alla luce il figlio della Bestia è la giovane Jessica, un tempo sfuggita ad un rito satanico, ora sposata con il discografico Robert Barrett e già madre di due bambini. L'anomala gravidanza sconvolge drasticamente l'equilibrio familiare, costringendo il disperato Robert ad affidarsi alle mani, abili e interessate, dell'ambiguo servo del demonio. Quando c'è di mezzo il diavolo, però, niente è come sembra.

Girato tra San Francisco e Roma, prodotto, scritto e diretto da Ovidio Assonitis, The Rip-off King, in collaborazione con Roberto D'Ettorre Piazzoli e ideato scopiazzando da Rosemary's Baby e da L'Esorcista (la Warner adì a vie legali), il film è uno dei migliori horror satanici di sempre. L'autore non solo compone abilmente una storia beffarda e spiazzante, riprendendo in libertà i celebri film di Polanski e di Friedkin, ma l'orchestra in maniera assolutamente originale, con pregevoli soluzioni stilistiche, ben coadiuvato da un buon cast (Gabriele Lavia e Juliette Mills sono i coniugi Barrett, mentre l'ottimo Richard Johnson dà il volto a Dimitri), dalle eccentriche musiche di un ispiratissimo Franco Micalizzi, forse alla miglior colonna sonora della carriera, dal montaggio lisergico di Angelo Curi e dall'ammaliante potenza cromatica del Technicolor.

Uscito nel 1974, il film non venne ben accolto dalla critica che lavorò di fretta e approssimazione, condannandolo a priori per il debito contratto con i modelli di partenza. In realtà, il grado di parentela con L'Esorcista non va oltre la schizofrenia sovraumana dell'ossessa, con conseguenti contorsioni, acrobazie, levitazioni, telecinesi e qualche spruzzo di vomito verde, mentre ciò che più l'accomuna a Rosemary's Baby è una sceneggiatura che prende le mosse da un canovaccio davvero molto simile. Più importanti ed evidenti sono le tante qualità che fanno di Chi sei? un'opera a sé stante, sorprendente, psichedelica, quanto biologicamente laica. Il cattolicesimo non entra mai nella faccenda, limitato all'allusione incarnata dal volto del Cristo, apparso un istante durante il rito satanico all'inizio del film; per il resto, non c'è un prete perchè non c'è esorcismo, non c'è esorcismo perché non c'è salvezza, non c'è salvezza perché non c'è Dio.

Assonitis non è interessato all'aspetto religioso della questione, preferendo porre l'accento sulle dinamiche psicologiche e relazionali insorte tra le parti in campo dopo l'irruzione prepotente del Male nella tranquilla (e sostanzialmente atea) quotidianità dei Barrett. Proposto negli Stati Uniti con il titolo Beyond the Door, mutilato di intere sequenze, quale lo splendido montaggio alternato dei titoli di testa, è costato ai distributori americani 100.000 dollari, incassandone più di 15 milioni e diventando un vera e propria icona dell'horror indipendente.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 19 Marzo 2011
  • Da bignoSoft

Il Rito

  • Lunedì, 31 Gennaio 2011
  • Da Super User

Horror Box Office: C'è solo Hereafter nella Top Ten italiana, negli Usa primo posto per Il Rito

  • Lunedì, 31 Maggio 2004
  • Da Alberto Alamia

Rosemary's Baby

  • Giovedì, 27 Gennaio 2011
  • Da Super User

Spot TV italiano per Il Rito con Anthony Hopkins

  • Lunedì, 07 Febbraio 2011
  • Da Super User

Terzo Trailer Italiano per Il Rito

  • Giovedì, 09 Gennaio 2014
  • Da Super User

Rosemary's Baby diventa una Serie TV - Zoe Saldana è la protagonista

  • Sabato, 19 Marzo 2011
  • Da Super User

Il Rito - La Recensione del Film

  • Lunedì, 24 Marzo 2014
  • Da Super User

Prime Immagini e il Poster di Rosemary’s Baby, la Serie TV con Zoe Saldana

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume