SplatterContainer Logo
SplatterContainer Logo
  • Home
  • News
  • Zombieland La Serie TV - La Recensione del Pilot in Anteprima

Zombieland La Serie TV - La Recensione del Pilot in Anteprima

Episodio PilotaOriginal Air Date - 19 Aprile 2013 Regia di Eli Craig, sceneggiatura di Rhett Reese e Paul Wernick
Che strana sensazione quella di scrivere del pilot di una serie che non verrà mai realizzata. Un progetto già morto in partenza, o non morto, visto l'argomento di cui si parla, il che sarcasticamente farebbe di Zombieland la Serie TV zombie per eccellenza. Prima di recensirvi questa prima e unica puntata, facciamo qualche passo indietro. Costato 23 milioni di dollari, Zombieland, il film, ha incassato più di 100 milioni di dollari in tutto il mondo. Quando una pellicola arriva ad ottenere simili numeri i produttori si danno immediatamente da fare per realizzare un sequel e la Sony, al tempo, sembrò intenzionata a seguire questa strada piuttosto logica. Anche il cast, formato da Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Emma Stone e Abigail Breslin, sarebbe dovuto tornare al completo, con lo stesso Harrelson che suggeriva di ambientare la nuova storia a Parigi, o Broadway. Poi, come talvolta accade ad Hollywood, il progettò si arenò nella baia del dimenticatoio. I motivi sembrarono legati principalmente alla sceneggiatura a cura di Rhett Reese e Paul Wernick, giudicata poco convincente da Ruben Fleischer, il regista della prima pellicola:"Posso assicurarvi che è qualcosa che noi tutti vogliamo fare" ha dichiarato Fleischer "penso che la possibilità che il film si realizzi stia diventando sempre meno fattibile. E' sempre più difficile ogni giorno che passa, perchè siamo tutti molto occupati e il motivo reale è che non abbiamo mai avuto uno script di cui ci siamo innamorati. Fino a quando non diremo - E' lui - rimane più che altro un'idea invece di un reale progetto su cui possiamo lavorare dandogli la priorità". Il tempo cominciò a scorrere e pian piano cast e regista vennero coinvolti in altri impegni di lavoro, perciò anche se avessero trovato una storia buona sarebbe poi giunto il problema del "Ok, ma ora quando giriamo per avere tutti nuovamente disponibili?". La lapide su Zombieland 2 arrivò qualche mese fa sempre da Fleischer:"Odio doverlo dire, ma posso affermare che non esistono piani immediati per realizzare il film. Non c'è alcuno script, davvero, pertanto la probabilità che ciò accada è davvero esile. Ma non vorrei piantare un chiodo alla bara". Quando nessuno ormai sperava più di vedere Tallahassee e il resto del gruppo alle prese con i non morti, ecco spuntare Amazon con l'annuncio di una Serie TV tratta proprio da Zombieland. Un'ottima notizia, anche perchè gli autori sarebbero stati sempre Rhett Reese e Paul Wernick. Amazon fu molto chiara: noi produciamo il pilot e lo mettiamo online gratuitamente. Se il pubblico reagirà positivamente allora daremo il via alla Prima Stagione vera e propria, altrimenti amici come prima. Zombieland TV ha debuttato su Amazon UK e USA il 19 di Aprile del 2013 e il riscontro avuto è stato davvero negativo. A quel punto è arrivata la decisione di non proseguire con la serie. Rhett Reese ha commentato sul suo Twitter:"La nostra serie di Zombieland non sarà sviluppata su Amazon. Una triste notizia per le persone che sono state coinvolte nel progetto. Non capirò mai tutto questo odio che il pilot ha ricevuto da parte dello zoccolo duro dei fan di Zombieland". Il giocattolo si è quindi rotto ancora prima di giocarci per bene. Ma a questo punto vi chiederete:"E' stato meglio così oppure no?". Beh entriamo nel vivo della puntata, così lo capiamo insieme. La storia è ambientata qualche tempo dopo i fatti accaduti nello Zombieland cinematografico, quindi tutti i protagonisti già si conoscono e hanno anche tutta l'aria di averci fatto il callo a spaccare teste di non morti. La puntata inizia con un breve prologo molto divertente che ci presenta un Tallahassee ancora in versione pre-apocalittica...ma per poco, anche perchè la carneficina ha inizio molto presto. Poi si torna al presente e vediamo i nostri improbabili eroi andare disperatamente alla ricerca di altri sopravvissuti. Ormai gli esseri umani sono ridotti quasi all'estinzione e scovare un individuo della tua stessa razza ancora vivo è più raro che vincere alla lotteria. Ma grazie ad un'operatrice della Onstar, una sorta di guida via radio per sopravvissuti, Columbus e gli altri si imbattono in qualche vivente. Il problema è che per una serie di sfighe inenarrabili nessuno dei potenziali nuovi amici riesce a sopravvivere per più di qualche minuto, scatenando le ire di Tallahassee, che ipotizza di una qualche maledizione abbattutasi sul loro gruppo. Fondamentalmente il pilot è tutto qui. Lo humor nero, lo splatter, il sarcasmo e la follia di Tallahassee, le animazioni con i punti da seguire per sopravvivere ad una apocalisse zombie. Sono tutti aspetti che tornano anche in questa versione per il piccolo schermo. Ciò che secondo me non ha funzionato a dovere sono due aspetti fondamentali. Il Primo: il Cast. I nuovi interpreti non reggono il confronto con quelli della pellicola, soprattutto Kirk Ward, che per quanto si sforzi non riesce a raggiungere un'unghia del carisma del Tallahassee cinematografico di Woody Harrelson. L'ho trovato poco credibile anche proprio dal punto di vista estetico, con un viso troppo da bonaccione e poco da canaglia simpatica, come appunto ricordavo il protagonista originale. Diciamo che lo stesso discorso è valido anche per tutti gli altri, come l'anonima Little Rock interpretata da Izabela Vidovic, niente a che vedere con Abigail Breslin. Il Secondo: la Storia. Simpatica, a tratti esilarante, però davvero poco entusiasmante e per certi versi anche parecchio prevedibile, forse anche per via di un trailer che incredibilmente ha sputtanato diverse scene. Nonostante ciò non mi sento di bocciare in toto Zombieland. Non lo considero un pilot eccezionale ma divertente, quello si. A volte una Serie TV ha bisogno di qualche puntata per ingranare a dovere, nemmeno mezz'ora è davvero poco per giudicare un intero prodotto e addirittura bocciarlo. Spero davvero che un domani Zombieland TV possa tornare ad avere un futuro, così potrò comprendere se quelle potenzialità intraviste nel pilot verranno sviluppate. Zombieland Serie TV Poster

 

 

Copyright © Splattercontainer | Informativa sulla Privacy | Powered by Tix Production

 

  • gunceladres.top - bahis siteleri - casino siteleri - alanya escort