SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

The Banshee Chapter

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
The Banshee Chapter 3.00 of 5 1 Vote.

La decadenza del genere Found Footage passa anche attraverso titoli come questo. Non fraintendetemi, non considero The Banshee Chapter un prodotto deca(sca)dente, ma se, all'inizio, il film sembra ammiccare al mockumentary con sprazzi gentili di Paranormal Activity, dopo i titoli di testa, fortunatamente, la cosa sembra fermarsi qui.

Salvo poi proseguire come un film normale. In realtà la pellicola del debuttante Blair Erickson sembra un minestrone pazzo che si disperde tra finto documentario, cinema amatoriale, horror e found footage, dove oltre al miscuglio di tecniche di ripresa, vi è un compiaciuto mix di generi e sottogeneri. Erickson macina il racconto From Beyonddi H.P. Lovecraft (citato apertamente a metà film) con le teorie cospirative legate al progetto MKUltra (esperimenti della CIA legati al controllo mentale attraverso LSD e ipnosi), in certi momenti andando a sfociare addirittura nella fantascienza.

Una cosa è certa: il film ha dei momenti carichi dove riesce a mettere veramente paura. La trama, dopo una partenza stile documentario legata all'interruzione degli esperimenti sul controllo mentale da parte dei servizi segreti americani, prosegue con l'esperimento, ripreso da telecamera amatoriale, di uno studente dell'Atticus Academy che assume la DMT (Dimetiltriptamina), una sostanza allucinogena ricavata dalla ghiandola pineale dei cadaveri, che sembra far vedere strane presenze nascoste all'occhio umano. Diventa, come nel racconto originale dello scrittore di Providence, un ricevitore per strane creature. Manco a dirlo, il giovane e l'amico che lo filmava scompaiono nel nulla e quindi tocca alla studentessa Anne, innamorata del giovane scomparso, indagare sui misteriosi esperimenti legati a questa sostanza, rivelati attraverso una vecchia VHS. La ragazza segue le tracce dello scrittore hippie Thomas Blackburn, che pare abbia inviato una provetta di DMT allo studente. Anne si ritroverà ben presto invischiata in un incubo assurdo, verso la soluzione finale nascosta nel deserto.

THE BANSHEE CHAPTER

Erickson dirige un falso found footage, nel senso che lo gira come se fosse un POV, con telecamera a mano, inquadrature traballanti e fuori campo improvvisi, nonostante una sceneggiatura complessa che ogni tanto si perde salvo poi ricomporsi inframmezzando alla narrazione falsi reperti di esperimenti in bianco e nero, riesce comunque a gestire bene la tensione, creando momenti di puro terrore. Non sempre però. In alcune situazioni il colpo di scena che dovrebbe far saltare dalla sedia non funziona.

Funzionano di più, invece, le attese, i percorsi in cantine buie e corridoi oscuri, le voci infantili emesse dalle number station (radio fantasma che mandano segnali in codice) e i giochi di ombre che salgono repentinamente le scale. Su tutto l'atmosfera risulta vincente andando ad assorbire lo spettatore all'interno di un vero e proprio incubo a occhi aperti.Ted Levine (il Buffalo Bill de Il Silenzio degli Innocenti) rende bene nella parte dello scrittore dannato e drogato mentre la protagonista, la giovane svedese Katia Winter, si mantiene credibile grazie ad un visetto quasi angelico che fa da contrasto all'inferno prolungato di questa oretta e mezzo scarsa di puro delirio.

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Venerdì, 05 Ottobre 2012
  • Da Fabio Zanchetta

Troll Hunter [2]

Tutto cambia per rimanere uguale? Scovando questa curiosa incursione norvegese nel panorama del found footage, genere che si è standardizzato molto velocemente, viene da dire l'esatto contrario,...

Recensioni Film
  • Giovedì, 11 Aprile 2013
  • Da Facundo Pippia

VHS

L’idea di partenza di V/H/S è semplice e furba: sei registi che si stanno facendo un nome nel cinema horror, girano ciascuno un cortometraggio in modo da arrivare a un prodotto più commerciabile,...

Altri articoli
  • Martedì, 18 Giugno 2013
  • Da Fabio Zanchetta

VHS 2

  • Giovedì, 03 Novembre 2011
  • Da Fabio Zanchetta

The Tunnel [3]

  • Mercoledì, 12 Marzo 2014
  • Da Super User

Afflicted di Derek Lee e Clif Prowse - Un passo avanti nel Found Footage Horror?

  • Martedì, 09 Ottobre 2012
  • Da Marco Viola

Apartment 143 - Emergo

  • Sabato, 10 Novembre 2012
  • Da Fabio Zanchetta

Atrocious

  • Martedì, 28 Luglio 2009

The Kovak Box: Controllo Mentale

  • Venerdì, 14 Marzo 2014
  • Da Super User

The Borderlands - Il più importante Found Footage Horror Film dai tempi di The Blair Witch Project?

  • Mercoledì, 02 Ottobre 2013
  • Da Super User

Il Nuovo Venerdì 13 sarà un Found Footage Horror? Improvviso una Trama...

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort