SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Urban Explorer

Rating: 3.00/5 (1 Vote)
Urban Explorer 3.00 of 5 1 Vote.
Berlino. Un gruppo eterogeneo di quattro giovani viaggiatori, per esulare dai soliti percorsi turistici, decide di farsi accompagnare dal tedesco Kris attraverso una serie di passaggi sotterranei alla ricerca di un misterioso bunker nazista della II Guerra Mondiale. Il percorso inizialmente non presenta nessuna difficoltà, anche perché Kris si dimostra un'ottima guida. Alcuni problemi si palesano poco prima di raggiungere l'agognata meta, ma questi non impediscono il raggiungimento del bunker sigillato da decenni per evitare che i neo-nazisti ne possano fare un luogo di pellegrinaggio. Sulla strada del ritorno Kris, per un banale incidente, precipita da un ponteggio e si rompe una gamba. A questo punto i ragazzi si dividono: due restano con il ferito (l'americano Denis con la sua fidanzata infermiera), le altre due ragazze invece provano a fare il percorso a ritroso per cercare aiuto. Dal nulla, spunta fuori Armin. Questo misterioso ex militare della famigerata STASI, la polizia di frontiera dell'ex DDR, si mostra disponibile ed affabile offrendo il suo aiuto al ferito, mau2026Presentato in anteprima europea al Fantasy Horror Award 2 di Orvieto (3-5 giugno 2011), Urban Explorer è risultato vincitore del Press Award, il premio speciale assegnato dai voti dei giornalisti accreditati al Festival. Questa pellicola, sceneggiata da Martin Thau e diretta dal giovane ex-fotografo tedesco Andy Fetscher (classe 1980), è stata probabilmente una delle poche rivelazioni in quel di Orvieto.Sgombro subito il campo dai malintesi: non siamo di fronte ad un capolavoro e l'originalità non è il suo punto forte. E' semplicemente un buon film consapevolmente di genere e questo suo status gli ha permesso di giocare in maniera più o meno fantasiosa con tutta una serie di cliché, a cui vanno aggiunti alcuni passaggi originali nella pur semplice sceneggiatura. Personalmente mi ha ricordato due pellicole: Creep - Il chirurgo diretto nel 2004 da Christopher Smith e Hostel di Eli Roth. Il primo per l'ambientazione, mentre il secondo per la crudezza e la sanguinaria violenza di alcune scene. Ma di influenze più o meno marcate se ne possono riscontrare molte altre.Il film è ben ritmato, entra quasi subito nel vivo e non vi è traccia di tempi morti. Indubbiamente all'inizio sembra cuocere lo spettatore a fuoco lento, ma bisogna far attenzione alle improvvise fiammate. I pochi attori coinvolti sono all'altezza dei loro rispettivi ruoli. Su tutti spicca la prestazione di Klaus Stiglmeier nel ruolo di Armin; le sue smorfie ed i suoi modi di fare che anticipano le convulse e sanguinarie scene finali sono molto inquietanti. La regia è dinamica, precisa e crea la giusta suspense in grado di far trattenere a lungo il fiato. La direzione di Fetscher enfatizza nel giusto modo urla, rumori e morte. Ciò avviene anche quando la cadenza rallenta e viene lasciato spazio alle riflessioni su ciò che potrebbe accadere da un momento all'altro. La fase thriller comunque è di breve durata, lascia subito spazio all'orrore e ad alcune brevi ma intense sezioni splatter. Cattivo e cruento come tutti i film di questo tipo dovrebbero essere. Allo scopo nessuno dei suoi spigoli è stato smussato, la produzione ha lasciato che ognuna delle sue parti restasse quanto più tagliente possibile.Non sarebbe affatto uno scandalo se Urban Explorer riuscisse ad essere proiettato nelle sale cinematografiche.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 13 Dicembre 2005
  • Da Sabina Mazzoldi Pfeifer

Urban Legend 3

  • Mercoledì, 23 Ottobre 2013
  • Da Super User

Shapeshifter - La Nuova Mini Serie a Fumetti di genere Dark Urban Fantasy

  • Sabato, 01 Gennaio 2005

Urban Legend 3

  • Sabato, 12 Dicembre 2009
  • Da Super User

Fantasy Horror Award - Dal 19 al 21 Marzo 2010 a Orvieto

  • Lunedì, 13 Febbraio 2012
  • Da Super User

Un Breve Video sulla Post-produzione di Dredd con Karl Urban

  • Lunedì, 18 Luglio 2011
  • Da Super User

Nuova immagine di Karl Urban nei panni di Judge Dredd

  • Martedì, 17 Novembre 2009
  • Da Super User

Dread - Fino a che punto può arrivare la tua Paura?

  • Lunedì, 10 Ottobre 2005
  • Da Za-lamort

Devilman

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort