SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Zombie Apocalypse

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
Zombie Apocalypse 2.00 of 5 1 Vote.

Nella zombixplotation degli ultimi anni, questo titolo della Asylum merita una riflessione. La sceneggiatura (ma sarebbe meglio parlare di trama) è minimale, la regia anonima, la fotografia scialba.

Tuttavia, in una prospettiva squisitamente filmica, è una pellicola funzionante e funzionale.è un prodotto di matrice televisiva e a budget ridottissimo girato in maniera media (non mediocre) da mestieranti che, con tutti i limiti dalla produzione, sanno fare il loro lavoro.Senza dubbio pur avendo a disposizione più tempo e più soldi non sarebbero riusciti a realizzare un capolavoro ma il lavoro di troupe e cast è calibrato nel creare quello che la produzione programmaticamente si era prefissata: concludere una pellicola poca costosa e in grado di intrattenere lo spettatore.

La chiave di questo film e di questo cinema sta appunto nel concetto di intrattenimento: le modalità con le quali si persegue questo fine non sono rilevanti o lo sono nella misura in cui centrano l'obiettivo. Se non si è nella possibilità produttiva di intrattenere il pubblico con una pellicola solida, ben diretta e di pregevole valore estetico, si opterà per una strada alternativa. Questo film, come tutti i titoli della Asylum, gioca quindi su più livelli: quello che forse occupa più spazio di ogni altro è la componente trash. Questa pellicola, da un punto di vista concettuale, fa sua la lezione di Roger Corman e la supera con scanzonata ironia. E come accadeva nella factory del maestro si deve prendere atto che la professionalità non manca, perché per fare un film di questo tipo ce ne vuole e, a mio avviso, neanche poca. Mancheranno il talento, il genio e l'estro ma senza dubbio non le nozioni fondamentali: alla Asylum non ci sono studenti brillanti ma nessuno viene rimandato a settembre perché il regista non è Kubrick ma ha studiato in una scuola di cinema, il direttore della fotografia non è Delli Colli ma ha frequentato qualche stage discreto e gli attori non saranno da Oscar ma reggono la scena.

C'è bisogno a mio avviso di film come questo perché più che veicolare se stessi, portano un messaggio.Un messaggio che dovrebbe essere colto soprattutto in Italia. A vedere la resa scenica di molti film nostrani ci si rende conto del divario insanabile che ci separa dalla cinematografia (anche di serie z) di oltreoceano e non è una questione di soldi. La bravura delle nostre maestranze è stata sostituita dalla sciatteria di operatori abituati a lavorare solo per la televisione e con esiti francamente sotto gli occhi di tutti. Se questo film (con tanto di tigri zombie) fosse stato girato in Italia si sarebbe gridato al capolavoro. Ma film del genere in Italia non li avremo mai perché terminata la grande stagione degli anni '70 (solidi mestieranti che sapevano unire capacità tecniche, messaggi interessanti e potenzialità commerciali dirompenti) si è preferito camminare su strade che non hanno portato a nulla.

Il problema è che il film di serie B italiano perde in partenza perché cerca di scimmiottare le pellicole di serie A; il film di serie Z americano (con tutta la sua rozzezza concettuale) non ci prova nemmeno e trae la sua forza dai suoi limiti: sfrutta al massimo il budget per avere la resa tecnica migliore possibile, preme l'acceleratore sull'ironia ed elimina pretenziosità ed autoindulgenza. E soprattutto tiene conto che il cinema è un prodotto da vendere. In fin dei conti i dati parlano chiaro: Zombie Apocalypse è più che rientrato nelle spese, è stato venduto in DVD in America, esportato in molte nazioni e la Asylum è ormai oggetto di culto e addirittura di studi accademici.

C'è qualche esempio paragonabile nella terra delle mille fiction?

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 27 Settembre 2011
  • Da Mattia Stefani

Licantropia Apocalypse

  • Domenica, 22 Maggio 2005
  • Da Maxena

Apocalypse Domani

  • Lunedì, 27 Luglio 2009
  • Da Marco Viola

Mega Shark vs Giant Octopus

  • Mercoledì, 29 Gennaio 2014
  • Da Super User

Atlantic Rim - I Robottoni Tarocchi della Asylum arrivano in Italia

  • Lunedì, 24 Ottobre 2005
  • Da Za-lamort

L'Ultimo Uomo della Terra [1]

  • Domenica, 03 Febbraio 2013
  • Da mike

Django Unchained [2]

  • Giovedì, 28 Luglio 2011
  • Da Super User

Brividi dalla Asylum...il Trailer di A Haunting in Salem

  • Lunedì, 25 Giugno 2012
  • Da mike

Cosmopolis

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume