SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Dark Skies - Oscure Presenze

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Dark Skies - Oscure Presenze 3.00 of 5 1 Vote.

Il tema delle abduction, ovvero i rapimenti alieni, è recentemente ritornato in voga nel cinema di fantascienza, spesso associato ad atmosfere horror, di sicuro lontano anni luce dalle tematiche di fratellanza interstellare ultrabuoniste che Spielberg lanciò negli anni ottanta con E.T. e Incontri ravvicinati del terzo tipo.

In un certo senso l'incontro tra due popoli dell'universo visto in forma minacciosa tende sempre a identificare altro tipo di tensione sociale, negli anni cinquanta si identificava l'invasione aliena con la minaccia dell'Unione Sovietica, oggi è probabilmente il terrorismo l'ago della bilancia con cui si metaforizza l'invasione, divenuta quindi più sottile e meno plateale delle flotte di dischi volanti che oscuravano i cieli in bianco e nero del cinema USA del dopoguerra. Il rapimento alieno di cui tratta Dark Skies, terza fatica di Scott Stewart (Legion, Priest) assume una connotazione più casalinga e familiare, incentrata sopratutto sugli eventi che interessano la famiglia Barret, tutt'altro che felice e perfettamente inserita nell'epoca della crisi in cui purtroppo versiamo oggigiorno. Daniel è un architetto disoccupato, Lacy fa l'agente immobiliare e mantiene tutta la famiglia composta anche dai due figli piccoli Sam e Jesse, che passano le serate a comunicare tramite walkie talkie.

Le prime avvisaglie di un misterioso visitatore ricordano quelle di Poltergeist - Demoniache presenze, con mobili spostati e impilati in posizioni impossibili. Alla famiglia poi cominciano a capitare misteriosi black-out mentali fino a realizzare che tutte le notti in casa loro arriva un ospite indesiderato.Sorretto da una lineare ed efficace sceneggiatura dello stesso Stewart, prodotto dal giovane Jason Blum, che tra Insidious e la saga dei vari Paranormal Activity diventa sempre più una garanzia del nuovo cinema horror, il film coinvolge progressivamente lo spettatore nel dramma della famiglia Barrett, che se all'inizio deve far quadrare i conti di casa, verso la fine verrà coinvolta in qualcosa di assurdo e terrificante. Sorprendentemente per uno che ha fatto dei visual effect la sua bandiera, Stewart rinuncia quasi completamente agli effetti speciali, ma si affida totalmente alla bravura di attori come Josh Hamilton e Keri Russell, alla costruzione di una tensione che rifugge dallo spavento facile ma che mira, più dignitosamente, a gettare angoscia con attese sostenute e un crescente inasprirsi delle situazioni drammatiche.

Piccolo cameo per l'istrionico J.K. Simmons, il J. Jonah Jameson della saga Raimiana di Spiderman. 

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Giovedì, 26 Settembre 2013
  • Da Joomla\CMS\User\User

Dark Skies - Oscure Presenze - Trailer Ita - Ufficiale - HD

  • Venerdì, 23 Novembre 2012
  • Da Super User

Dark Skies di Scott Stewart - Alien Abduction nell'inquietante Trailer

  • Martedì, 22 Ottobre 2013
  • Da Joomla\CMS\User\User

Dark Skies: Oscure Presenze - Spot Film 30 HD

  • Mercoledì, 30 Luglio 2014
  • Da Alberto Genovese

Under the Skin - Recensione Film

  • Venerdì, 19 Marzo 2010
  • Da rvpuccio

Ho Camminato con uno Zombie

  • Giovedì, 26 Settembre 2013
  • Da Super User

Il Trailer Ufficiale italiano e la Locandina di Dark Skies - Oscure Presenze

  • Martedì, 22 Gennaio 2013
  • Da Super User

Dexter Stagione 7 Episodio 6 - Fiori Rosa (Do the Wrong Thing)

  • Domenica, 09 Dicembre 2012
  • Da Super User

VS Reviews - Venerdì 13 Remake di Marcus Nispel

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume