SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

The Canyons

Rating: 2.00/5 (1 Vote)
The Canyons 2.00 of 5 1 Vote.

Ho sempre pensato che la scrittura schizoide e psichedelica di Bret Easton Ellis non fosse adatta per il grande schermo e dopo aver visto l'orrenda trasposizione di American Psycho, questa convinzione si è rafforzata al punto che, quando sento di una nuova opera di uno dei miei scrittori preferiti tradotta per il cinema, mi si accappona la pelle.

Fatta questa debita premessa, c'è da dire che The Canyons da parte sua aveva numerose frecce al suo arco per convincermi del contrario di quanto sopra. Innanzitutto la curiosità di vedere James Deen, noto porno attore con un cesto di oltre 1000 video realizzati, al suo debutto cinematografico (un po' come il nostro Rocco Siffredi alle prese con Catherine Breillat); poi la regia di Paul Schrader dopo cinque anni di assenza dal non memorabile Adam Resurrected, il cameo di Gus Van Sant e, dulcis in fundo, il fatto che Ellis sia anche sceneggiatore della pellicola.

Le prime inquadrature ci mostrano la sala di un cinema in disfacimento, evidente messaggio di cordoglio per un'arte che sta gradualmente morendo, un personale epitaffio da parte di un regista e sceneggiatore che è diventato egli stesso un pezzo di storia della settima arte. Da qui in poi si dipana la vicenda che vede impegnati, per l'appunto, gente che fa cinema, ovvero un giovane attoruncolo di nome Ryan (interpretato da Nolan Funk) disposto a tutto pur di lavorare, anche a cedere alle lusinghe omosessuali del suo datore di lavoro o del produttore di un filmaccio di serie B in cui dovrebbe avere il ruolo di protagonista, grazie anche all'intervento di Gina, la sua fidanzata.Il problema è che, quando Ryan va a cena con Gina per conoscere Christian (James Deen), il finanziatore del film, scopre che la sua fidanzata, Tara (Lindsay Lohan) è una sua vecchia fiamma di cui è ancora innamoratissimo. Nasce così un triangolo amoroso fatto di perversioni, scambi di coppia, menzogne, stalking e paranoia che sfocerà in ben più estreme conseguenze sopratutto a causa di Christian, che di problemi mentali sembra averne in abbondanza.

Sia Schrader che Ellis lavorano in maniera molto asciutta alla struttura narrativa, evitando troppe complicazioni ed evoluzioni arzigogolate che possano nuocere alla libera comprensione di quanto accade sullo schermo. Il risultato è che il film si segue benissimo dall'inizio alla fine ma risulta alla fine troppo piatto e privo di emozione per suscitare interesse, questo anche grazie ad interpretazioni non certo memorabili. La Lohan, personaggio controverso anche nella vita reale, non riesce a coinvolgere nel suo personaggio, per quanto molto affine alla sua personalità, quasi scritto su misura. Deen recita come Ryan Gosling, ovvero un'unica espressione e quella ci deve bastare. La mancanza di reali colpi di scena, la musica anni ottanta e una narrazione troppo lineare, poi, portano allo sbadiglio che a sua volta porta a chiedersi:"Si, ma quand'è che si inizia a fare sul serio?", nella continua aspettativa che succeda qualcosa per 100 minuti abbondanti.

Quando finalmente qualcosa accade, il film è già finito.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Venerdì, 17 Giugno 2011
  • Da Padre Karras

At The End Of The Day: Un Giorno Senza Fine [1]

  • Martedì, 14 Ottobre 2014
  • Da Fabio Zanchetta

Oltre i Confini del Male - Insidious 2 - Recensione Film

  • Martedì, 20 Agosto 2013
  • Da Francesco paolo Cinconze

L'Evocazione

  • Venerdì, 01 Aprile 2011
  • Da Super User

Pesce d'Aprile 2011 - Ecco come James Cameron venne cacciato dal set di Piranha Paura

  • Mercoledì, 05 Gennaio 2011
  • Da Lady_Gore

Angel Heart: Ascensore per l'Inferno

  • Domenica, 20 Luglio 2008
  • Da Marco Viola

Che la Fine abbia Inizio

  • Giovedì, 10 Ottobre 2013
  • Da Super User

Demonic - James Wan ci porta a Casa del Demonio

  • Domenica, 25 Novembre 2012
  • Da Marco Viola

The Apparition

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort