SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Shiver

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Shiver 2.00 of 5 1 Vote.
Santi, adolescente affetto da fotofobia, si trasferisce assieme alla madre in un villaggio di montagna incastonato tra due valli, luogo esposto alla luce diretta del sole per poche ore al giorno. La popolazione locale si dimostra però ostile nei confronti del giovane, sospettandolo di alcuni fatti sanguinosi, compiuti in realtà da una misteriosa creatura che si aggira nei boschi.Shiver inizia come l'ennesima rivisitazione urbana in salsa adolescenziale della figura del vampiro, ma, quasi a voler spaesare lo spettatore, dopo le prime scene introduttive prende una brusca svolta infilandosi in una stradina di montagna che lo porta nei territori di Offspring, assorbendone però il minimo indispensabile in quanto a brutalità splatter. Minimo indispensabile che, comunque, risulta in contrasto con il taglio da family-horror che il film assume a singhiozzi dopo la prima metà.Insomma il film di Isidro Ortiz è una bella macedonia, in cui però nessuno degli ingredienti predomina sugli altri o beneficia di un qualsivoglia contrasto complementare, risultando alla fine dei conti tanto vario quanto insipido. Giovani turbati e violenze consumate nei boschi sono due importanti fili rossi dell'horror spagnolo degli ultimi anni, e avvalora questa sensazione di ripescaggio diffuso nel cinema di genere iberico recente qualche citazione di Rec che il regista infila piuttosto gratuitamente nella seconda parte del film. Pur essendo girato con indubbia professionalità, Shiver non beneficia però di alcuna idea brillante, cosa di cui avrebbe avuto bisogno per poter dispiegare i potenziali di un simile intreccio narrativo. Se già non pienamente sfruttata appare infatti l'atmosfera crepuscolare basata prevalentemente su esterni sottoesposti, si può ritenere un'occasione totalmente mancata quello che poteva essere un inedito scontro tra il potenziale succhiasangue protagonista e la creatura selvaggia che incrocia la sua strada.Film non brutto ma perfettamente dimenticabile, Shiver potrebbe risultare a tratti odioso per quella scelta di alleggerire inopportunamente certi momenti drammatici con toni da commedia nera. Certamente non indispensabile."

 

Articoli correlati

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort