SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

District 9

Rating: 5.00/5 (1 Vote)
District 9 5.00 of 5 1 Vote.
Nel 1988 un'astronave si arena sopra Johannesburg: nella stiva, un milione e ottocentomila alieni in terribili condizioni di malnutrizione. Il governo sudafricano requisisce la nave e ordina la deportazione dei naufraghi in uno slum chiamato Distretto 9, dove rimarranno per 28 anni. Affamati, umiliati, costretti a convivere con una feroce minoranza di colore, gli alieni sfogano la rabbia in episodi di ribellione sempre più violenti. Finchè, inaspettatamente, un essere umano viene a contatto con la loro tecnologia e gli alieni trovano un improbabile alleato.Doveva essere il film tratto da Halo, ma qui non si gioca. L'esordiente Neill Blomkamp, originario di Johannesburg, ha visto l'apartheid quand'era ragazzino e conosce bene il problema. Il suo non è uno sguardo romantico, e a noi spettatori non chiede niente di semplice. Per buona parte del film non si sa da che parte stare e, sin dal prologo, è chiaro che non siamo nei dintorni di E.T..Gli alieni, chiamati spregiativamente prawns, gamberoni, sono orribili a vedersi e ci vengono presentati come creature imbarbarite e con abitudini disgustose. Non sono pacifici: picchiano duro e hanno armi straordinariamente potenti, che solo un'avanzata mentalità bellica può produrre. Solo le continue, terribili ingiustizie a cui sono sottoposti ci fanno parteggiare per loro. Non hanno occhioni da peluche che ispirano tenerezza. L'emozione che incutono ha molto a che fare con la solidarietà. E con la rabbia. perché gli esseri umani sono ottusi e violenti. Il protagonista stesso parte come un raccomandato incosciente, troppo frescone anche per esserti antipatico, per poi diventare un patetico outcast, un pietoso e repellente ibrido tra le due razze che cerca disperatamente di tornare umano. Anche visivamente, District 9 è lontano dall'edulcorazione di altri prodotti ad alto budget: è stato girato in una vera baraccopoli, è violento ed esplicito (il film ha un R-rating negli Stati Uniti), utilizza trucchi protesici all'altezza del Cronenberg più oltranzista e sfrutta effetti speciali estremamente progrediti ma finalizzati al realismo, più che al senso del meraviglioso.Nessuna di queste scelte è gratuita. E' un film ruvido per necessità, perché racconta un conflitto molto più complesso della lotta tra il bene e il male.Qui la posta in gioco è la dignità di una specie. A noi scegliere quale."

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 18 Settembre 2009
  • Da Super User

District 9 - Un'invasione di Materiale per Voi!!!

  • Domenica, 22 Luglio 2007
  • Da moriarty

Progeny: Il Figlio degli Alieni [1]

  • Venerdì, 13 Dicembre 2013
  • Da Super User

Freaky Friday raddoppia per Venerdì 13 - Bad Taste e La Lupa Mannara GRATIS in Streaming

  • Mercoledì, 01 Agosto 2012
  • Da Super User

Alieni Mannari il nuovo lavoro di Alessio Gallerani

  • Martedì, 05 Aprile 2011
  • Da Alberto Genovese

Progeny: Il Figlio degli Alieni [2]

  • Lunedì, 07 Febbraio 2011
  • Da Super User

Ninja Contro Alieni prossimamente in Italia...ecco il Trailer con sottotitoli

  • Lunedì, 18 Ottobre 2010
  • Da dottor_k

Dimensione Terrore

  • Giovedì, 10 Marzo 2011
  • Da Super User

Ninja Contro Alieni - Disponibile dal 6 Aprile a Noleggio e dall' 11 Maggio in Vendita

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort