SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Quella Casa nel Bosco

Rating: 5.00/5 (1 Vote)
Quella Casa nel Bosco 5.00 of 5 1 Vote.
Roma 18-04-2012 - Quando Actarus mi contattò per chiedermi se intendevo presenziare, ed eventualmente scrivere due righe, all'anteprima di Quella Casa nel Bosco, ho dovuto pensarci solo un secondo prima di rispondere: sì. Un sì entusiasta solo perché sapevo che Joss Whedon, una persona che stimo profondamente e di cui ho apprezzato tanti lavori, era coinvolto nel progetto. Al termine della visione del film, mentre scorrevano i titoli di coda, però mi sono reso conto di non essere più tanto grato allo Splattercontainer per l'investitura ricevuta. Non tanto perché il film non mi aveva soddisfatto, anzi devo ammettere che raramente mi capita di alzarmi dalla poltrona carico di adrenalina e con la voglia morbosa di rivedere il film dall'inizio per cogliere particolari sfuggenti seminati con generosità, ma perché ero colto dal terrore di non sapere cosa scrivere a riguardo.Non si tratta di blocco dello scrittore o di fantasia inaridita del recensore, in questo caso immodestamente il sottoscritto, quanto invece di costrizione da parte degli autori a non rivelare in nessun modo particolari importanti della trama. Se esiste un rischio di spoiler aggravato Quella Casa nel Bosco è il soggetto maggiormente a rischio nella categoria. Vi invito infatti a non informarvi sulla storia e per questa volta a non guardare nemmeno i trailer per non rovinarvi la sorpresa, perché assisterete ad un susseguirsi di colpi di scena imprevedibili incastonati in un plot che più stereotipato di così non si può. La vicenda comincia e si sviluppa come il solito horror in cui cinque allegri e stereotipati esempi di gioventù americana partono a bordo di un camper per andare a trascorrere un weekend trasgressivo in un casolare sperduto in montagna. E tutti ovviamente pensiamo di sapere come andrà a finire. Sembra La Casa, oppure Wrong Turn, o anche Venerdì 13, e tanti, troppi altri film già visti ... e invece no! La trovata geniale dei produttori di questo horror, profondo e profondamente horror, consiste proprio nel sovvertire in continuazione e demolire le certezze di uno spettatore ormai logorato dalla ripetizione all'infinito di uccisioni sterili, che si sa già come e quando avverranno, che non fanno più saltare sulla sedia neanche un bambino. E il film invita anche a riflettere molto su questo punto importante; sul sadismo annoiato e cinico insito in chi guarda, e produce, un film horror e sul perché godere di massacri sanguinolenti di ragazzi, raffigurati spesso o quasi sempre come perfetti idioti da mandare al macello. E fa tuttavia divertire, tanto, sia per le battute pungenti sul tema che per le situazioni comiche infilate ad arte in momenti ad alto tasso di drammaticità. E vi divertirete soprattutto nell'individuare tutti i riferimenti, tanti, che traboccano da ogni scena a simboleggiare l'atto d'amore verso svariati film che gli autori, e credo tutti gli amanti del buon cinema, hanno gustato come perle di cinematografia innovativa.Di sicuro non è un film per famiglie perché il sangue scorre gioioso e copioso.Di sicuro è un film realizzato da una grande famiglia: quella di Joss Whedon.Drew Goddard, scrittore e produttore di Cloverfield e di serie tv come Angel, Alias, Lost, qui alla sua prima regia, e Whedon sono amici e lavorano insieme dai tempi di Buffy, l'ammazzavampiri. Hanno sceneggiato insieme il film, sviluppando un'idea dello stesso Whedon che interviene anche nella produzione insieme a Lionsgate con la sua Mutant Enemy. Chris Hemsworth (Curt) è stato il mitico Thor e lo sarà nuovamente nel film di Whedon: The Avengers. L'ottimo Fran Kranz (Marty) è stato Topher nella serie tv Dollhouse di Whedon. Amy Acker (Lin) è stata Fred nella serie Angel del solito Whedon. Martin Whist è stato lo scenografo di Super 8 e di Cloverfield di J.J. Abrams. Lisa Lassek ha montato The Avengers Serenity e le serie Firefly e Buffy di Whedon. Shawna Trpcic (qualcuno mi dica come si pronuncia) ha disegnato i costumi per Firefly, Angel, Dr. Horrible e Dollhouse di ormai sappiamo chi. C'è anche Tom Lenk (Ronald) da Buffy che Whedon e Goddard considerano un portafortuna. Non so se ho dimenticato qualcuno della famiglia ma questo basterà a far intuire lo spirito di profonda collaborazione e amicizia con cui è stato costruito questo delizioso puzzle intricato di delirio horror. Nel cast figurano anche la bravissima Kristen Connolly (Dana), Anna Hutchinson (Jules) troppo giusta per il suo ruolo, Jesse Williams ( Holden), gli istrionici mattatori Richard Jenkins (Sitterson) e Bradley Whitford (Hadley), Brian White (Truman).Nel finale del film c'è tempo e luogo per il gradito cameo di una famosa attrice, interprete di un'altrettanto famosa serie cinematografica, di cui non svelerò il nome.Devo infine menzionare il direttore della fotografia voluto nel progetto da Goddard ed entrato a farne parte senza problemi poichè rivelatosi, quando si dice la fortuna o il caso, intimo amico del capo produzione. Parliamo del signor Peter Deming che ha al suo attivo film come Mulholland Drive e Strade Perdute di David Lynch, Scream 2, 3 e 4 e il primo come direttore aggiunto, di Wes Craven, e, udite udite, La Casa 2 di Sam Raimi, il suo primo lungometraggio. Quella Casa nel Bosco è distribuito dalla M2 Pictures e sarà nelle sale a partire dal 18 Maggio. Non perdetelo perché come dichiara il regista, e io sono d'accordo: Metterà la parola fine a tutti gli altri horror sulle case stregate.Non ho mai votato un film, stavolta però mi sento di assegnare con gioia cinque bei teschi pieni.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 16 Ottobre 2012
  • Da sharkoman

Quella Casa nel Bosco [1]

  • Mercoledì, 01 Dicembre 2010
  • Da Super User

Circa un anno fa i produttori chiesero a Joss Whedon di lavorare al Remake di Buffy the Vampire Slayer...e lui disse NO!!!

  • Giovedì, 19 Aprile 2012
  • Da Super User

L'Uscita italiana di Quella Casa nel Bosco slitta ancora...

  • Giovedì, 29 Dicembre 2011
  • Da Super User

Il Reboot di Buffy l'Ammazzavampiri si blocca, colpa della sceneggiatura di Whit Anderson

  • Lunedì, 16 Aprile 2012
  • Da Super User

Battleship colpisce e affonda il Titanic di James Cameron

  • Lunedì, 10 Marzo 2014
  • Da Super User

Buffy l'Ammazzavampiri - Il 10 Marzo di 17 anni fa nasceva la Cacciatrice

  • Mercoledì, 24 Novembre 2010
  • Da Super User

Kristy Swanson, la Buffy originale, vorrebbe recitare nel Remake, no comment di Luke Perry

  • Venerdì, 17 Maggio 2013
  • Da Roberto D'Onofrio

La Casa (Remake) [3]

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort