SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo

Tenebre [2]

Rating: 4.00/5 (1 Vote)
Tenebre [2] 4.00 of 5 1 Vote.
Peter Neal, scrittore americano di successo, arriva a Roma per presentare il suo ultimo romanzo: Tenebrae. Ad accoglierlo, oltre al suo agente e la sua segretaria, trova un commissario di polizia che lo informa di una serie di delitti che sta sconvolgendo la capitale. Il misterioso assassino sembra prendere spunto per le sue efferatezze proprio dalle pagine del romanzo di Neal. Il maniaco arriva addirittura ad inviare lettere minacciose allo scrittore che, ritenutosi in pericolo, decide di svolgere per proprio conto indagini parallele a quelle della polizia. Inizia così un incubo per Neal che vedrà cadere sotto i colpi dell'assassino le persone a lui più vicine ed a rischiare lui stesso di diventare una vittima. In un crescendo di violenza e morte la verità verrà rivelata non senza, però, sorprese e colpi di scena.Con questo film Dario Argento torna a realizzare un thriller dopo una parentesi dedicata all'horror. Tenebre, sebbene realizzato quando ormai il thriller all'italiana sembra ormai sulla via del tramonto, convince il pubblico e riconsacra il regista romano come maestro del genere. La trama è quella di un accurato giallo sullo stile anglosassone di Agatha Christie e Arthur Conan Doyle (quest'ultimo citato nel film dal protagonista che ne ricorda un famoso aforisma), il ritmo, però, è cadenzato da una serie di brutali uccisioni tipiche degli slasher movie in voga in quegli anni. Nonostante l'apparente antitesi dei due stili la loro fusione funziona ed insieme tengono lo spettatore in uno stato continuo di tensione e sorpresa.Argento mette in cantiere tutti i trucchi del suo repertorio: una fotografia fredda, dominata prevalentemente dal grigio dove il rosso irrompe continuamente nella scena. Movimenti complessi della telecamera atti a creare soggettive che aumentano il senso di vulnerabilità delle vittime. Una colonna sonora incalzante, permeata da sonorità elettroniche e innovative. Una sceneggiatura accurata, scritta con il riuscito intento di portare lo spettatore su false sicurezze da cui meglio farlo precipitare nell'incertezza. Lo scenario è una Roma viziosa e ambigua, dove i suoi personaggi vivono e celano segreti e peccati. Una varietà di umanità che vive al di fuori dei canoni della legalità e della morale comune (almeno secondo il punto di vista di un serial killer italiano del 1982). Ci sono una cleptomane, due lesbiche, una fedifraga, una prostituta, un bugiardo e un assassino. Tutti rappresentanti di un'evoluzione del comune senso della normalità. Aberrazioni, a detta dell'assassino. Quest'ultimo incarna la non accettazione della riscrittura sociale dei concetti di normalità e anormalità.Tenebre si pone come una delle opere migliori di Dario Argento. Pur abbandonando formule fino allora collaudate come l'utilizzo di immagini arricchite di colori forti e la maturazione lenta ed angosciante delle scene dei delitti, a favore di esecuzioni più numerose e veloci, il film mantiene quella ricerca dell'estetica della paura e della morte che caratterizza tutto il lavoro di Argento.L'unica nota dolente sta nel fatto che dopo questo film Dario Argento sembra esaurire la sua ispirazione. Ad eccezione di Phenomena, realizzato nel 1985, i lavori successivi del regista perdono spessore e risultano confusi, poveri di inventiva e convinzione. Nonostante alcuni sporadici titoli comunque interessanti, il grosso della produzione di Argento appare svuotata del talento che ci ha affascinato durate i primi anni della sua carriera.Peccato.Dal regista di opere sacre come L'Uccello dalle Piume di Cristallo, Profondo Rosso e Suspiria, tanto per citarne alcune, non ci saremmo mai stancati di aspettarci di più.Tenebre comunque continua a fare scuola.Vale sempre la pena di riscoprirlo.

 

Articoli correlati
Altri articoli
  • Martedì, 17 Maggio 2011
  • Da Super User

Dracula 3D di Dario Argento - Thomas Kretschmann nel Cast insieme ad Asia Argento, Rutger Hauer, Marta Gastini e Miriam Giovanelli

  • Lunedì, 10 Ottobre 2005
  • Da Lucafly

Il Gatto a Nove Code

  • Lunedì, 22 Luglio 2013
  • Da Super User

Dario Argento VS Federico Zampaglione - Non c'entra niente con me. Lui si crede il mio erede, non io…

  • Martedì, 15 Maggio 2012
  • Da Super User

Ecco lo sconfortante Trailer di Dracula 3D di Dario Argento

  • Martedì, 20 Dicembre 2005
  • Da claudio paone

Non ho Sonno

  • Venerdì, 10 Ottobre 2014
  • Da Marco Viola

The Sandman - Il Nuovo Film Giallo di Dario Argento...Iggy Pop sarà il Killer

  • Venerdì, 30 Gennaio 2004
  • Da Marco Viola

Il Cartaio

  • Lunedì, 23 Febbraio 2004
  • Da Lucafly

Tenebre [1]

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort