SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Wolf Creek 2 - Recensione Film

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Wolf Creek 2 - Recensione Film 4.00 of 5 1 Vote.

Mick Taylor continua ad imperversare a Wolf Creek, sempre pronto ad accogliere ignari turisti nell'inferno costruito a propria immagine e somiglianza. C'è una regola non scritta che vige in queste lande incontaminate: se la tua strada incrocia quella di un autostoppista, non fermarti ad aiutarlo, perché quello da cui sta fuggendo potrebbe ricadere su di te.

Ci sono voluti ben otto anni, ma alla fine Greg McLean è tornato alla sua creatura più celebre, riportando sul grande schermo uno dei villain più carismatici e spietati dello scorso decennio, il cacciatore di maiali con l'hobby dell'omicidio seriale interpretato dal grande John Jarratt. Si tratta di un ritorno di una certa importanza non solo per il regista, il quale non ha realizzato nulla di significativo nel frattempo e comincia a puzzare di promessa mancata, ma anche per il cinema del terrore in generale, considerando che il primo Wolf Creek ha rappresentato una delle più originali evoluzioni moderne dell'horror rurale di derivazione hooperiana.

Wolf Creek 2
Wolf Creek 2

Wolf Creek 2 è un seguito sui generis, dalla trama molto simile a quella del predecessore ma priva di elementi che ne suggeriscano una consequenzialità. A tratti potrebbe benissimo essere un remake calibrato su un budget più sostanzioso. Apparentemente un'altra giornata di ordinaria follia nell'esistenza perversa di Mick Taylor insomma, in cui però si avverte un cambio degli equilibri interni alla narrazione che ha conseguenze vistose su un po' tutto il modo di intendere il brand.

Il primo Wolf Creek camminava sul filo di un'ambiguità nel rapporto tra l'omicida protagonista e l'outback australiano, tanto da lasciare allo spettatore un dubbio filosofico riguardo le violenze a cui aveva assistito: erano esse l'opera di un folle oppure l'atto di riequilibrio di un ecosistema violato dal progresso, in cui Mick Taylor svolgeva la parte del mero esecutore materiale? Pur rievocato da una delle vittime nelle prime sequenze, in questo seguito quel dubbio viene sostanzialmente fagocitato dal carisma del serial killer, assoluto mattatore della scena e protagonista indiscusso degli eventi narrati.

Wolf Creek 2 non è la storia di una manciata di esseri umani finiti nelle grinfie di un pazzo scatenato, bensì il racconto della cavalcata di quel pazzo in cui essi finiscono coinvolti loro malgrado, semplicemente perché hanno incrociato la sua strada. La voglia del regista è quella di dare un respiro epico alle efferatezze del cacciatore, e a tal proposito cita a man bassa i Maestri del cinema americano: Mick Taylor si atteggia a yankee degenerato e xenofobo, cavalca sullo sfondo di un tramonto come in un western d'altri tempi, si lancia in un folle inseguimento alla Duel ed entra in rotta di collisione con un branco di canguri in una scena surreale che sembra presa di peso dal cinema dei fratelli Coen!

Wolf Creek 2
Wolf Creek 2

A pagare pegno di questo nuovo sguardo è il background australiano, sempre di primaria importanza ma limitato ora a contesto scenografico, privato di quei sottintesi filosofici e metafisici avvertibili nel primo episodio. A cambiare inevitabilmente è la sua resa estetica, un po' perché in questi otto anni i gusti sono mutati, ma soprattutto per le diverse esigenze del regista, la cui visione si allontana dalle intuizioni di Peter Weir e si fa più prossima a quelle di John Hillcoat, altro cineasta australiano intento a trapiantare la mitologia americana nel Nuovissimo Continente.

Si potrebbe rinfacciare a Greg McLean di aver sacrificato parte della specificità autoctona della propria creatura, ma alla luce del risultato appare una scelta inevitabile per dare il giusto risalto al personaggio di Mick Taylor, con un road movie feroce e ricco di humor macabro, certamente tra i candidati a horror del 2014.

Per cui bando alle ciance: ben tornati a Wolf Creek, e lunga vita a Mick Taylor!

Wolf Creek 2
Wolf Creek 2

 

Tags: Slasher, Wolf Creek 2, Greg McLean, John Jarratt

Articoli correlati
Altri articoli
  • Mercoledì, 29 Gennaio 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

Wolf Creek 2 - Clip del Film di Greg Mclean

  • Lunedì, 21 Ottobre 2013
  • Da Super User

Quell'animale di Mick Taylor è tornato! Il Trailer di Wolf Creek 2

  • Lunedì, 10 Ottobre 2005
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Wolf Creek

  • Lunedì, 17 Marzo 2008
  • Da Marco Viola

The Rage

  • Lunedì, 16 Marzo 2009
  • Da Paolo Spagnuolo

Il Lago di Satana

  • Lunedì, 06 Maggio 2013
  • Da Fabio Zanchetta

Le Streghe di Salem [2]

  • Lunedì, 21 Maggio 2012
  • Da Super User

Otto minuti a mezzanotte il nuovo libro di Fabio Monteduro

  • Mercoledì, 01 Agosto 2012
  • Da Marco Viola

Dream House

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume