SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • The Walking Dead Stagione 4 Episodio 8 - Indietro non si torna (Too Far Gone)

The Walking Dead Stagione 4 Episodio 8 - Indietro non si torna (Too Far Gone)

Episodio 8: Indietro non si torna (Too Far Gone)Original Air Date - 1 Dicembre 2013Data di messa in onda in Italia: 2 Dicembre 2013 su FOX TVRegia di Ernest Dickerson, sceneggiatura di Seth Hoffman Molti pensavano che questa Mid Season Finale avrebbe furbescamente lasciato in sospeso ogni cosa per tenere agganciato il pubblico al riavvio di stagione: giusto qualche mistero svelato, una manciata di zombie per accontentare gli amanti dell'horror e via verso la seconda parte della serie con quasi tutti gli interrogativi ad invadere più di prima la nostra testa. A queste supposizioni gli autori rispondono con Indietro non si torna, che non è solo una delle più belle puntate di tutto The Walking Dead, ma rappresenta a modo suo un vero e proprio finale di stagione, la chiusura di un ciclo. Questo episodio è un violentissimo ciclone di emozioni, sangue, morte, adrenalina, che passa veloce travolgendo ogni cosa, per poi lasciarti lì, da solo, ad osservare gli effetti del suo passaggio. Ed è proprio in quel momento che tutto finisce e tu realizzi che dovrai attendere sino a Febbraio del 2014 per sapere cosa accadrà. Il fulcro di tutto è, ancora una volta, il Governatore, impegnato nelle uniche cose in cui è davvero un maestro: uccidere e combattere. Ma anche mentire. Ancora una volta Philip si trova di fronte ad un gruppo di persone che crede nel proprio leader, ancora una volta ha la possibilità di ingannarle, di manipolare il loro pensiero per spingerle in una guerra che vuole solo lui. L'obiettivo è sempre lo stesso: la prigione e chi ci vive dentro, dipinti dal Governatore come un gruppo di violenti che ha causato la distruzione a Woodbury. Il suo piano è semplice. Rick e gli altri dovranno andare via dal carcere senza fare resistenza. Ad occuparlo ci sarà la gente di Philip. Se il nemico accetterà la proposta nessuno si farà del male, in caso contrario sarà guerra. Il Governatore ha anche due ulteriori buoni motivi per far riflettere con attenzione Rick: Hershel e Michonne, ora suoi prigionieri. The Walking Dead 4x08 Indietro non si torna Si arriva quindi alle porte della prigione. Philip suona il citofono sparando con il carro armato contro una delle torrette di sorveglianza: c'è posta per Rick, proprio quando quest'ultimo sta per dire a Tyreese di Carol (aveva appena informato anche Daryl). Il Governatore, con tutti i suoi uomini armati e Hershel e Michonne in ginocchio, detta all'ex sceriffo le sue regole. Fuori dalla prigione entro il tramonto, o così oppure saranno tutti uccisi. Durante la conversazione fra i due capi, poco distante Daryl inizia già a distribuire le armi ai propri compagni, consapevole che di lì a poco si scatenerà un massacro. Sarà uno scontro impari (il Governatore oltre a disporre di più uomini ha anche il carro armato), quindi se si metterà male fuggirano dalla prigione a bordo di un autobus appositamente allestito per i piani di evacuazione. Ma spostiamoci all'accampamento di Philip, dove è rimasta Lilly insieme a Megan. Le due si sono sistemate con la roulotte vicino ad un fiume, la cui forte corrente rende impossibile l'attraversamento di zombie. La bambina, però, scavando nel fango permette ad una di queste creature di sbucare dal terreno come nel più classico dei film sui morti viventi. E questa volta per la piccola non c'è scampo. The Walking Dead 4x08 Indietro non si torna Alla prigione invece Rick sta tentando disperatamente di giungere ad un accordo pacifico, proponendo di vivere tutti insieme sotto lo stesso tetto, organizzandosi in due ale differenti della struttura. "Lasciamo perdere tutti i dissapori e nessuno morirà, si può ancora tornare indietro, tutti possono cambiare...". Ma la risposta di Philip, che per un attimo sembrava aver compreso il significato del discorso di Rick, è una sola:"Bugiardo". Con la spada di Michonne colpisce Hershel al collo, dando così inizio ad un inferno. Nel delirio di sangue e proiettili appena scoppiato, il Governatore termina di decapitare Hershel sotto gli occhi attoniti di Lilly, giunta sul posto tenendo in braccio la povera Megan, ormai priva di vita. L'uomo, impassibile, prende la piccola e le spara un colpo in testa, per poi proseguire la battaglia (un mostro allucinante). Ma a placcarlo in stile football americano c'è Rick, con il quale inizia un violento scontro che vede quest'ultimo avere la peggio e, se non fosse stato per l'intervento tempestivo di Michonne e della sua spada, che trafigge al petto Philip, Grimes sarebbe cibo per zombie. Il Governatore viene abbandonato agonizzante dalla donna; mi sarei aspettato una vendetta alla Michonne, invece a giustiziare l'ex signore di Woodbury ci pensa proprio Lilly, consapevole che la follia di quest'uomo ha portato tutti alla morte. Ma nel frattempo sta succedendo di tutto alla prigione. Daryl mette fuori combattimento il carro armato e giustizia Mitch; Tyreese viene salvato da un gruppetto di bambine armate, capitanato da una sempre più oscura Lizzie, che fredda Alisha con un colpo in mezzo agli occhi; Glenn (ancora debole per la malattia) e altri sopravvissuti fuggono a bordo dell'autobus; Maggie, Sasha e un ferito Bob si allontanano a piedi sperando di trovare un posto sicuro. Tutto questo in pochi istanti di rara intensità. The Walking Dead 4x08 Indietro non si torna Rick e Carl si riabbracciano, ma trovano il seggiolino di Judith vuoto e coperto di sangue. La piccola molto probabilmente è morta, oppure Lizzie e le altre bambine che la tenevano in custodia l'hanno portata con loro da qualche parte...è uno dei quesiti lasciati in sospeso da questo strepitoso episodio. Si chiude un ciclo, un altro avamposto di umani è caduto, il gruppo di Rick è di nuovo frantumato. Il Governatore è morto. Cosa accadrà ora? Indietro non si torna. L'appuntamento è per il 10 Febbraio 2014 su FOX, Canale 111 di SKY.

Domande lasciate senza risposta

Cosa tiene Bob gelosamente chiuso in una scatola? Una pregiata riserva di whiskey? La sua dignità? Chi si diverte a giocare a Grey's Anatomy con i topi? Io punto tutto su Lizzie e voi?

Grandi personaggi che se ne vanno

Hershel e Philip, ognuno a modo proprio, lasciano un enorme vuoto, The Walking Dead perde due personaggi enormi, scritti in modo superlativo, sarà davvero difficile per gli autori trovare dei degni rimpiazzi. Sparisce il grande consigliere, il padre di tutti, l'uomo che ha sempre mostrato un cuore grandissimo sin da quando lo abbiamo visto accogliere nella sua proprietà Rick e gli altri (vedi la Seconda Stagione). Dall'altra sparisce il male per eccellenza, il lato oscuro, uno dei cattivi più grandi del piccolo schermo. Ci mancherete entrambi.

 

Articoli correlati

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort