SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

The Last Lovecraft: Relic of Cthulhu

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
The Last Lovecraft: Relic of Cthulhu 2.00 of 5 1 Vote.
Trasbordare il mondo di H.P. Lovecraft in pellicola non è mai stata impresa facile, nemmeno per maestri come Roger Corman o Stuart Gordon. Questo infatti il principale motivo per cui la filmografia tratta dai lavori dello scrittore di Providence è decisamente molto scarna. A questo punto viene spontaneo, guardando la brutta locandina di questo low budget movie, storcere il naso di fronte ad un nerdissimo tentativo di riprodurre le sue articolate trame ed il suo allucinante mondo in chiave comico avventurosa. Oltretutto andando a citare nientemeno che il ciclo di Chtulhu, una delle opere più complesse e affascinanti di Lovecraft.Ma c'è di peggio, il progetto del regista esordiente Henry Saine e dell'attore Devin McGinn, rielabora in chiave fumettistica il tutto inserendo come protagonista un ipotetico discendente dello scrittore, unico a poter impedire il ritorno degli antichi attraverso il potere di una reliquia conservata gelosamente da una setta di eletti. Peccato che il nostro eroe, di nome Jeff (Kyle Davis), sia un annoiatissimo nerd che insieme all'amico Charlie (Devin McGinn) brucia le sue giornate cazzeggiando a tempo determinato in un grande magazzino. Ci penserà la progenie stellare composta per lo più da pesci umanoidi comandati da un cattivissimo sacerdote con la faccia che si riempie di tentacoli, a far risvegliare i due scazzati trasportandoli in un viaggio alla ricerca del Capitano Olaf, da cui dovranno apprendere come distruggere i cultisti. Accompagnati dal grasso nerd Paul (Barak Hardley), esperto di Lovecraft, i ragazzi dovranno affrontare molte battaglie prima di riuscire ad impedire il ritorno dei mostri.Sorretto da pessimi effetti digitali che compongono anche le scene più gore, il film parte in maniera alquanto dozzinale ma si riscatta parzialmente con il divertente monologo del capitano Olaf (Gregg Lawrence) che delira su pesci stupratori e amanti del pissing. Il tutto in una cornice fumettosa e assolutamente nerd che da una parte ricorda l'ottimo Shaun of the dead ma dall'altra rivela una desolante assenza di idee e sopratutto di gag che spesso si affidano a doppi sensi omosessuali per cercare di strappare un sorriso. Nonostante un buon lavoro di montaggio e qualche sequenza azzeccata, rimane una produzione fiacca totalmente inutile che non merita sicuramente di portarsi nel titolo il nome di uno dei più grandi scrittori che il fantastico ci abbia mai regalato.

 

Articoli correlati
Recensioni Film
  • Mercoledì, 14 Novembre 2012
  • Da Alberto Genovese

Bad Brains [2]

Si parla tanto della morte del cinema horror nel panorama italiano e poi vieni a sapere che un certo regista di nome Ivan Zuccon ha smesso di distribuire i suoi film in Italia perchè stanco...

Altri articoli
  • Martedì, 03 Maggio 2011

The Last Lovecraft: Relic of Cthulhu

  • Martedì, 05 Agosto 2008

Tenebre

  • Lunedì, 07 Ottobre 2013
  • Da Super User

Partita la campagna Kickstarter per Nevermore, l'ultimo film di Stuart Gordon

  • Venerdì, 12 Aprile 2013
  • Da Dj Mayhem

Space Battleship Yamato

  • Lunedì, 23 Febbraio 2004
  • Da Lucafly

Tenebre [1]

  • Giovedì, 29 Marzo 2012
  • Da Fabio Zanchetta

La Herencia Valdemar

  • Martedì, 13 Marzo 2012
  • Da Super User

Battleship di Peter Berg - Capitano c'è un alieno con la tuta di Halo in coperta, che facciamo? Toglietegli il casco!!!

  • Giovedì, 16 Gennaio 2014
  • Da Super User

Sleepy Hollow 1x07 - Cavalcata di mezzanotte (The Midnight Ride)

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort