SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Il Cacciatore di Zombie [1]

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Il Cacciatore di Zombie [1] 4.00 of 5 1 Vote.

Il Cacciatore di Zombie (Juan De Los Muertos) di Alejandro Bruguès non è solo divertente ma è anche un bel film di zombi. La storia si svolge a Cuba dove scoppia la classica epidemia.

Il film inizia con due amici, Juan (Alexis Días de Villegas) e Lázaro (Jorge Molina), che passano il pomeriggio su una zattera e hanno un primo contatto con uno zombi. Tornati sull'isola, continuano a dedicarsi alla loro passione, cioè fare sesso con quante più donne possibili, mentre la situazione inizia a degenerare.Malgrado i media ufficiali vogliano far credere che il caos sia causato da un gruppo di dissidenti politici sostenuti dal governo americano, i due si rendono conto di cosa sta succedendo e uniscono un gruppo di persone (tra cui spicca Chino, armato di fionda) per mettersi in affari: uccidono parenti e amici trasformati in zombi per chi non ha il coraggio o la forza di farlo...

Non sappiamo cosa stia succedendo oltremare ma i cubani, abituati ad adattarsi ad ogni situazione, decidono di convivere anche con questa cercando di ricavarne addirittura un business!Non dico altro per non spoilerare, ma il film merita di essere visto in quanto è un buon horror e, soprattutto, molto divertente. Il paragone con Shaun of the dead è spontaneo e bisogna ammettere che, malgrado la sua completa riuscita, Juan non raggiunge Shaun ma lo segue da vicino...

Le armi usate per massacrare i morti viventi sono le più disparate: mazze da baseball, fionde, balestre, machete e alcune uccisioni sono così fantasiose che mi hanno ricordato il videogioco Dead Rising 2.Veloce, divertente e con buone dosi di splatter e humor nero, il regista Bruguès lancia acute frecciate contro il regime cubano: le cose vanno già così tanto male, che un'invasione zombi viene vista come un nuovo problema con cui convivere piuttosto che come qualcosa da cui fuggire o da sradicare. I due amici protagonisti rispecchiano lo spirito dell'isola: cinico ma amante della vita e pieno di risorse per tirare avanti.

Per le scene di massa si è optato per il classico ricorso alle comparse ma, malgrado questo, molte scene sono state tagliate a causa di uno zombi che fumava o che si asciugava la fronte. Per la scena della danza con le manette sono state necessarie 8 ore di trucco, quasi un'ora per girarla e altre 4 ore per togliere il trucco...quasi 13 ore per poco più di un minuto che, comunque, è tra le migliori sequenze del film.

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Martedì, 04 Marzo 2014
  • Da Roberto D'Onofrio

Il Cacciatore di Zombie

Quando non ci sarà più posto all'Inferno, i morti cammineranno sulla Terra!, recitavano i flani pubblicitari del celebre Zombi, di George A. Romero, ed a quanto pare di spazio non ce ne deve essere...

Altri articoli
  • Giovedì, 06 Giugno 2013
  • Da Super User

Aprite gli Ombrelli e godetevi un Ultrasplatter Bodycount di Zombie della Terza Stagione di The Walking Dead

  • Martedì, 15 Novembre 2011
  • Da Salvatore Margiotta

Red State

  • Sabato, 30 Luglio 2011

La Casa dell'Esorcismo

  • Mercoledì, 13 Luglio 2005
  • Da Za-lamort

Dead & Breakfast

  • Domenica, 10 Luglio 2011
  • Da Paolo Spagnuolo

The Hounds

  • Mercoledì, 24 Marzo 2010
  • Da Super User

Red State - Partono a Luglio le Riprese dell'horror fondamentalista di Kevin Smith

  • Venerdì, 25 Novembre 2005
  • Da Maxena

Zombi 4: After Death

  • Venerdì, 25 Aprile 2003
  • Da Pinhead

Zombi 2

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume