SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

L'Ora Nera

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
L'Ora Nera 2.00 of 5 1 Vote.
Allora, vediamo di cosa parla L'Ora Nera.E' un mega spot per il nuovo cioccolato fondente della Perugina? Ovviamente, no.E' la nuova pubblicità, con la guest star Clooney, del Nespresso? Sbagliato.E' un film, promosso dalla Lega Nord, sui pericoli che le nostre italiche terre stanno correndo a causa dell'invasione dei vu cumprà? Di nuovo risposta errata.E' il nuovo porno gay di Bruce La Bruce sulla magnificenza virile dei coloured? Niente, non ci siamo ancora.Tutto questo preambolo solo per dire, se ancora ce ne fosse bisogno, di quanto i traduttori dei film esteri che giungono nel Belpaese, facciano danni e confondano, con titoli fuorvianti, chi si appresta ad entrare in sala, spesso non sapendo cosa sta andando a vedere (e, credetemi, sono moltissimi, sono in mezzo a noi, si aggirano sperduti negli asettici corridoi delle multisale, vagano senza meta nei meandri dei centri commerciali). Perché non mantenere il titolo originale The Darkest Hour (l'ora più buia), così angosciante e sinistro? Un titolo che, almeno, avrebbe incasellato la pellicola nel genere di appartenenza. Ai posteri l'ardua sentenza.Detto questo, passiamo alla disamina di questo fantahorror che, a onor del vero, non ci ha appassionato più di tanto. Diretto senza particolari colpi d'ala da Chris Gorak, art director di grande talento (Minority Report, Fight Club, L'uomo che non c'era, Paura e delirio a Las Vegas), ma regista monocorde (suo anche l'inedito e poco riuscito Right at Your Door) e prodotto dal nuovo Re Mida russo Timur Bekmambetov (suoi i dittici vampirici I guardiani della notte e I guardiani del giorno, lo sparatutto Wanted – Scegli il tuo destino, e il prossimo venturo Abraham Lincoln: Vampire Hunter), L'ora nera verte sull'ennesima invasione aliena del nostro pianeta. Stavolta, invece di E.T. mostruosi, piovono dal cielo raggi di pura energia, letali e velocissimi, pronti a rubarci l'energia e a disintegrarci in un baleno. Spetterà ad uno sparuto manipolo di americani fronteggiare la minaccia in quel di Mosca, unici superstiti insieme a pochi altri, di un'ecatombe che sembra inarrestabile. E salvare la pellaccia sarà un compito arduo dato che questi esseri di pura luminescenza, oltre che micidiali, sono praticamente invisibili, creature fantasmatiche, la cui presenza viene rivelata solo da fonti di energia elettrica.Come anticipato, L'ora nera non segnerà una tappa memorabile nel cinema dell'alien invasion. Certo, la rappresentazione della capitale moscovita ridotta ad un cimitero inquieta non poco, ma non basta girare dentro una Piazza Rossa deserta per far gridare al miracolo. Troppe le pause, poco fantasiose le morti, molto blanda la tensione, poco speciali gli effetti, inutile il 3D.Insomma, da che parte lo si guardi, l'aria che tira sa di fritto e la mosceria è dietro l'angolo. E se anche l'attacco alieno e la rappresentazione morfologica extraterrestre non incutono alcun timore, la frittata è fatta. Unico elemento che ci stupisce è vedere con quanta disinvoltura un bravo attore come Emile Hirsch passi con così tanta disinvoltura dalle terre selvagge di Sean Penn a questa innocua baracconata. Capiamo che le bollette devono essere pagate ma c'è modo e modo di pagarle. Ultima nota stonata riguarda l'insistita voglia di rappresentare Mosca come nuova frontiera del cool e come culla dell'occidente: sapere che a ogni angolo di strada ci sia uno Starbuck o un McDonald, sinceramente, non ci fa né caldo né freddo e, soprattutto, non ci interessa.Tiriamo le somme: più che un'ora nera, un'ora e mezza sprecata.rn"

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Mercoledì, 01 Febbraio 2012
  • Da Super User

L'ORA NERA CONTEST: ECCO I VINCITORI

  • Sabato, 09 Aprile 2005

Pirati dei Caraibi: La Maledizione della Prima Luna

  • Giovedì, 06 Febbraio 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

Hansel & Gretel E La Strega della Foresta Nera Clip in Esclusiva

  • Martedì, 14 Maggio 2002
  • Da Dente di Fata

Suspiria

  • Venerdì, 13 Gennaio 2012
  • Da Super User

Concorso di Racconti dello Splattercontainer - MANCANO SOLO 7 GIORNI!!!

  • Mercoledì, 15 Dicembre 2010
  • Da Pizzo the Bad

Killjoy: Il Clown

  • Lunedì, 16 Novembre 2009
  • Da Super User

Road Train - Cafonata Immane o Gioiellino? Forse entrambe le Cose...

  • Sabato, 24 Dicembre 2011
  • Da Super User

L'ORA NERA CONTEST - Il Concorso di Racconti diventa più Ricco, si aggiungono Nuovi Premi!!!

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort