SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Morning Star - Recensione Film

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Morning Star - Recensione Film 2.00 of 5 1 Vote.

Morning Star è la terza prova alla corte di re Uwe Boll per il duo registico Luca Boni e Marco Ristori, che in questa occasione lasciano a casa le tematiche zombesche di Eaters e Zombie Massacre per entrare nel mondo del fantasy medioevale con suggestioni horror.

Un soldato di ventura viene ferito in battaglia. Risvegliatosi in un campo di cadaveri trova il suo miglior amico morto e una donna incappucciata che fruga nelle tasche dei morti. L'uomo avvolge il corpo dell'amico in un sudario e comincia a trasportarlo per boschi e vallate in un viaggio onirico e terrificante fra briganti, streghe e monarca spettrali.

Morning Star di Luca Boni e Marco Ristori
Morning Star di Luca Boni e Marco Ristori

Il duo toscano affronta il terzo lungometraggio con uno spirito diverso, meno improntato sulla tamarraggine e sull'action movie delle precedenti fatiche per concentrarsi sulle suggestioni intimistiche di un personaggio senza nome che vaga per splendidi paesaggi ottimamente fotografati, combatte a colpi di spada per liberare una strega seduttrice ed è roso dal rimorso per aver lasciato che la sua donzella venisse arsa al rogo dai compaesani. Il riferimento, qui, sembra essere il Valhalla Rising di Nicolas Winding Refn, ovvero ambientazioni in costume, ma con uno spirito più attento e riflessivo che cerca di strutturare suggestioni visive e un surrealismo postmoderno che nasce dalle ceneri di Jodorowsky e Bunuel.

Ovviamente il risultato non può che essere distante anni luce dalle opere degli autori sopramenzionati, del resto non si può passare in modo così repentino dalla cafonaggine grottesca di mercenari muscolosi che sparano a zombi inferociti ad un film in costume con pretese autoriali. Il risultato resta nel mezzo e la prova, in sé stessa non risulta affatto sgradevole, apprezzabile forse più nell'intento e nell'ambizione di voler narrare qualcosa di diverso che nei risultati.

Diciamo subito che l'impianto visivo risulta certamente la cosa migliore del film, con splendidi scorci naturalistici e inquadrature epiche tipicamente "bolliane". Quello che, paradossalmente, risulta la parte più debole sono i combattimenti a colpi di spada, visibilmente finti e coreografati senza la minima credibilità. C'è poi una strana sensazione, già percepita in Zombie Massacre, ovvero i tagli di montaggi affrettati, sopratutto nelle cosiddette scene forti che vengono troncate all'istante, quasi che il montatore venisse bruscamente interrotto nel suo lavoro da un solerte censore.

Fatto sta che l'assenza quasi completa di sangue fa rimpiangere i cortometraggi grotteschi e grondanti emoglobina del primo Ristori, chiedendosi cosa ne è stato di quel passato glorioso ed estremo. Altro punto a sfavore è il doppiaggio, soprattutto del protagonista, a cui hanno affibbiato la voce di un ragioniere piuttosto che quella di un guerriero, davvero NSPS (Nun Se Pò Sentì).

In definitiva Morning Star rappresenta un passo in avanti per i due toscani, anche un tentativo interessante di creare cinema internazionale cercando linguaggi diversi, ma come per il soldato protagonista del film, il percorso è ancora lungo. Speriamo solo che il risultato finale compensi appieno le loro fatiche.

 

Tags: Marco Ristori, Luca Boni, Fantasy

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 12 Aprile 2011
  • Da Super User

Matt Reeves alla Regia di Essi Vivono Remake...che si prospetti un Film interessante?

  • Mercoledì, 10 Ottobre 2012

Saturday Morning Massacre

  • Venerdì, 24 Giugno 2011
  • Da Alberto Genovese

Eaters [1]

  • Mercoledì, 27 Gennaio 2010
  • Da Super User

Fantasy Horror Award - Le prime guest star del Fantasy Horror Award

  • Giovedì, 24 Novembre 2005
  • Da Maxena

Per Sempre

  • Giovedì, 23 Ottobre 2014
  • Da Paolo Spagnuolo

Horror Comics #1: Drops - Recensione Cortometraggio

  • Mercoledì, 01 Dicembre 2004
  • Da Salvatore Mennea

Venerdì 13 Parte V: Il Terrore Continua

  • Venerdì, 03 Febbraio 2012
  • Da Super User

Natura Morta - Il Corto Horror di Luca Simon Biccheri

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume