SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • Box Office - Gli Zombie di World War Z battono Superman negli USA

Box Office - Gli Zombie di World War Z battono Superman negli USA

Un Box Office decisamente a dieta quello del weekend cinematografico appena trascorso qui in Italia. Sarà stato l'arrivo a lungo atteso dell'estate e la conseguente voglia di rilassarsi in riva al mare o su un prato in montagna, invece di chiudersi in una sala buia a guardarsi un film; sarà la Nazionale Italiana che prende 4 legne dal Brasile in una partita che, da quell'indimenticabile Spagna 1982, rappresenta sempre un evento imperdibile; sarà la crisi, il buco dell'ozono, l'arrivo degli alieni o Scientology. Insomma nelle casse dei cinema si è registrata una flessione notevole.Lo dimostra un film come L'Uomo d'Acciao, che distribuito in ben OTTOCENTOVENTITRESALE ottiene si la vetta della classifica, ma con un incasso di 1.818.760 Euro.Chi sta invece dimostrando di avere i muscoli, almeno in Italia, è After Earth. Lo Sci-fi action di M. Night Shyamalan con Will Smith e il figlio Jaden, pur trovandosi alla sua terza settimana di programmazione, si trova ancora fra i primi tre incassi del weekend. Perde infatti solo una posizione, scendendo al terzo posto e arrivando ad un incasso totale di circa 3.721.000 Euro.Nel fine settimana noi Splattermaniacs attendevamo due titoli molto interessanti: Tulpa di Federico Zampaglione e Stoker di Park Chan-wook.Entrambi i titoli hanno avuto una distribuzione in un numero limitato di sale, quindi non ci stupisce il fatto che non siano riusciti ad entrare nella Top Ten dei maggiori incassi.Tulpa, titolo della Bolero Film, è stato distribuito in 77 sale e ha esordito alla posizione 14 con un incasso di 33.186 Euro. Subito dopo, alla 15, arriva Stoker, della scuderia 20th Century Fox, che in 29 sale ottiene un guadagno complessivo di 31.628 Euro, quindi con una media per sala molto più alta del Giallo di Zampaglione.E' fuori dai primi dieci incassi, alla sua seconda settimana di programmazione, Hates - House at the End of the Street di Mark Tonderai, che scende al 13u00b0 posto con un incasso di circa 200.000 Euro.Spostiamoci ora negli USA, dove ha invece esordito World War Z.Non erano in molti a scommettere sul blockbuster horror di Marc Forster: la produzione è stata funestata da mille problemi; sono state girate da zero numerose sequenze; Max Brooks ha pensato bene di mettere le mani avanti e di avvisare i propri fan che il film non sarebbe stato uguale al libro; i trailer con gli zombie-lemmings etc. E invece World War Z, almeno per quanto riguarda il suo debutto, ci ha messo tutti a tacere, occupando la seconda posizione e contribuendo a scalzare dal podio, insieme a Monsters University, un peso massimo come L'Uomo d'Acciaio, sceso alla terza posizione.World War Z, distribuito dalla Paramount in 3607 sale, incassa ben 66 milioni di dollari. Si tratta dell'esordio più alto nella carriera di Brad Pitt. Cinemascore lo ha trattato bene dandogli una B+ e anche Rotten Tomatoes lo promuove, con una media di gradimento della critica del 67% e addirittura dell'86% da parte del pubblico. Ottimo giudizio anche su IMDB, dove 19.882 utenti hanno assegnato a World War Z un bel 7,4.Da noi il film uscirà il 27 Giugno 2013.Buona la tenuta di This is the End (Facciamola Finita), che arriva alla seconda settimana di programmazione ad un incasso di oltre 57 milioni di dollari.Da noi il film uscirà il 18 Luglio 2013.E' ormai vicino alla soglia dei 60 milioni La Notte del Giudizio (The Purge).Da noi il film uscirà il 1u00b0 Agosto 2013. Occhio a questo weekend, perchè arriva anche in Italia World War Z.

 

Articoli correlati

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort