SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

White

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
White 3.00 of 5 1 Vote.
Le Pink Dolls sono una pop band emergente che fatica a trovare il sostegno del giovane pubblico e, nonostante gli sforzi, vengono stracciate dalle più competitive Pure. Fortunatamente, nella nuova sede, Eun-ju trova una vecchia VHS (u2026) fra alcune cianfrusaglie sulla quale è registrato un video danneggiato che ritrae un gruppo di ragazze mentre eseguono un brano musicale. Nessun volto è riconoscibile, però sull'etichetta è chiaramente visibile il titolo della canzone: White. Credendo nel possibile successo del pezzo, le Pink Dolls lo riproporranno, ignare della maledizione in esso contenuta.Odo già nella mia testa un coro di eccheppalle, ma tranquilli, non sono impazzito. In effetti il rischio di inciampare sullo scalino della banalità era piuttosto alto, e con questo non intendo affatto dire che White sia riuscito a scavalcarlo senza problemi. Leggendo sul portale le news a riguardo non ho potuto non notare la sfiducia dei fans dei fratelli Kim in merito al loro nuovo film. Personalmente non conosco le altre pellicole dei due giovani pionieri del cinema indipendente coreano, ma White è assolutamente lontano dall'essere innovativo e controcorrente, anzi, segue per filo e per segno la classica scaletta delle ghost stories orientali: si parte dalla scoperta della maledizione per poi giungere in territorio investigativo grazie alla volontà della protagonista, con tanto di finale banale e risaputo. Ma diamine, se da un lato abbiamo una trama inesistente, dall'altra troviamo una bravura registica davvero notevole, e ciò che potrebbe sembrare l'ennesimo clone di The Ring (c'è pure la VHS) si rivela invece un crudele ritratto di una società basata sulla rivalità e sul calpestamento dell'altro, tema, tra l'altro, molto sentito in Corea (numerosi sono i suicidi delle giovani popstars). I fratelli Kim dimostrano un ottimo talento mettendo in scena sequenze di alto livello cinematografico affiancate da momenti di puro terrore e trovate allucinanti, - inizio spoiler - come la truculenta fine riservata alla protagonista che verrà letteralmente calpestata dai suoi fans - fine spoiler -. Non mancheranno le apparizioni ectoplasmatiche con tanto di spettro ossigenato, eppure la tensione è finalmente palpabile grazie ad un montaggio frenetico e alla credibilità delle attrici. Una nota di merito la riservo alla protagonista, che è talmente bella da togliere il fiato (non farti influenzare, non farti influenzare!).White non sarà ricordato come il miglior film dei fratelli Kim, né tantomeno come la miglior ghost story orientale (Two Sisters rulez!), tuttavia può rivelarsi un eccellente passatempo che si merita almeno una sbirciatina.Ah, tranquilli, il pop coreano non è poi così male...

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Venerdì, 19 Aprile 2013
  • Da Serena Aronica

La Casa - Remake [1]

La Casa... mi tremano le mani dall'emozione mentre scrivo, l'attesa per questo remake è forte e doverne scrivere la recensione è insieme meraviglioso e tremendamente terribile, fortunatamente non ho...

Altri articoli
  • Venerdì, 18 Maggio 2012
  • Da Super User

Black Forest: Hansel & Gretel and the 420 Witch - Dalla Fiaba dei Fratelli Grimm al Film

  • Venerdì, 04 Aprile 2008
  • Da Marco Viola

The Eye (Remake)

  • Lunedì, 11 Ottobre 2010
  • Da Super User

Licantropi tutti Italiani in Versipellis, Cortometraggio di Donatello Della Pepa

  • Martedì, 09 Novembre 2010
  • Da Zardoz

Carriers: Contagio Letale [2]

  • Sabato, 07 Gennaio 2006
  • Da Lercio

Genesis

  • Lunedì, 18 Aprile 2005
  • Da Alberto Alamia

Inseparabili [1]

  • Mercoledì, 07 Dicembre 2005
  • Da claudio paone

La Vera Storia di Jack lo Squartatore: From Hell

  • Lunedì, 11 Ottobre 2010

Versipellis

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort