SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Venerdì 13 Parte VII: Il Sangue Scorre di Nuovo

Rating: 1.00/5 (1 Vote)
Venerdì 13 Parte VII: Il Sangue Scorre di Nuovo 1.00 of 5 1 Vote.
Jason dopo il conflitto a ferro e fuoco con Tommy Jarvis giace morente, agonizzante e in catene in fondo al Lago di Crystal Lake. Arduo asserire se sia morto o semplicemente svenuto. La quiete sembra piombare nuovamente sulla località balneare presa d'assedio da ciurme di turisti e villeggianti, fino a quando non giunge sul posto Tina Shepard (Lar Park-Lincoln), ragazza con alle spalle un'infanzia infelice dovuta alla prematura scomparsa del padre ucciso dai suoi stessi poteri telecinetici e sovrannaturali, i quali le permettono di spostare oggetti di variegate dimensioni con la sola forza emotiva, causando cataclismi e disastri naturali.Insomma un vero portento. Una sera durante un momento di riflessione ai bordi del lago la ragazza resuscita erroneamente con le sue facoltà medianiche l'invincibile Voorhees (Kane Hodder) che risorto dalle ceneri come l'Araba Fenice si diletta nel suo hobby preferito: uccidere. Ma la novizia Carrie è un osso duro e non venderà cara la pelle.
Settimo infimo episodio diretto da un seppur bravo effettista come John Carl Buechler (Ghoulies III), risulta il più brutto della serie. La pellicola in questione si contraddistingue per la volontà di mettere in mostra i soliti cliché e stereotipi del genere in un'accozzaglia insulsa e convenzionale, senza un briciolo di inventiva e innovazione. Se nei predecessori le falle, le lacune profonde, venivano colmate da qualche presenza di nudo e una discreta razione di sangue e auto ironia, adesso ci troviamo dinanzi ad uno spettacolo totalmente scevro dei suddetti fattori. Protagonisti idioti e risultato che sprofonda nel marasma generale. Annoverando anche il finale più ridicolo che la serie ricordi dove vediamo dinanzi ai nostri occhi increduli il mostro colpito dalla giovane nemica con oggetti quali divani volanti, lampioni e altri oggetti, che culminerà in un incendio in cui la maschera dello psicopatico finirà con l'andare distrutta. Come farà nei prossimi a celare il suo volto?Vi è da registrare la prima apparizione del simpatico e paffuto Kane Hodder nei panni di Jason Voorhees, attore che come successo in precedenza ad Englund con Freddy Krueger e Perkins con Norman Bates risulterà ingabbiato dalle grinfie del personaggio non riuscendo a discostarsi dal fascino dell'icona interpretata. Non tutti sanno che inizialmente il progetto che la Paramount prevedeva era quello di far scontrare Jason con Freddy, ma sorsero una serie di disguidi e complicazioni di varia natura che fecero poi naufragare l'accordo. Bisognerà aspettare ancora un bel pò di anni per lo scontro tra le due celeberrime icone. Come ben sappiamo la New Line Cinema riuscirà ad acquistare in seguito i diritti della serie e portare alla sua corte il maniaco del Lago di Cristallo. Parte del flop è dovuto al solito blasfemo lavoro dei censori (l'omicidio col decespugliatore è mozzato ma andrebbe visto per intero per poter essere apprezzato) che rendono il tutto un prodotto incartato e pronto per la consegna per il solo mercato home video, sicuramente una produzione molto soft e tranquillamente commestibile da una vasta fetta di pubblico. Concludendo dunque, un film deprimente dove solo i fan più sfegatati della serie possono vedere il loro beniamino compiere massacri aspettando pazienti una nuova pseudo rinascita, trovandoci qualcosa di buono. Ed ora tutti a Manhattan!!!BODY COUNT: 15 THE MAN BEHIND THE MASK Nome: Kane Hodder
Cosa fa ora? Possiamo definire Kane Hodder come il Jason per eccellenza, essendo l'unico ad aver interpretato in più di una pellicola (4 per ora), il killer di Crystal Lake. Lui stesso è entusiasta di questo ruolo, tanto da essersi fatto tatuare sul labbro la parola KILL. Stuntman, controfigura e attore, Kane è un artista completo, il quale nonostante nelle sue pellicole sia sempre coperto da strati di trucco e maschere di vario genere che lo rendono irriconoscibile, il suo volto è uno dei più noti ed acclamati nel cinema horror, alla pari dei mitici Robert Englund, Doug Bradley o Tony Todd. Hodder continua a svolgere la sua professione in numerosi film, occupandosi anche della coordinazione degli stuntmen.
Filmografia
Hatchet (2005)
The Demons 5 (2004)
Grind (2003)
Monster (2003)
DarkWolf (2003)
Daredevil (2003)
Jason X (2001)
Children of the Corn V (1998)
T.N.T. (1998)
Watchers Reborn (1998)
Wishmaster (1997)
Wildly Available (1996)
Steel Frontier (1995)
Scanner Cop II (1995)
Project: Metalbeast (1995)
Pumpkinhead II: Blood Wings (1994)
Father Hood (1993)
Jason va all'Inferno(1993)
No Place to Hide (1993)
Best of the Best II (1993)
House IV (1992)
Out for Justice (1991)
9 1/2 Ninjas! (1991)
Alligator II: The Mutation (1991)
Best of the Best (1989)
Venerdì 13 Parte VIII (1989)
Prison (1988)
Venerdì 13 Parte VII (1988)
House II: The Second Story (1987)
Avenging Force (1986)
City Limits (1985)
Hardbodies (1984) Apparizioni Televisive
Alias (2003)
V.I.P. (1999)
Sito Web : Kane Hodder Official Website
Look: Sesta rivisitazione del docile faccino d'angelo di Jason, che qui prende le fattezze di un vero e proprio dinosauro. La scelta di mostrare l'ossatura della colonna vertebrale in talune sequenze poteva contribuire a dare al personaggio quel tocco di scabrosità, ma il tutto viene meno in quanto tale figura è installata in un contesto puramente ridicolo. Abiti ridotti oramai a brandelli e catenaccio intorno al collo. Per la prima volta Jason viene rappresentato come un ibrido tra Mazinga per la robusta e imponente costituzione e Godzilla per il volto da animale preistorico.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Lunedì, 02 Marzo 2009
  • Da Fede

Venerdì 13 (Remake)

  • Venerdì, 14 Novembre 2014
  • Da Marco Viola

Volete essere fatti a pezzi in un Film Horror da Kane Jason Voorhees Hodder? Ecco come fare

  • Mercoledì, 01 Dicembre 2004
  • Da Salvatore Mennea

Venerdì 13 Parte II: L'Assassino ti siede accanto

  • Martedì, 18 Novembre 2014
  • Da Marco Viola

Sapevate che prima di Robert Englund esisteva un altro Freddy Krueger in Nightmare? Ecco le foto incredibili

  • Martedì, 25 Novembre 2014
  • Da Marco Viola

MUCK di Steve Wolsh - Una Clip dal Film e un messaggio dalla tettonica Jordan Carver

  • Giovedì, 31 Ottobre 2013
  • Da Super User

Il Nuovo Trailer dell'Horror Muck con Kane Hodder

  • Martedì, 09 Aprile 2013
  • Da Super User

E' Morto Richard Brooker, era Jason in Venerdì 13 Parte III: Weekend di terrore

  • Giovedì, 06 Giugno 2013
  • Da Super User

La Foto del Giorno - Buon Compleanno Robert Englund, il nostro amato Freddy Krueger

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • porno - turk porno
  • kacakbahis99 - writing a profile for resume