SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

My Name Is Bruce

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
My Name Is Bruce 3.00 of 5 1 Vote.
Bruce Campbell, dopo anni di pellicole indecenti (vedi Il Mistero del Bosco, The Man with the Screaming Brain o l'imbarazzante Alien Apocalypse!) decide di prendere in mano il suo destino cinematografico dirigendo una sorta di remake de L'Armata delle Tenebre (a livello di struttura filmica) e sfornando un divertente metafilm. In principio credevo che My Name is Bruce fosse un documetario ma poi, dopo aver assistito all'intrigante sipario in apertura del film, ho realizzato che stavo per affrontare qualcosa di meno interessante ma molto più divertente. Ed in effetti il nostro eroe si mette parecchio in gioco, la sua autoironia è il vero punto di forza della pellicola. Si trasforma per noi in attore distrutto dall'alcol e dai film orrendi, costretto ad accettare di girare per sopravvivenza (non è un caso che Alien Apocalypse venga trasformato in Cave Alien, film che lo porterà definitivamente ad una svolta!).E' dura l'esistenza dell'eroe immortale del b-movie, con i nerd attorno, i maniaci della saga di Evil Dead, i registi e la troupe che non si curano minimamente dei suoi dilemmi ed un agente che continua ad inviargli seguiti di film immondizia. Dopo una colossale sbronza, finita con una lite telefonica tra l'attore e la sua ex-moglie, Bruce viene rapito dal suo più grande fan, un ragazzo che aveva risvegliato l'ancestrale demone cinese Guan-dì (il protettore del formaggio da caglio) convinto che il suo eroe sia baldo e sicuro come l'Ash dell'Armata delle tenebre. Bruce finisce nel classico paese di redneck, in provincia, credendo che il rapimento sia una farsa architettata dal suo agente come regalo per festeggiare il suo compleanno e comincia a comportarsi nell'unica maniera che conosce, ovvero con rozza volgarità.Film girato con un budget irrisorio, ricco citazioni e comparsate: da Timothy Patrick Quill (il fabbro di Army of darkness!) a Dan Hicks (Evil Dead 2, Darkman) o Ted Raimi (fratello di chi possiamo immaginare!). Il giudizio finale è positivo anche se resta l'amarezza per non aver centrato pienamente il bersaglio; in mano ad un Raimi poteva divenire un nuovo classico. E' infatti la regia la pecca di tutta l'operazione, anonima, quasi televisiva. Un'opera catartica, evidentemente purificatoria per Campbell, che vi farà passare novanta minuti spensierati tra le smorfie di Bruce e qualche testa mozzata!"

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Lunedì, 21 Gennaio 2013
  • Da Martino Savorani

L'Armata delle Tenebre

Se La Casa era uno splatterone che ha fatto la storia delle case nei boschi e La casa 2 una delle più brillanti horror-comedy di sempre, L'armata delle tenebre è l'esagerazione finale di Sam Raimi....

Altri articoli
  • Mercoledì, 13 Marzo 2013
  • Da Super User

Evil Dead 4, L'Armata delle Tenebre 2, il sequel del remake e la Sindrome di Furia Cavallo del West

  • Giovedì, 10 Luglio 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

L'ARMATA DELLE TENEBRE TEASER

  • Venerdì, 15 Aprile 2011
  • Da Super User

Lo script del remake di Evil Dead (La Casa) è pronto, parola di Bruce Campbell!!!

  • Venerdì, 25 Ottobre 2013

L'Armata delle Tenebre 2

  • Lunedì, 18 Gennaio 2010

L'Armata delle Tenebre

  • Martedì, 11 Novembre 2014
  • Da Cristina Spin

Ash Vs. Evil Dead - La Serie TV di Sam Raimi con Bruce Campbell

  • Giovedì, 10 Luglio 2014
  • Da Joomla\CMS\User\User

L'ARMATA DELLE TENEBRE - TRAILER ITA

  • Martedì, 20 Dicembre 2005
  • Da bogovox

Il Cacciatore delle Tenebre

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort