SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Body Bags: Corpi Estranei

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Body Bags: Corpi Estranei 3.00 of 5 1 Vote.
Scoppiettante film horror a episodi intriso di humour nero diretto a sei mani dai grandi John Carpenter (Halloween: La Notte delle Streghe, La Cosa), Tobe Hooper (Non aprite quella Porta, Poltergeist: Demoniache Presenze) e, anche se non accreditato, Larry Sulkis. I tre segmenti che compongono questa divertente pellicola, che vira molto spesso verso la commedia horror, sono diretti ciascuno da un regista diverso (Carpenter dirige La Stazione di Rifornimento, Sulkis si cimenta con Hair, mentre Hooper, oltre al segmento Eye, firma anche L'Obitorio, che fa da cornice a tutti e tre gli episodi).
La Stazione di Rifornimento: una giovane commessa che lavora in una pompa di benzina, durante il turno di notte, si barrica nella stazione di rifornimento, in quanto ha saputo che un pericoloso maniaco si aggira da quelle parti.
Hair: un uomo, ossessionato dalla sua calvizie, tenta un costoso trapianto per porvi rimedio. Non tutto andrà come previsto…
Eye: un giocatore di baseball perde un occhio a causa di un incidente d'auto. Per evitare che la sua carriera sportiva termini, si sottopone ad un difficile trapianto di bulbo oculare. Ciò gli causa terribili flashback, spaventose visioni facenti parte del passato del donatore dell'occhio.Tutte e tre le sezioni del film nascono dall'episodio-contenitore, L'Obitorio, nel quale un medico legale inizia a raccontare le storie di alcuni cadaveri racchiusi nei body bags (i sacchi neri contenenti le vittime di morte violenta). Il film è un'immensa citazione (e parodia) cinematografica. Tra gli attori presenti nella pellicola, è un piacere trovare John Carpenter (nella parte del medico legale) che, da novello Zio Tibia, offre allo spettatore i suoi racconti orrorifici. O Tobe Hooper, suo subalterno. Ma c'è anche posto per Mark Hamill, il Luke Skywalker della saga di Guerre Stellari e i fantastici cameo di Wes Craven, Sam Raimi, Roger Corman (fortemente voluto nella pellicola da Carpenter, suo grande estimatore) e il truccatore Greg Nicotero.La pellicola, nel complesso, risulta ben diretta; lo splatter c'è in dosi moderate ma ben calibrato. Quale sia la parte più meritevole di Body Bags dipende infine dai gusti dello spettatore. A mio parere Tobe Hooper supera, con lo spaventoso Eye e il divertente L'obitorio, persino Carpenter.In conclusione un simpatico b-movie che offre parecchi momenti spensierati di intrattenimento e che piacerà soprattutto ai citazionisti.Note: Carpenter, con La stazione di rifornimento, si diverte a rifare sè stesso, in quanto questo breve slasher ha parecchi spunti in comune con Halloween: La notte delle streghe.rn"

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Sabato, 17 Novembre 2007
  • Da chris

Body Melt

  • Venerdì, 12 Aprile 2013
  • Da Super User

Venerdì Trailer - I 10 Anni de La Casa dei 1000 Corpi di Rob Zombie

  • Lunedì, 10 Ottobre 2005
  • Da Za-lamort

La Casa del Diavolo

  • Martedì, 16 Maggio 2006
  • Da billyck81

Monster Man

  • Giovedì, 09 Marzo 2006
  • Da Marco Viola

Body Hunter

  • Giovedì, 11 Settembre 2008

Body Melt

  • Martedì, 11 Giugno 2013

The Strange Colour Of Your Body's Tears

  • Venerdì, 28 Febbraio 2020
  • Da Joomla\CMS\User\User

The Strange Colour Of Your Body's Tears

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort