SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Livide

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Livide 3.00 of 5 1 Vote.
Durante la notte d'ognissanti Lucie, William e Ben entrano nella sinistra dimora dell'anziana Madame Jessel, ex-insegnante di danza da anni in coma, alla ricerca di un fantomatico tesoro ... A quattro anni di distanza da u00c0 l'interieur, debutto-capolavoro folgorante, Julien Maury e Alexandre Bustillo si lasciano alle spalle quell'autentico bagno di sangue rappresentato nel loro esordio cinematografico e sperimentano un approccio nuovo, approdando al mistery con venature fantasy.Il film parte benissimo. I primi quaranta minuti sono un crescendo di suggestione e atmosfera estremamente efficace nel quale vengono fusi insieme con disinvoltura e personalità influenze provenienti dai film della Hammer e stilemi da thriller argentiano. Fascino e appeal non vengono smarriti neanche quando la pellicola nella seconda parte cede all'horror radicale la cui violenza, rispetto alla carneficina operata in u00c0 l'interieur, è tutto sommato contenuta. Eppure il u2018miracolo' non si ripete.
Coadiuvati dal buon lavoro alla fotografia di Laurent Barès, giocata sull'alternanza di toni freddi e caldi, Maury e Bustillo confezionano un film visivamente intrigante, ma drammaturgicamente discontinuo.
Con questo Livide la coppia prova a fare con il sottogenere haunted-house quello che era brillantemente riuscita a fare con lo slasher nel film precedente:- prendere un genere- decostruirne la struttura- osservarne regole e meccanismi- infondergli nuova linfa dal punto di vista stilistico, spettacolare e rappresentativoA differenza di u00c0 l'interieur qui, però, non tutti i conti tornano. A non convincere è principalmente lo script firmato dagli stessi registi. Nonostante l'abbinamento struttura esile-racconto snello sia lo stesso alla base della sceneggiatura d'esordio, numerosi e non risolti sul piano visivo-spettacolare risultano essere i buchi, la svolta mistery sa di posticcio e il finale favolistico è piuttosto balbettante.In molti stanno definendo Livide come un'operazione da benedire, perché prodotto firmato da una coppia di cineasti che non ama sedersi sugli allori. La sensazione, però, è che più che accettare una nuova sfida e confrontarsi con qualcosa di estremamente diverso da u00c0 l'interieur, Maury e Bustillo abbiano ripiegato sull'elemento soprannaturale consci d'aver detto già tanto e troppo nella loro, fino a ieri, unica opera.Innegabile è la qualità visionaria, nonchè la cultura horror, espressa dagli ex-critici di Mad Movies, ma è altrettanto evidente quanto debbano ancora crescere come sceneggiatori."

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 17 Ottobre 2014
  • Da Marco Viola

Leatherface - Il Nuovo Texas Chainsaw Massacre diretto dai registi di À l'intérieur?

  • Lunedì, 10 Marzo 2014
  • Da Super User

Among the Living - Torna la Violenza di À l'intérieur nel Trailer del nuovo film horror di Alexandre Bustillo e Julien Maury

  • Lunedì, 17 Marzo 2008
  • Da Lercio

Inside - À l'Intérieur

  • Giovedì, 10 Novembre 2011

Livide

  • Lunedì, 03 Novembre 2014
  • Da Marco Viola

Confermati i Registi di Leatherface, prequel di The Texas Chainsaw Massacre

  • Lunedì, 04 Aprile 2011
  • Da Super User

Bagno di sangue in esclusiva per Splattercontainer nella nuova immagine di En Las Afueras de la Ciudad

  • Mercoledì, 20 Giugno 2007
  • Da Za-lamort

Hostel: Part II

  • Giovedì, 23 Giugno 2011
  • Da Dj Mayhem

Semum

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort