SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Black Sheep

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Black Sheep 2.00 of 5 1 Vote.
Avete presente quella pubblicità delle Mentos con le pecore che guidavano i tosaerbe come fossero chopper? Sentendo parlare di questa produzione indipendente low budget neozelandese ho avuto inizialmente l'impressione che si fossero ispirati a quello spot. In realtà questo delirio fanta/horror/trash è debitore di un ridicolo monster movie del 1959 diretto da Ray Kellog, conosciuto come The Killer Shrews, un bianco e nero in cui un gruppo di scienziati conduceva strani esperimenti sui topi ragno e li trasformava in mostri che, a vederli correre per i boschi, si aveva l'impressione di trovarsi davanti ad un gregge di pecore. In realtà furono usati cani ammaestrati con indosso delle pellicce, ma la scena di questo Black Sheep in cui il primo ovino rabbioso assale i due protagonisti, Henry (Nathan Meister) e Tucker (Tammy Davis), ricorda tantissimo l'assalto dei killer shrews nell'omonimo scult.
Il film dell'esordiente Jonathan King vede, in modo altrettanto ridicolo, un gregge di pecore pascolare e pascersi allegramente con carne umana, complice un dubbio esperimento genetico in cui Angus Oldfield (Peter Feeney), imprenditore senza scrupoli e fratello maggiore di Henry, fa innestare Dna umano agli ovini. Il risultato è un divertente tuffo negli anni u201880 con citazioni a Romero (l'infezione, sai che novità, si trasmette tramite il morso) a Joe Dante (l'uomo pecora sembra uscito da L'ululato) e dulcis in fundo (perchè no?) Woody Allen, con un rapporto amoroso tra Angus, tramutato in semi ovinide, e una pecora che sembra uscita dal famoso episodio di Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso interpretato da Gene Wilder.
All'inizio tutto questo sembra divertente, con uno sviluppo hitchcockiano della vicenda che parte seguendo le regole dell'eco vengeance classico. Henry, il protagonista (un Patrick Swayze ringiovanito!) rimasto traumatizzato da uno scherzo infantile del fratello, dal quale ha riportato un'anomala fobia alle pecore, si reca alla fattoria del padre dopo 15 anni di assenza. Nel frattempo due hippie animalisti, Grant (Oliver Driver) e Experience (Danielle Mason), rubano una pecorella sottovuoto ma la disperdono per errore nelle praterie dando origine al tremendo contagio.
Le pecore spuntano dalle pareti, guidano furgoni e c'è pure un assalto del gregge carnivoro ad una conferenza all'aperto come citazione a Gli Uccelli, peccato che verso un'ora di film, tutto viri disastrosamente verso una commedia volgarotta e caciarona in stile Scuola di Polizia, allungando a dismisura i ritmi e sollevando il tasso di deja vu oltre il limite della sopportazione. Peccato perchè la scelta di non usare effetti digitali (eccettuata qualche trasformazione un pò arrancata) e muovere i pupazzi in penombra risulta vincente in termini di resa visiva, inizialmente la tensione sale e ci sono molte buone idee che fanno sperare il meglio. Purtroppo gli autori, a un certo punto, smettono di prendersi sul serio e le scuregge rubano un pò troppo la scena. Gli eccessi splatter rasentano la macelleria HershellGordonLewisiana" con frattaglie buttate qua e là, prese in giro della filosofia new age e goliardate fatte anche maluccio.
Insomma poteva essere uno splendido omaggio ai monster movie di tutte le generazioni ed invece il risultato, tanto per rimanere negli anni '80, è una tavanata galattica!"

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 19 Marzo 2010
  • Da rvpuccio

Ho Camminato con uno Zombie

  • Mercoledì, 05 Giugno 2013
  • Da Alberto Genovese

Dark Skies - Oscure Presenze

  • Lunedì, 07 Ottobre 2013
  • Da Fabio Zanchetta

Monster Brawl

  • Mercoledì, 24 Novembre 2004
  • Da Roland

Black Simphony

  • Domenica, 09 Dicembre 2012
  • Da Super User

VS Reviews - Venerdì 13 Remake di Marcus Nispel

  • Mercoledì, 17 Marzo 2010
  • Da Super User

Monsters - Nuovi interessanti Dettagli sulla pellicola di Gareth Edwards

  • Mercoledì, 10 Marzo 2010
  • Da Alberto Genovese

Summer's Moon

  • Mercoledì, 02 Novembre 2011
  • Da Super User

Il Big Fucking Trailer di Big Fucking Monster della Plotdigger Films

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort