SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • American Horror Story Coven 3x11 Proteggere la Congrega (Protect the Coven) Recensione Episodio

American Horror Story Coven 3x11 Proteggere la Congrega (Protect the Coven) Recensione Episodio

Episodio 11: Proteggere la Congrega (Protect the Coven)Original Air Date - 15 Gennaio 2014Data di messa in onda in Italia: 25 Marzo 2014 su FOX TVRegia di Bradley Buecker, sceneggiatura di Jennifer SaltUno sguardo al passato di Delphine, a come questa sua passione per il sangue e la tortura abbia avuto origine. Noia, curiosità, una mente fragile. Uno schiavo ferito, la scoperta di essere attratta dal sangue, e la carriera di serial killer della donna ha inizio.
L'accademia Robichaux dà il suo addio a Nan. Misty Day è scomparsa, e le streghe in lutto danno alla ragazza il loro ultimo saluto. Ad interrompere il funerale arriva Queenie con Delphine al guinzaglio. La ragazza si sente abbandonata da tutte, dalle sue sorelle e da Marie, a cui ha anche salvato la vita, ed ha rimesso insieme il corpo di Delphine, mostrando che i suoi poteri sono cresciuti a dismisura.
Il padre di Hank, messo in ginocchio dai controlli fiscali arrivati ad abbattersi sulla sua società dopo che le streghe gli hanno fatto un incantesimo, non ha altra scelta se non quella di trattare con loro. Organizza quindi un incontro.
Delphine è tornata a servire i membri della congrega. Quando un giardiniere si ferisce, riesce a rapirlo e nasconderlo nella stanza delle bambole di Spalding, dove lo tortura a morte sperando di ritrovare il gusto di farlo.American Horror Story Coven 3x11 Proteggere la CongregaNel frattempo Zoe cerca di scoprire, con un incantesimo, cos'è successo davvero a Nan. Scopre che ad annegarla sono state Fiona e Marie, insieme. Madison la interrompe, arrabbiata perchu00e9 le due ragazze avevano stabilito di "dividersi" Kyle mentre Zoe sta rendendo il suo rapporto con lui esclusivo. Zoe ribatte che se vuole può fare con Kyle quello che vuole, ma il ragazzo la respinge, dicendole che ama Zoe e vuole stare solo con lei. L'ira di Madison si abbatte sulla sua consorella e mentre le due litigano a suon di incantesimi, interviene Myrtle che le separa. Madison è ormai totalmente fuori controllo e sicura di essere la prossima Suprema.Il killer dell'ascia propone a Fioa, una volta che avranno ucciso la prossima Suprema, di lasciare la Congrega per ritirarsi nella sua fattoria di famiglia e trascorrere con lui i suoi ultimi anni. Fiona accetta.
Il fantasma di Spalding sopraggiunge quando Delphine ha ormai ucciso il giardiniere. Si mostra comprensivo con lei e con la sua passione e le offre un modo per liberarsi della sua maledizione: uccidere Marie. In cambio vuole che lei gli procuri un oggetto molto costoso.Cordelia cerca di scusarsi con Queenie che si è sentita abbandonata, ma la ragazza reagisce con durezza dandole della debole e consigliandole di ritirarsi.
Sentendosi ormai di non poter dare nessun contributo alla congrega, Cordelia si mutila pugnalandosi gli occhi con delle cesoie per riacquistare la seconda vista.
Delphine torna con l'oggetto che Spalding le ha chiesto: una bambola antica in edizione limitata, molto costosa. In cambio lo spirito le offre delle pastiglie da somministrare a Marie, che in realtà non sono altro che antistaminici.
Myrtle, inguaribile romantica, convoca Zoe in privato. Le dona un gioiello molto prezioso e le suggerisce di lasciare la congrega con Kyle per poter vivere serenamente il suo amore, temendo che Madison possa ucciderla per capriccio, o che lo faccia Fiona per timore che lei sia la nuova Suprema.I membri del consiglio dei cacciatori di streghe si incontrano in una sala riunioni con Fiona e Marie. Mentre questi sono disposti a trattare una tregua di 100 anni, le streghe non hanno alcuna intenzione di scendere a compromessi. L'amante di Fiona li uccide tutti con la sua ascia, lasciando a lei solo il padre di Hank, che la Suprema massacra senza pietà.
La sera le due brindano per festeggiare, poi Fiona esce. Delphine scioglie le pastiglie nel drink di Marie e poi la accoltella, ma questa ovviamente non muore. In preda all'ira la insegue ma Spalding le fa perdere i sensi con una botta in testa e suggerisce a Delphine di seppellirla o farla a pezzi in modo che anche se non può morire, la sacerdotessa sia resa innocua. Lo scopo di Spalding è avere tutta per su00e9 la neonata rapita da Marie; finalmente ha la sua bambola vivente.
Zoe è decisa a seguire il consiglio di Myrtle e prepara i bagagli per andarsene con Kyle, ma il ragazzo ha paura di lasciare la congrega. Non riesce ancora a controllarsi a dovere e teme di fare del male a Zoe o a qualcun altro. Zoe riesce a convincerlo e i due scappano insieme.American Horror Story Coven 3x11 Proteggere la CongregaProteggere la Congrega, terzultimo episodio di questa Terza Stagione di American Horror Story. I cacciatori sono stati totalmente annientati con una semplicità quasi disarmante come prevedevo (mi chiedo in realtà perchu00e9 tirarla alla lunga per centinaia di anni visto che era così semplice farli fuori), Zoe e Kyle scappano insieme mettendo fine a questo strambo triangolo amoroso di cui francamente ero un po' stufa, e come personaggi erano ormai praticamente inesistenti, quindi mi auguro che questa fuga dia loro un senso o li faccia sparire per sempre. Madison sta eliminando le concorrenti una alla volta e Fiona le sta dando una mano, spero che ci sia una svolta perchu00e9 non so quale sia il male minore tra la vecchia e la nuova Suprema. Nonostante gli sforzi di Queenie, la redenzione di Delphine sembra essere una meta inarrivabile. Madame Lalaurie è inguaribile, e la sua passione per il sangue è qualcosa che va oltre le questioni razziali. Apprezzo la scelta di non aver ceduto alla strada più banale della riabilitazione, di concepire personaggi che siano solo marci, senza speranza di migliorarsi. E' così per Fiona, che si rivela essere addirittura senza anima, è così per Delphine, incline alla tortura e all'uccisione per natura e non per convenzione. Kathy Bates in questo episodio ripercorre un po' il ruolo che l'ha resa grande, quello di Annie, l'infermiera che venera Misery Chastain e tortura scrittori sventurati. Impossibile non pensare a Misery non deve Morire guardandola massacrare il povero giardiniere.Myrtle è sempre fantastica, come già detto forse più di una volta adoro questo personaggio, e adoro il modo materno e cinico con cui gestisce gli affari emotivi della Congrega, in un momento in cui Cordelia, sopraffatta dai suoi fallimenti, arriva ad un gesto disperato come quello di accecarsi volutamente pur di rendersi nuovamente utile per le sue allieve con la seconda vista. E' un momento molto drammatico e Sarah Paulson si è dimostrata un'attrice davvero molto dotata, come avevamo avuto già modo di vedere in Asylum in cui è assoluta protagonista. Questo personaggio un po' in sordina è pieno di spunti solo in potenza per il momento, e lei riesce comunque a dargli spessore e a renderlo realistico e interessante.Alla faccia della penuria di ruoli femminili che valga la pena di interpretare, American Horror Story Coven è una fucina di donne fantastiche, incredibili, interessanti e niente affatto banali. Poco horror anche questo episodio, questa terza stagione in questo senso è decisamente la più scarna nonostante fosse partita in tutt'altro modo e sento un po' la mancanza del sangue, ma mancano ancora due episodi, spero di essere ripagata di questa penuria di splatter con un ottimo finale.

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort