SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Aliens: Scontro Finale

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Aliens: Scontro Finale 4.00 of 5 1 Vote.
I sequel di Alien rappresentano la classica eccezione che conferma la regola. Pur non essendo infatti ai livelli qualitativi dell'originale, sono tutti indistintamente dei film straordinari, ciascuno con le proprie peculiarità.
Aliens: Scontro Finale di James Cameron è un cocktail entusiasmante di azione, horror e fantascienza, una pellicola praticamente perfetta sotto il punto di vista stilistico ed interpretativo, un capolavoro che amplifica (anche se non sarebbe stato comunque necessario) il primo splendido lavoro di Ridley Scott.

Continuare la storia esattamente dove era finita quella del capitolo precedente, è senza dubbio una delle innumerevoli scelte azzeccate del regista/sceneggiatore. Ellen Ripley, scampata miracolosamente alle fauci del mostro, vaga nello spazio a bordo della sua navetta da ormai 57 anni, criogenicamente ibernata nella capsula dell'ipersonno. Fortunatamente però, una squadra di salvataggio riuscirà a trovarla e a soccorrerla. Dopo essersi ripresa però, Ripley verrà processata e successivamente condannata da una Commissione che la riterrà responsabile della distruzione dell'astronave Nostromo. A nulla serviranno le sue spiegazioni legate all'incontro avuto con la creatura aliena, una storia alla quale ovviamente nessuno crederà.



Nel frattempo viene perso ogni contatto con un gruppo di coloni impegnato a lavorare sul pianeta LV426, lo stesso su cui era atterrata anni prima la Nostromo: si inizia a temere che le fantasie visionarie di Ellen (ora costretta a svolgere degli incarichi di bassa manovalanza) possano rappresentare una spaventosa realtà, così viene organizzata una missione di soccorso composta da un team di Marines altamente addestrati, ai quali si aggiungerà la stessa Ripley nel ruolo di consulente.
Ne seguirà una delle avventure più avvincenti che il cinema abbia mai conosciuto.
Mai un momento di noia, la tensione è alle stelle lungo tutta la durata del film, grazie ad una sceneggiatura perfetta supportata da uno straordinario design degli alieni e dalle magnifiche location.
Sigourney Weaver, che qui conferisce una maggiore introspezione al personaggio di Ripley, ci regala un'interpretazione magistrale, ma anche il resto del cast viaggia comunque su standard qualitativi altissimi. La figura dei Marines nella pellicola di Cameron, ognuno caratterizzato da una precisa connotazione, sia fisica che psicologica, diverrà quasi uno standard di riferimento da emulare nei titoli Sci-fi Horror che verranno realizzati in seguito.



Aliens: Scontro Finale riprende molte tematiche solo accennate nel film di Ridley Scott, sviluppandole e approfondendole ulteriormente, senza però snaturarne la carica suggestiva. Cameron, inoltre, aggiunge alcune personali innovazioni ed interessanti dettagli sulla specie aliena, introducendo al pubblico una nuova terrificante creatura: la gigantesca Regina Madre.
Se Alien basava la sua forza sui giochi di luce e sul non mostrare esplicitamente l'essere che si celava nei meandri dell'astronave, Aliens invece non lascia proprio nulla all'immaginazione dello spettatore, una scelta attuabile soprattutto grazie agli strabilianti effetti speciali ad opera del grande Stan Winston, nemmeno lontanamente paragonabili a molte schifezze digitali che ormai hanno colonizzato la fantascienza cinematografica attuale.E' importante sottolineare l'esistenza in commercio di due versioni del film: quella cinematografica (135 minuti circa) e la Director's Cut (154 minuti circa), disponibile nel cofanetto Alien Quadrilogy a 9 Dischi. La durata complessiva della versione estesa è si notevole, ma non compromette assolutamente la suspense e l'atmosfera della pellicola, anzi, possiamo considerare per molti aspetti la Director's Cut superiore alla versione distribuita nelle sale.

In quest'ultima infatti troverete molti frammenti che daranno più spessore sia ai personaggi che all'intera vicenda, come ad esempio tutta la sequenza iniziale sul pianeta LV426 prima dell'arrivo dei Marines, dove si assisterà al ritrovamento dell'astronave aliena. Oltre a rappresentare una vera chicca per chi ha amato il film nella sua versione 'base', questa premessa farà finalmente luce sui fatti che hanno scatenato l'invasione aliena su LV426 ed il successivo sterminio di tutti i coloni.





Il canale gore, pur non raggiungendo picchi particolarmente elevati (si tratta sempre di uno Sci-fi), si tinge di rosso in maniera più consistente rispetto al film di Scott.
Non poteva mancare anche in questa occasione la scena simbolo del primo Alien, ovvero la fuoriuscita del chestburster dal torace del malcapitato di turno, una sequenza che risulta sì meno incisiva rispetto a quella del capostipite della saga, ma che comunque saprà garantire brividi ed emozioni.
Il montaggio di Aliens è quello che contraddistingue solitamente lo stile di James Cameron, ovvero un perfetto controllo dei tempi, dei controcampi e degli inseguimenti con la m.d.p. in spalla; ancora una volta ci troviamo di fronte a sequenze che possono benissimo essere studiate per comprendere alla perfezione il linguaggio del cinema d'azione.
Una pellicola di rara bellezza e fascino che ha incantato tutti gli appassionati della fantascienza e dell'orrore, indistintamente.

Curiosità: Aliens: Scontro Finale si è aggiudicato due Oscar, rispettivamente nella categoria Migliori Effetti Speciali Visivi e Migliori Effetti Speciali Sonori. Articolo realizzato in collaborazione con Actarus

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 17 Ottobre 2011
  • Da Super User

Debutto fiacco in Italia per Cowboys & Aliens, perde posizioni Final Destination 5. Malino in Usa per il Prequel de La Cosa, il film di Almodovar distribuito in sei cinema...

  • Domenica, 29 Giugno 2008

Aliens vs Predator 2

  • Martedì, 14 Giugno 2011
  • Da Super User

Il Nuovo Trailer di Cowboys & Aliens

  • Martedì, 02 Agosto 2011
  • Da Super User

Cowboys & Aliens VS I Puffi - Harrison Ford odia i Puffi e lo dimostra durante lo Show di Conan O'Brien

  • Giovedì, 16 Marzo 2006
  • Da Za-lamort

Evil Aliens

  • Domenica, 21 Giugno 2009
  • Da Filippo Gatti

Ken il Guerriero: La Leggenda di Raoul

  • Giovedì, 22 Dicembre 2011
  • Da Alberto Genovese

Cowboys & Aliens

  • Lunedì, 20 Marzo 2006
  • Da effemme

Doom

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort