SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

The Others

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
The Others 4.00 of 5 1 Vote.
In una sperduta villa circondata da solitudine e nebbia abita Grace con i suoi due bambini Anne e Nicholas. Il loro padre, partito come soldato per la Seconda Guerra Mondiale, non è ancora tornato, e Grace fa il possibile per seguire la casa e i figli, che purtroppo sono affetti da una grave malattia che li rende fotosensibili e li costringe a vivere perennemente al buio. Un giorno si presentano alla villa tre persone che si offrono di lavorare come servitù: una coppia di anziani e una ragazza muta. La padrona accetta la loro proposta, ma li avvisa che dovranno rispettare delle regole a cui non potranno assolutamente trasgredire: le tende dell'abitazione, almeno quelle dove si troveranno i bambini, dovranno rimanere chiuse, e ogni qualvolta capitasse di lasciare una stanza, si dovrà chiudere la porta di quest'ultima a chiave.Proclamo a tutti gli effetti The Others come il Sesto Senso del 2001: tensione, angoscia, paura, sentimento, qui tutto viene miscelato con una sapienza registica straordinaria. Alejandro Amenàbar (il regista) affascina lo spettatore senza il benchè minimo supporto degli effetti speciali, qui praticamente inesistenti, ma lo fa rievocando l'orrore e la paura più forte: la paura che non si vede. Il male che vive tra le mura della gigantesca villa vittoriana è un male sconosciuto, solo appena accennato, ma che comunque invade la pellicola dall'inizio sino alla straordinaria sorpresa finale. Persino i dialoghi o particolari apparentemente superflui sono tanti piccoli tasselli di un preciso meccanismo, oliato alla perfezione anche grazie all'aiuto di una mai così perfetta Nicole Kidman e degli altri attori. Se si volesse trovare una macchia in questo film la cercherei forse in un'eccessiva lentezza in alcuni attimi, ma ritengo che sia una precisa intenzione del regista che cerca di illudere lo spettatore che si stia vivendo una calma e una tranquillità del tutto artificiale.Un'altra grande dimostrazione di come il cinema si possa realizzare anche senza l'aiuto di prodigi tecnici o budget astronomici.

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Lunedì, 24 Settembre 2012
  • Da Salvatore Margiotta

I Bambini di Cold Rock [1]

In una cittadina dello stato di Washington i bambini scompaiono misteriosamente. La polizia brancola nel buio, mentre la cittadinanza è convinta che le numerose sparizioni siano opera del...

Altri articoli
  • Mercoledì, 31 Marzo 2010
  • Da Super User

Creature Corps - Paura e Delirio a St. Louis per lo Stand della Casa di Special FX di Robert Kurtzman

  • Mercoledì, 04 Maggio 2005
  • Da Superficie213

Quella Villa accanto al Cimitero

  • Lunedì, 14 Giugno 2004
  • Da Lercio

Ma come si può uccidere un Bambino?

  • Domenica, 23 Ottobre 2005
  • Da effemme

Fragile: A Ghost Story

  • Mercoledì, 25 Ottobre 2006
  • Da Martino Savorani

Il Signore del Male

  • Domenica, 29 Novembre 2009

Exam

  • Lunedì, 29 Marzo 2004
  • Da Lercio

Undead

  • Venerdì, 25 Novembre 2005
  • Da Maxena

Zombi 4: After Death

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort